Eccellenza B
 
 
 

Eccellenza/B: Biancavilla espugna Camaro, pari fra Terme Vigliatore e Marina di Ragusa. Bene anche il Milazzo


I resoconti della 16^ giornata: il Giarre ne fa sei al Real Aci, pari tra Scordia e Atletico Catania.

Eccellenza/B: Biancavilla espugna Camaro, pari fra Terme Vigliatore e Marina di Ragusa. Bene anche il Milazzo

Si sono giocate tra ieri e oggi le gare valevoli per la 16^ giornata del campionato di Eccellenza, girone B. Per leggere i resoconti dei due anticipi, con il Palazzolo che ha espugnato per 1-3 il campo del Santa Croce e il Catania San Pio X che ha battuto di misura il Rosolini, CLICCA QUI. Di seguito i resoconti delle sfide odierne (per la classifica invece CLICCA QUI):

CAMARO-BIANCAVILLA 0-1

Successo esterno importantissimo per la squadra di mister Di Gaetano che, nella sfida tra due capoliste, espugna il “Despar Stadium”, portandosi da sola in vetta alla classifica. A decidere il match e a consegnare i tre punti ai gialloblu è la rete realizzata al 40’ da Bulades che, con un sinistro rasoterra, non lascia scampo a Sanneh. Nella ripresa, non basta la buona volontà ai neroverdi per trovare il pareggio. La squadra di mister Lucà scende così al quarto posto, fermandosi a quota 28 punti.

GIARRE-REAL ACI 6-0

Punteggio tennistico al “Regionale” tra la squadra di Pidatella e i granata, fanalino di coda del campionato. Passano appena due minuti per sbloccare il match: a farlo sono i padroni di casa con Giannaula che tutto solo, su assist di Tomarchio, spara verso la porta trafiggendo l’estremo difensore avversario. Poco prima del quarto d’ora, ospiti in dieci per l’espulsione rifilata all’ex di turno Villani per condotta violenta. Prima dell’intervallo c’è pure tempo per un rigore calciato da Nicolosi e parato da Nicotra. Nella ripresa, però, il Giarre dilaga: il raddoppio porta la firma di Trovato in mischia. Poi Giannaula realizza altre due reti, prima su suggerimento di Nicolosi e poi dopo aver superato un avversario per il poker gialloblu. Al 69’, su cross di Urso, Giannaula manca l’impatto, ma Mirabella impatta bene e firma il 5-0. Nel finale, all’83’, arriva anche il sesto gol con un destro dal limite dell’area di Urso.

MILAZZO-JONICA 2-1

Successo importante in ottica play off per la squadra di mister Ferrara che si impone sulla formazione di Moschella. Subito in discesa la gara per la squadra rossoblu che si porta in vantaggio dopo appena 2’ con la rete messa a segno da Pino. I padroni di casa comandano le operazioni di gioco e al quarto d’ora trovano addiritura il raddoppio con un ispirato Petrullo. Lo stesso Petrullo dopo la mezz’ora deve lasciare il campo per un infortunio, al suo posto dentro Ancione. Nella ripresa, i mamertini si limitano a controllare il doppio vantaggio, ma al 65’ i giallorossi dimezzano lo svantaggio con un rigore trasformato da Cardia. Nel finale gli ospiti provano a rendersi pericolosi, ma i rossoblu tengono e portano a casa tre punti pesanti.

SCORDIA-ATLETICO CATANIA 1-1

Pari in extremis, al “Binanti”, per l’Atletico Catania che nonostante l’inferiorità numerica trova, in pieno recupero, la rete del definitivo 1-1 in casa dello Scordia. Partono meglio i rossazzurri che al 19’ si portano in vantaggio con un rigore concesso per un fallo commesso in area da Orefice e trasformato da Baglione. Al 38’, ospiti in dieci per l’espulsione dello stesso Orefice arrivata per doppia ammonizione in seguito ad alcune proteste. Nella ripresa, Atletico più intraprendente, ma i padroni di casa vanno vicini al raddoppio con Provenzano. Al 66’, gol della squadra di Richichi annullato per fuorigioco, tra le proteste atletiste. Nel finale viene allontanato anche mister Richichi prima che, al 92’, Maimone realizzi il gol del pari con una punizione che si insacca all’incrocio dei pali e regala un punto pesante ai suoi.

TERME VIGLIATORE-MARINA DI RAGUSA 1-1

Pari e patta nella sfida tra due delle sorprese più liete del campionato: la squadra di Cambria impatta in rimonta contro il Marina di Ragusa e frena la corsa della formazione di Utro, reduce da sette vittorie consecutive. Rossoblu in vantaggio dopo appena cinque minuti: bel lancio in avanti per D’Agosta che salta secco il portiere e mette in rete. La gara è abbastanza vivace e le due formazioni sono schierate bene in campo, ma il primo tempo si conclude con il vantaggio ibleo. Già in avvio di ripresa, però, il Terme prova a cercare il gol del pari. Al 63’ ecco il pareggio dei giallorossoverdi: sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla destra battuto da capitan Bartuccio, la palla resta nell’area piccola e Addamo ribadisce in rete. Un punto a testa, con gli iblei che salgono a quota 29 (secondo posto alla pari col Palazolo) e i messinesi che si portano a quota 25 punti, in sesta posizione.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Luca Di Noto

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
vai sicilia L'ultim'ora del calcio siciliano Le ultime 24 ore del calcio in sicilia Le serie minori del calcio in trinacria