Serie D
 
 

Igea Virtus spuntata e sprecona, Gela ermetico: scialbo 0-0 nel derby-Cronaca e tabellino


Igea Virtus spuntata e sprecona, Gela ermetico: scialbo 0-0 nel derby-Cronaca e tabellino

Igea Virtus spuntata e sprecona, Gela ermetico: scialbo 0-0 nel derby-Cronaca e tabellino

Un pari che accontenta soprattutto gli ospiti quello che ha visto protagoniste Igea Virtus e Gela, con i barcellonesi che avevano necessità di cambiare passo per continuare a sperare nella salvezza. Partita brutta al “D’Alcontres” oggettivamente condizionata da un campo inzuppato ed in pessime condizioni. Poche le emozioni, soprattutto di marca barcellonese, come il palo colpito da Akrapovic nel primo tempo. Qui di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Al 5’ lancio lungo in area igeana, Cascione esce e respinge corto, Mannoni prova a concludere ma è bravo Diamoutene a deviare in corner di testa. Al 18’ Igea sfortunata: Giambanco lancia Pisaniello che sfonda sulla fascia e crossa teso, Akrapovic gira al volo ma colpisce in pieno il palo. Un minuto dopo è Asprilla ad avere la possibilità di piazzare il tap-in a pochi metri dalla porta, ma è bravissimo Misale in diagonale ad anticiparlo spazzando via la minaccia. Al 38’ ci prova il Gela: Schisciano libera Ragosta al tiro, è bravo Cascione in tuffo a smanacciare. Partita ampiamente condizionata dal campo in pessime condizioni che non permette neanche due passaggi di fila rasoterra. Finisce così la prima frazione, Igea Virtus-Gela 0-0.

SECONDO TEMPO: Pronti-via e al 47’ potenziale occasione per gli ospiti: La Vardera premia lo scatto di Sowe che si potrebbe presentare a tu per tu con Cascione ma la palla rimbalza male sfuggendo al controllo dell’attaccante e l’occasione sfuma. Al 51’ Ragosta vince un rimpallo e calcia da ottima posizione colpendo il proprio compagno Schisciano. Partita tutto sommato equilibrata, poche le emozioni. Al 66’ Pisaniello ruba palla a Polito e serve Giambanco che non inquadra lo specchio. Sul ribaltamento di fronte lancio lungo per Sowe, è bravo Cascione in uscita bassa a chiudere lo specchio. Al 78’ Igea ad un passo dal vantaggio: punizione perfetta dai 25 metri di Giambanco, Castaldo vola e toglie la palla dall’incrocio. Al 92’ punizione in area di Akrapovic, esce male Castaldo ma Asprilla viene anticipato in extremis al momento della conclusione a porta sguarnita. Finisce così, Igea Virtus-Gela 0-0.

IL TABELLINO:

IGEA VIRTUS: Cascione, Allegra, Akrapovic, Dodaro, Grosso (61' Calabrese), Perkovic (81' Santapaola), Giambanco, Asprilla, Pisaniello, Mancuso (85' Miuccio), Diamoutene. A disp.: Cannizzaro, Bucca, Moussa, Mattaliano. All. Tedesco.

GELA: Castaldo, Polito, Misale, Mannoni, Sicignano, Sicignano, Brugaletta, La Vardera, Favero, Sowe (85' Dieme), Ragosta (85' Mileto), Schisciano. A disp.: Pizzardi, Mengoli, Costarelli, Caruso, Di Domenico. All. Brucculeri.

ARBITRO: Romaniello di Napoli (Angileri-Salvatori).

MARCATORI: -.

NOTE: ammoniti Polito, Schisciano, La Vardera, Santapaola, Favero. Espulso all'82' Polito per doppia ammonizione. Spettatori circa 400.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
 
 

Articoli correlati

GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria
Loading...