Eccellenza A
Ecc./A: Dattilo vola, Akragas insegue, Canicattì risale. Corsare Castellammare, Parmonval e Geraci-I resoconti

Ecc./A: Dattilo vola, Akragas insegue, Canicattì risale. Corsare Castellammare, Parmonval e Geraci-I resoconti


Bene anche la Cephaledium, pari tra Sancataldese e Monreale.

Cala il sipario anche sull’ottava giornata del campionato di Eccellenza girone A. Sono appena 17 le reti segnate che hanno fruttato tre vittorie casalinghe, un solo pari e ben quattro successi corsari. CLICCA QUI per vedere la classifica. Qui di seguito i resoconti.

SANCATALDESE-MONREALE 0-0

Sicuramente il risultato più sorprendente e, per i padroni di casa deludente per gli ospiti esaltante, di giornata. Pareggio a reti bianche per la Sancataldese contro un Monreale ermetico e volitivo. I verdeamaranto, al quinto pari in otto gare, oggi stagnano in zona play out con 8 punti a -6 dalla zona play off, terzultimo a 3 punti il Monreale.

SPORTING VALLONE-PARMONVAL 1-3

Vittoria tanto preziosa quanto pesante per la Parmonval che espugna in rimonta il sempre ostico campo del Vallone. Sono proprio i padroni di casa infatti a passare in vantaggio prima dell’intervallo con Panepinto, ma nella ripresa i mondelliani reagiscono e ribaltano tutto con una doppietta del sempreverde Cardinale. In pieno recupero il tris finale firmato Rappa. Sale a 14 la Parmonval, resta a 15 il Vallone.

ORATORIO MARINEO-CASTELLAMMARE 0-2

Continua il momento no del Marineo che scivola ancora una volta tra le mura amiche contro un Castellammare che sicuramente è tra le rivelazioni di questo primo scorcio di stagione. A decidere la sfida le reti del solito Bah e di Maltese. Resta penultimo a 2 punti il Marineo, sale a 14 il Castellammare.

ALCAMO-AKRAGAS 0-2

Non senza faticare l’Akragas espugna il campo di un Alcamo che piano piano si sta ritrovando. Il fortino bianconero regge quasi un tempo quando è Bartolo Caronia a scardinarlo prima dell’intervallo, poi a metà ripresa il raddoppio firmato Gambino. Sempre ultimo a 1 punto l’Alcamo, Akragas seconda a 18 a -6 dalla vetta.

CEPHALEDIUM-DON CARLO MISILMERI 1-0

Vittoria preziosa per la Cephaledium che di misura supera un Misilmeri che ancora deve trovare la quadratura del cerchio. A decidere la gara una rete di Messina al 67’ che vale tre punti per la squadra giallonera. Cephaledium che sale così a quota 13, resta a 6 il Misilmeri.

PRO FAVARA-GERACI 1-2

Vittoria corsara e importante anche per il Geraci che espugna il campo tutt’altro che semplice del Favara. Di fatto succede tutto nelle ultimo battute con i blaugrana che trovano il vantaggio con Saluto, poi il raddoppio e solo in pieno recupero Cordaro su rigore rende meno amara la sconfitta per i gialloblù. Favara che resta così a 10, consolida il terzo posto a 17 il Geraci.

CANICATTÌ-MAZARA 1-0

Vittoria soffertissima per il Canicattì contro un bel Mazara che a tratti ha messo in difficoltà i biancorossi di casa. A decidere il match una rete di Angelo Caronia arrivata ad una decina di minuti dal triplice fischio. Canicattì che risale la classifica domenica dopo domenica e rimane agganciato alla zona play off con 14 punti, resta a 9 il Mazara.

DATTILO-CUS PALERMO 4-0

Ottava vittoria di fila, 22 gol fatti e appena 4 subiti per un Dattilo che non vuole fermarsi e viaggia a vele spiegate verso l’obiettivo Serie D. Vittima di turno il Cus Palermo che ne prende quattro dalla truppa di Chianetta. Apre le danze prima della mezz’ora Sekkoum e dopo tre minuti è Lamia a raddoppiare. Prima dell’intervallo c’è spazio anche per Testa che firma il tris. Nella ripresa il poker griffato da Seckan. Dattilo quindi primo a 24 a +6 sulla seconda, Cus fermo a 8.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...