Eccellenza A
 
 

Esaltante Canicattì: cala il tris al Corigliano e vola ai quarti-Cronaca e tabellino


In gol A. Caronia, De Luca e V. Caronia. All’andata era terminata 2-2.

Esaltante Canicattì: cala il tris al Corigliano e vola ai quarti-Cronaca e tabellino

Esaltante prestazione del Canicattì che batte 3-0 il Corigliano nel ritorno degli ottavi di Coppa Italia Dilettanti. Partita molto intensa che i siciliani sbloccano al quarto d’ora grazie ad un’invenzione del solito Angelo Caronia. Sottotono la prestazione dei calabresi con un Iacono di fatto spettatore non pagante del match. Ad inizio ripresa il raddoppio firmato De Luca, poi tre espulsioni, Maggio per i padroni di casa, Miceli e Lieto per gli ospiti. Nel finale c’è gloria anche per Vittorio Caronia. La truppa di Terranova ottiene dunque il pass per i quarti dove sfideranno presumibilmente una tra Audax Cervinara e Casarano (si sfidano il 13 marzo).

PRIMO TEMPO: Partono fortissimo i padroni di casa che già al 3’ sfiorano il vantaggio: De Luca libera Rosella al tiro, D’Aquino ci mette una pezza smanacciando. Partita intensa e combattuta, ma sono i siciliani a tenere il pallino del gioco. Al 14’ Canicattì in vantaggio: invenzione di Angelo Caronia che con un fendente chirurgico sorprende D’Aquino, è 1-0. La reazione del Corigliano arriva al 23’: azione imbastita da Cosenza, palla a Catalano che imbuca per G. Foderaro, tiro di prima intenzione sul primo palo che però termina sull’esterno della rete. Al 30’ calabresi vicini al pari: corner tagliato dalla sinistra, Cosenza trova bene il tempo dello stacco ma incorna di poco alto. Al 39’ pennellata di Rosella e tiro in corsa di De Luca, sfera fuori non di molto. Prima dell’intervallo ci provano ancora gli ospiti con G. Foderaro ma Maggio e compagni tolgono ogni pensiero a Iacono. Finisce così la prima frazione, Canicattì-Corigliano 1-0.

SECONDO TEMPO: Pronti-via e al 48’ è raddoppio Canicattì: imbucata per De Luca che si presenta a tu per tu con D’Aquino, il portiere respinge la prima conclusione ma non può nulla sul tap-in, è 2-0. Al 52’ ancora biancorossi pericolosi: A. Caronia punta e salta Gello, appoggio all’accorrente Malluzzo che calcia dal limite, sfera alta di poco. Al 55’ entrambe le squadre restano in 10: prima di un corner il calabrese Miceli sbraccia con Maggio, l’arbitro mostra il rosso ad entrambi. I calabresi restano in nove quattro minuti dopo per il rosso anche a Lieto. Gara molto nervosa, gioco continuamente spezzettato e direttore di gara che fatica a mantenere gli animi calmi. La truppa di Terranova cerca di addormentare la partita imbastendo una fitta ragnatela di passaggi, gli ospiti provano a pungere con lanci lunghi che Ferotti e compagni controllano agevolmente. La gara scorre via senza sussulti, Canicattì in totale controllo. Al 95’ arriva il tris: Tedesco crossa da sinistra, D’Aquino buca l’intervento e per V. Caronia è un gioco da ragazzi insaccare a porta sguarnita. Finisce così, Canicattì-Corigliano 3-0.

IL TABELLINO:

CANICATTÌ (4-3-3): Iacono; Cammareri, Ferotti, Maggio, Tedesco; Lupo, Comegna, Malluzzo (83' V. Caronia); Rosella (59' Di Mercurio), De Luca (85' Polito), A. Caronia (66' Giglio). A disp.: Lo Iacono, Filippone, Violante, Iraci, Iezzi. All. Terranova.

CORIGLIANO (4-3-3): D’Aquino; Gullo, Miceli, Cassaro, Bilotta (46' Lieto); M. Foderaro (66' Biondo), Cosenza, Catalano (46' Bezziccheri); Isgrò (46' Khoris), Piemontese, G. Foderaro. A disp.: Lizzano, Bertini, Lamorte, Gonzalez, De Marco. All. De Feo.

ARBITRO: Foresti di Bergamo (D’Ilario-Mattera).

MARCATORI: 14' A. Caronia, 48' De Luca, 95' V. Caronia

NOTE: ammoniti De Luca, Cassaro. Espulsi: al 55' Miceli e Maggio, al 59' Lieto. 

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria
Loading...