Eccellenza A
Ecc. A: Canicattì schiacciasassi ma Licata non sbaglia. Bene anche Alcamo e Favara-I resoconti

Ecc. A: Canicattì schiacciasassi ma Licata non sbaglia. Bene anche Alcamo e Favara-I resoconti


Primo inciampo stagione del Sant’Agata contro un rinato Caccamo, tre i pareggi.

Cala il sipario anche sulla 20^ giornata del campionato di Eccellenza girone A. Sono ben 26 le reti segnate che hanno fruttato tre vittorie casalinghe, altrettanti pari e due successi corsari. Qui di seguito i resoconti. CLICCA QUI per vedere la classifica.

CASTELLAMMARE-MUSSOMELI 1-1

Il match tra Castellammare e Mussomeli si chiude con un pari che tutto sommato può andare bene ad entrambe. In vantaggio gli ospiti con un rigore del solito Fabio Messina, pari dei padroni di casa nella ripresa sempre dal dischetto. Mussomeli in zona play out a quota 23, quattro lunghezze in più per il Castellammare.

PARTINICAUDACE-ALCAMO 1-2

Vittoria tutt’altro che scontata per l’Alcamo che espugna il campo del Partinicaudace e fa un bel balzo in graduatoria. Bianconeri in vantaggio dopo appena cinque minuti con Palazzolo, ma ad inizio ripresa Guaiana firma il pari. Al 69’ Bisogno regala tre punti ai suoi. Alcamo che sale a 26 a +3 sui play out, resta penultimo a 11 il Partinicaudace.

FAVARA-CASTELBUONO 3-1

Torna e ruggisce il leone Contino che segna una doppietta dopo oltre due mesi di squalifica. Vittoria per il Favara contro il fanalino di coda Castelbuono e grande passo avanti verso la salvezza diretta. Sono infatti 28 i punti raccolti finora dai gialloblù, fermo a 3 il Castelbuono.

MARSALA1912-PARMONVAL 0-0

Nell’unico anticipo di giornata anche l’unica gara senza gol con protagoniste Marsala1912 e Parmonval. Pari che probabilmente sta meglio ai padroni di casa che hanno giocato gran parte del match in inferiorità numerica cogliendo anche un palo. Reclamano con la Dea bendata anche i mondelliani per la traversa di Tonino Cardinale nel finale. Parmonval ancora in zona play off a 35 punti, sono 20 quelli del Marsala1912 che oggi giocherebbe i play out.

GERACI-DATTILO 3-3

La gara più emozionante e scoppiettante di giornata si chiude con un 3-3 che lascia un po’ d’amaro in bocca soprattutto al Dattilo ma anche al Geraci. Padroni di casa in vantaggio con Velardi alla mezz’ora ed immediato pari firmato Matera. Un autogol di Di Simone consente agli ospiti di passare ma Scillufo non ci sta e al quarto d’ora della ripresa trova il pari. Ancora Matera al 73’ firma il provvisorio 2-3 ma pure Scillufo trova la doppietta che vale il 3-3 finale. Sono 31 i punti raccolti finora dal Geraci, 34 quelli del Dattilo quinto.

CACCAMO-SANT’AGATA 2-1

Arriva alla 20^ giornata la prima sconfitta in campionato del Sant’Agata che inciampa sul campo di un ritrovato Caccamo. Sono gli ospiti a passare in vantaggio dopo appena due minuti con Saverino, ma la truppa giallorossa reagisce e trova il pari con Calabrese. Prima dell’intervallo una perla di Guastella consente ai suoi di completare la rimonta ed il risultato non cambierà più fino alla fine. Caccamo terzultimo a 15 e +4 sulla retrocessione diretta, si ferma a 39 il Sant’Agata terzo a -13 dal primo posto.

CUS PALERMO-LICATA 0-1

Vittoria che poteva anche essere più rotonda per il Licata sempre capolista contro un Cus Palermo che ha lasciato comunque il campo a testa altissima. A decidere un gol del solito Cannavò nel primo quarto d’ora del primo tempo, ma da segnalare tantissime occasioni nitide e potenziali non sfruttate dalla truppa di Campanella. Licata resta primo a +6 sulla seconda, quartultimo il Cus a 16 punti.

CANICATTÌ-MAZARA 5-2

Sulle ali dell’entusiasmo della vittoria della Coppa Italia Eccellenza il Canicattì rifila un pokerissimo al Mazara. Pronti-via e biancorossi avanti con Iraci dopo neanche 10 minuti, è De Luca a firmare il raddoppio ma Bartolo Caronia accorcia le distanze. Al 25’ ancora De Luca fa doppietta e prima dell’intervallo i canarini accorciano con un rigore di Cipolla. Nella ripresa la truppa di Terranova gestisce facendo poker con Ferotti e trovando il quinto gol in pieno recupero con A. Caronia. Canicattì secondo a -6 dalla vetta, scivola al sesto posto il Mazara a 33 punti.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...