Trapani
Italiano saluta: “Quello che abbiamo fatto tutti insieme è leggenda, Trapani era nel mio destino”-La lettera

Italiano saluta: “Quello che abbiamo fatto tutti insieme è leggenda, Trapani era nel mio destino”-La lettera


Il tecnico della promozione in B saluta i granata.

Questa la lettera scritta da Vincenzo Italiano e diffusa dal sito ufficiale del Trapani.

La conquista della serie B è già storia. Quello che abbiamo fatto, tutti assieme, noi in campo e la città vicino a noi, è leggenda. Questa non è una lettera di ringraziamenti, come altre, ma la sintesi di una stagione straordinaria, nata tra mille difficoltà e conclusa con una festa che nessuno avrebbe mai potuto immaginare.

Trapani non era nei miei programmi, ma quando sono stato chiamato ho pensato che Trapani fosse nel mio destino. Ho pensato al mio esordio tra i professionisti, giovanissimo, con la maglia del Trapani, a Nubianello, il campo in cui andavamo allora ad allenarci. Un ritorno al passato, che non ho mai dimenticato, per guardare al futuro, alla mia prima esperienza tra i professionisti, questa volta da allenatore. Non ho esitato un attimo a dire si. Il 27 luglio ero a casa mia, il giorno dopo ero già qui, pronto ad iniziare un percorso pieno di incognite, ma che mi aveva subito entusiasmato.

Sono arrivato da solo, la prima volta che ho messo piede al Provinciale ho trovato un gruppo di ragazzi che cercavano di capire cosa stesse succedendo, quale fosse il futuro e soprattutto se ci fosse un futuro.

Il primo giorno a Trapani, dopo aver firmato il mio contratto, ho scritto sulla lavagna una frase che mi è venuta in mente vedendo quello che c’era da costruire: “Nessun limite, solo orizzonti”. E’ stata la frase che ci ha accompagnato per tutto il campionato. Abbiamo pian piano costruito lo staff tecnico, è arrivato il direttore sportivo Raffaele Rubino, con il quale è stata costruita la squadra. E poi la preparazione a casa nostra, sotto il sole di agosto, in attesa dell’inizio del campionato, le prime partite al Provinciale, le sette vittorie consecutive in casa, la semifinale di Coppa Italia Serie C, traguardo storico per il Trapani, e ancora un record dopo l’altro.

Nessuno ci aveva chiesto di vincere il campionato, ma solo di mantenere la categoria. Abbiamo realizzato quello che all’inizio sembrava un sogno irrealizzabile. Lo abbiamo fatto grazie ad un gruppo fantastico, unito come raramente si vede, e grazie al sostegno di una tifoseria che non ci ha mai fatto mancare il suo supporto. Portare il nome del Trapani e di Trapani in giro per l’Italia per noi è stato motivo d’orgoglio, lo abbiamo sempre fatto con il rispetto che si deve a questa meravigliosa gente. Mostrare il nostro gioco, quello che abbiamo costruito con pazienza ed impegno giorno per giorno in oltre 200 allenamenti è sempre stato il nostro obiettivo, convinti che attraverso il gioco i risultati sarebbero arrivati.

Al termine dell’ultimo allenamento al Provinciale, prima della finale, ci siamo fatti un applauso, un reciproco ringraziamento per tutto l’impegno che abbiamo messo e per tutto quello che siamo riusciti a fare, senza pensare ad altro che ad onorare fino all’ultimo la nostra maglia. Alzare la Coppa al cielo, al Provinciale, con la nostra gente, è stata l’emozione più grande. Per noi, per le nostre famiglie, per tutta la Città. Trapani nel mio destino, grazie Trapani.

Redazione Goalsicilia
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

15/06/2019 - Trapani-Piacenza 2-0: le pagelle granata 26/04/2019 - Trapani, Italiano: “Con la Paganese per archiviare pratica secondo posto. Ai play off per chiudere in bellezza…” 11/04/2019 - Trapani rialzati: non è il momento di mollare... 24/02/2019 - Trapani, il cuore non basta! I granata ribaltano la Cavese, ma si fanno raggiungere nel finale-Cronaca e tabellino 09/02/2019 - Trapani, Italiano: “Con Bisceglie senza giusta concentrazione rischiamo brutte sorprese. Dobbiamo sfruttare loro lacune” 26/01/2019 - Trapani, Italiano: “Sosta ci ha penalizzato. Con Siracusa è derby sentito, sarà gara tosta”-Conferenza 29/12/2018 - Trapani, Italiano: “Mercato? Non bisogna distruggere quanto costruito. Reggina in forma, sarà dura” 22/12/2018 - Trapani, Italiano: “Voglio una squadra che abbia il sangue agli occhi. I ragazzi sono carichi, grande disponibilità da…”-Conferenza 15/12/2018 - Trapani, Italiano: “Contro il Rende per tornare a correre. Sarà snodo importante“-La conferenza 07/12/2018 - Trapani, Italiano: “Juve Stabia peggiore avversario. Il 'Provinciale' può spingerci all'impresa“-La conferenza 01/12/2018 - Trapani, Italiano: “Ampi margini di crescita, vogliamo mantenere questa classifica. Occhio alla Viterbese...”-Conferenza 16/11/2018 - Trapani, Italiano: “Importante vincere prima della sosta, riprendiamoci il primo posto. Ferretti e Nzola...“-La conferenza 09/11/2018 - Trapani, Italiano: “Casertana tre le più forti del girone ma possiamo metterli in difficoltà. Nzola...“-La conferenza 02/11/2018 - Trapani, Italiano: “Presto per porsi un obiettivo. Matera non è allo sbando. Su Evacuo e il fattore casalingo...“-La conferenza 26/10/2018 - Trapani, Italiano: “Con la Cavese sfida delicata. Mi aspetto di più da Evacuo e Nzola“-La conferenza 19/10/2018 - Trapani, Italiano: “Abbiamo voglia di ripartire. Occhio al Rieti, Evacuo...“-La conferenza 05/10/2018 - Trapani, Italiano: “Per fare bene a Monopoli occorre giusto atteggiamento. Mentalità provinciale...”-Conferenza 28/09/2018 - Trapani, Italiano: “Siracusa non è inferiore alla Leonzio, atteggiamento sarà fondamentale. Tifosi? Mi auguro...” 21/09/2018 - Trapani, Italiano: “Vibonese difficile da scardinare. Non dovremo sbagliare atteggiamento: spirito battagliero!”-Conferenza 07/08/2018 - Trapani, Italiano : “Questa è la mia squadra del cuore, vogliamo fare bene. Siamo giovani e affamati di successi”
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...