Serie D
 
 
 

Acireale, che cuore: espugnato il campo del Roccella-Cronaca e tabellino


Di Manfrellotti e Aprile le reti granata, in mezzo il provvisorio pari di Djwomo.

Acireale, che cuore: espugnato il campo del Roccella-Cronaca e tabellino

Un Acireale tutto grinta e cuore espugna con decisione il campo del Roccella facendo un grande balzo verso la salvezza, anche in virtù degli altri risultati. Granata in vantaggio con Manfrellotti prima dell’intervallo, a coronare un ottimo primo tempo. Ad inizio ripresa i padroni di casa pareggiano con Djwomo ma è Gabriele Aprile a trovare il varco giusto che vale tre punti pesantissimi. Qui di seguito cronaca e tabellino.  

PRIMO TEMPO: Pronti-via e già al 6’ Acireale pericolosissimo: Manfrè pennella sulla testa di Raucci che da ottima posizione incorna a lato. Al 13’ siciliani sfortunati: corner tagliato di Madonia, Manfrellotti è il primo ad arrivare sulla sfera ma la palla impatta sulla traversa. Sono proprio gli uomini di Romano a fare la partita, i padroni di casa si difendono a riccio e provano a pungere in ripartenza. Al 38’ ci prova Amelio direttamente da calcio piazzato e da lunga distanza, Amella controlla la palla terminare sul fondo. Al 40’ Madonia serve Savanarola che crossa in area, Amelio anticipa Manfrellotti ma rischia di sorprendere il proprio portiere, palla alta di un soffio. Al 41’ l’Acireale passa: solita pennellata al bacio di Madonia, chirurgico Manfrellotti a battere Scuffia, è 0-1. Al 44’ ancora Madonia al cross, è bravo Scuffia in uscita alta a smanacciare sulla testa di tutti gli avanti granata. Finisce così la prima frazione, Roccella-Acireale 0-1.

SECONDO TEMPO: Subito il pari del Roccella: minuto 51, Djwomo riceve palla, salta in scioltezza un paio di avversari e da dentro l’area sorprende Amella con un preciso fendente, è 1-1. Al 56’ tornano a rendersi pericolosi i granata: Manfrè alza la testa e premia l’inserimento di Savanarola che incorna a lato di pochissimo. Al 58’ i siciliani tornano avanti: solita azione a sinistra di Madonia e palla a rimorchio ad Aprile che gonfia la rete, è 1-2. Roccella che non riesce a reagire al 69’ gli ospiti si rendono ancora pericolosi con uno scatenato Madonia che salta Cordova e calcia a giro, blocca Scuffia. Al 76’ occasionissima divorata per l’Acireale: azione corale condotta da Manfrellotti, rifinita da Savanarola e conclusa da Madonia che calcia a botta sicura ma Cordova salva sulla linea a Scuffia battuto. Tre minuti dopo Roccella ad un passo dal pari: sugli sviluppi di un corner Amelio prova la girata volante, palla a lato non di molto. Al 90’ Roccella ad un passo dal pari: punizione lunga in area di Amelio, girata di Busatta a lato di pochissimo. Finisce così, Rotonda-Acireale 1-2.

IL TABELLINO:

ROCCELLA: Scuffia, Cordova, Asselti, Amelio, Osei (53’ Ngom), Filippone (46’ De Luca), Busatta, Riitano, Tassone (85' Braglia), Colaianni, Djwomo. All. Passiatore.   

ACIREALE: Amella; Iannò, Talotta, Mazzone, Raucci, Campanaro, Savanarola, Aprile, Manfrellotti (82' Sanna), Madonia (86' Leotta), Manfré (70' Sidibe). A disp.: Biondi, Di Pasquale, Dadone, Russo, Grassi, Lentini, Salemi. All. Romano.

ARBITRO: Catallo di Frosinone

MARCATORI: 41' Manfrellotti, 51' Djwomo, 58' Aprile

NOTE: ammoniti Amelio, Asselti, Manfrellotti

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Dario Li Vigni

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria