Eccellenza A
 
 
 

Ecc. A: Licata, Canicattì e S. Agata non perdono un colpo. Vola Parmonval, risorge Favara-I resoconti


Pari in Partinicaudace-Mussomeli, Caccamo-Castellammare e Cus Palermo-Geraci.

Ecc. A: Licata, Canicattì e S. Agata non perdono un colpo. Vola Parmonval, risorge Favara-I resoconti

Cala il sipario sula 15^ giornata di Eccellenza A e di conseguenza sul girone d’andata che consacra il Licata “Campione d’inverno”. Sono ben 18 le reti segnate che hanno fruttato appena due vittorie interne, tre corsare e altrettanti pari. Qui di seguito i resoconti.  CLICCA QUI per vedere la classifica.

PARTINICAUDACE-MUSSOMELI 1-1

Si chiude con un pari il girone d’andata di Partinicaudace e Mussomeli in una gara scoppiettante soprattutto nella ripresa. A sbloccare il match è un rigore insaccato per i padroni di casa da capitan Campione. Soltanto poco prima del triplice fischio una magistrale punizione di Ciancimino ha ristabilito gli equilibri. Partinicaudace che chiude l’andata terzultimo a 10 punti, Mussomeli a 18.

PRO FAVARA-MARSALA1912 3-0

Chiude l’andata con un grande sorriso la Pro Favara che cala il tris al Marsala1912 e fa un bel salto in classifica. Succede tutto a cavallo dell’intervallo con Alù che sblocca due minuti prima del duplice fischio e Spina che raddoppia in avvio di ripresa. Ancora Alà al 64’ firma il tris che durerà fino al termine della gara. Sale a 15 il Favara che aggancia il Cus, resta a 17 il Marsala1912 in piena zona play out.

CUS PALERMO-GERACI 0-0

Non si fanno male nell’anticipo di giornata Cus Palermo e Geraci. Partita poverissima di emozioni, con entrambi i portieri del tutto inoperosi. Da segnalare una conclusione di Serio per gli ospiti da ottima posizione ma svirgolata e quindi a lato, mentre per i padroni di casa una botta di Pirrotta che scheggia il palo. Zona play out a 15 per il Cus, chiude l’andata a 23 il Geraci.

ALCAMO-SANT’AGATA 0-1

Vittoria di cuore e sostanza per il Sant’Agata che espugna il sempre ostico campo dell’Alcamo e chiude l’andata come unica squadra imbattuta del girone. A decidere il match è una rete del giovane Scolaro giunta al 66’. Sant’Agata che tiene il passo delle due di testa e gira la boa a 31 punti e -6 dalla vetta, si ferma a 21 l’Alcamo perfettamente a metà classifica.

CASTELBUONO-PARMONVAL 0-4

Vittoria roboante e secca della sempre più in forma Parmonval contro un Castelbuono fanalino di coda che chiude l’andata con zero vittorie. In grande spolvero per i mondelliani Domenico Messina autore di una tripletta, è di Cocuzza il sigillo sul poker. Parmonval quarta forza del torneo a 27 punti, Castelbuono a 2 e a -8 dalla posizione utile per evitare la retrocessione diretta.

CACCAMO-CASTELLAMMARE 2-2

Partita scoppiettante ed emozionante fino alla fine quella che ha visto Caccamo andare due volte in vantaggio ed essere rimontato altrettante volte dal Castellammare. A sbloccare il match è il nuovo arrivo Peppe Guastella all’8’, ma alla mezz’ora Maltese trova il pari. Nel finale succede di tutto, all’84’ Calabrese riporta i padroni di casa avanti, ma in pieno recupero al minuto 94 il l'allenatore/giocatore Mione fissa il punteggio sul 2-2 con una splendida punizione. Caccamo penultimo a 8 punti, Castellammare al momento salvo senza play out a quota 19.

CANICATTÌ-DATTILO 2-0

Chiude al meglio l’andata il Canicattì che ne fa due al Dattilo e tiene il passo del Licata. Partita tesa, a tratti nervosa ma anche bella. A sbloccare è il difensore bomber Angelo D’Angelo al 21’, poi prima dell’intervallo i biancorossi restano in 10 per il rosso a V. Caronia. Il Dattilo ci prova ma al 70’ l’espulsione di Lala riporta le squadre in parità numerica e nel finale il solito Iraci chiude i conti firmando il 2-0. Nei minuti finali Canicattì in 9 per il rosso anche a De Luca. Canicattì secondo a 36 punti e -1 dalla vetta, Dattilo quinto a 26 a braccetto col Mazara.

MAZARA-LICATA 0-2

Chiude con una vittoria preziosissima il Licata che espugna il campo del Mazara e si laurea “Campione d’inverno” della stagione 2018/2019 di Eccellenza A. Partita molto tattica, sbloccata già dopo una decina di minuti da bomber Cannavò che sfrutta al meglio un assist di Rizzo. I padroni di casa ci provano ma sbattono su Valenti e compagni, gli ospiti sciupano alcune situazioni in contropiede ma trovano il raddoppio a 13 dalla fine con Sangiorgio. Licata dunque primo a 37 punti a +1 sul Canicattì secondo, Mazara quinto con il Dattilo a quota 26.

L’Eccellenza A adesso si fermerà per la pausa natalizia, si ritornerà in campo tra poco meno di un mese, per l’Epifania.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Dario Li Vigni

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria