Eccellenza A
 
 
 

Ecc. A: Licata, Canicattì e S. Agata non perdono un colpo. Vola Parmonval, risorge Favara-I resoconti


Pari in Partinicaudace-Mussomeli, Caccamo-Castellammare e Cus Palermo-Geraci.

Ecc. A: Licata, Canicattì e S. Agata non perdono un colpo. Vola Parmonval, risorge Favara-I resoconti

Cala il sipario sula 15^ giornata di Eccellenza A e di conseguenza sul girone d’andata che consacra il Licata “Campione d’inverno”. Sono ben 18 le reti segnate che hanno fruttato appena due vittorie interne, tre corsare e altrettanti pari. Qui di seguito i resoconti.  CLICCA QUI per vedere la classifica.

PARTINICAUDACE-MUSSOMELI 1-1

Si chiude con un pari il girone d’andata di Partinicaudace e Mussomeli in una gara scoppiettante soprattutto nella ripresa. A sbloccare il match è un rigore insaccato per i padroni di casa da capitan Campione. Soltanto poco prima del triplice fischio una magistrale punizione di Ciancimino ha ristabilito gli equilibri. Partinicaudace che chiude l’andata terzultimo a 10 punti, Mussomeli a 18.

PRO FAVARA-MARSALA1912 3-0

Chiude l’andata con un grande sorriso la Pro Favara che cala il tris al Marsala1912 e fa un bel salto in classifica. Succede tutto a cavallo dell’intervallo con Alù che sblocca due minuti prima del duplice fischio e Spina che raddoppia in avvio di ripresa. Ancora Alà al 64’ firma il tris che durerà fino al termine della gara. Sale a 15 il Favara che aggancia il Cus, resta a 17 il Marsala1912 in piena zona play out.

CUS PALERMO-GERACI 0-0

Non si fanno male nell’anticipo di giornata Cus Palermo e Geraci. Partita poverissima di emozioni, con entrambi i portieri del tutto inoperosi. Da segnalare una conclusione di Serio per gli ospiti da ottima posizione ma svirgolata e quindi a lato, mentre per i padroni di casa una botta di Pirrotta che scheggia il palo. Zona play out a 15 per il Cus, chiude l’andata a 23 il Geraci.

ALCAMO-SANT’AGATA 0-1

Vittoria di cuore e sostanza per il Sant’Agata che espugna il sempre ostico campo dell’Alcamo e chiude l’andata come unica squadra imbattuta del girone. A decidere il match è una rete del giovane Scolaro giunta al 66’. Sant’Agata che tiene il passo delle due di testa e gira la boa a 31 punti e -6 dalla vetta, si ferma a 21 l’Alcamo perfettamente a metà classifica.

CASTELBUONO-PARMONVAL 0-4

Vittoria roboante e secca della sempre più in forma Parmonval contro un Castelbuono fanalino di coda che chiude l’andata con zero vittorie. In grande spolvero per i mondelliani Domenico Messina autore di una tripletta, è di Cocuzza il sigillo sul poker. Parmonval quarta forza del torneo a 27 punti, Castelbuono a 2 e a -8 dalla posizione utile per evitare la retrocessione diretta.

CACCAMO-CASTELLAMMARE 2-2

Partita scoppiettante ed emozionante fino alla fine quella che ha visto Caccamo andare due volte in vantaggio ed essere rimontato altrettante volte dal Castellammare. A sbloccare il match è il nuovo arrivo Peppe Guastella all’8’, ma alla mezz’ora Maltese trova il pari. Nel finale succede di tutto, all’84’ Calabrese riporta i padroni di casa avanti, ma in pieno recupero al minuto 94 il l'allenatore/giocatore Mione fissa il punteggio sul 2-2 con una splendida punizione. Caccamo penultimo a 8 punti, Castellammare al momento salvo senza play out a quota 19.

CANICATTÌ-DATTILO 2-0

Chiude al meglio l’andata il Canicattì che ne fa due al Dattilo e tiene il passo del Licata. Partita tesa, a tratti nervosa ma anche bella. A sbloccare è il difensore bomber Angelo D’Angelo al 21’, poi prima dell’intervallo i biancorossi restano in 10 per il rosso a V. Caronia. Il Dattilo ci prova ma al 70’ l’espulsione di Lala riporta le squadre in parità numerica e nel finale il solito Iraci chiude i conti firmando il 2-0. Nei minuti finali Canicattì in 9 per il rosso anche a De Luca. Canicattì secondo a 36 punti e -1 dalla vetta, Dattilo quinto a 26 a braccetto col Mazara.

MAZARA-LICATA 0-2

Chiude con una vittoria preziosissima il Licata che espugna il campo del Mazara e si laurea “Campione d’inverno” della stagione 2018/2019 di Eccellenza A. Partita molto tattica, sbloccata già dopo una decina di minuti da bomber Cannavò che sfrutta al meglio un assist di Rizzo. I padroni di casa ci provano ma sbattono su Valenti e compagni, gli ospiti sciupano alcune situazioni in contropiede ma trovano il raddoppio a 13 dalla fine con Sangiorgio. Licata dunque primo a 37 punti a +1 sul Canicattì secondo, Mazara quinto con il Dattilo a quota 26.

L’Eccellenza A adesso si fermerà per la pausa natalizia, si ritornerà in campo tra poco meno di un mese, per l’Epifania.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Dario Li Vigni

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria