Eccellenza A
Eccellenza/A: Licata cala il tris, Canicattì e Sant'Agata a ruota. Ok Mazara e Favara-I resoconti

Eccellenza/A: Licata cala il tris, Canicattì e Sant'Agata a ruota. Ok Mazara e Favara-I resoconti


Bene anche Dattilo e Alcamo, pari tra Geraci e Parmonval.

Cala il sipario anche sulla 22^ giornata del campionato di Eccellenza girone A. Sono 23 le reti segnate che hanno fruttato tre vittorie casalinghe e ben quattro corsare, un solo segno X. Qui di seguito i resoconti. CLICCA QUI per vedere la classifica.

CACCAMO-MAZARA 0-3

Prima gioia per il Mazara targato Aiello che cala il tris ed espugna il campo del Caccamo. A sbloccare il match è Giannusa al quarto d’ora, prima dell’intervallo ancora a segno Lauricella dopo il gol di sette giorni fa. Arriva in pieno recupero lo 0-3 firmato Accardo. Sale al quinto posto il Mazara a quota 37, resta terzultimo a 15 il Caccamo.

CUS PALERMO-ALCAMO 0-2

Vittoria preziosa per l’Alcamo nell’anticipo di giornata, espugnato il campo del Cus Palermo. A sbloccare la sfida è Totò Romeo a metà primo tempo, poi alla mezz’ora il Cus recrimina per un gol annullato e sul ribaltamento di fronte rigore e raddoppio bianconero firmato Pirrone. Cus quartultimo a 17 punti, sale a 29 l’Alcamo.

DATTILO-MUSSOMELI 3-2

Probabilmente la gara più divertente di giornata, tanti gol e ancora più emozioni nel successo del Dattilo sul mai domo Mussomeli che sfiora l’impresa. A sbloccare il match per i padroni di casa è Di Pasquale prima del quarto d’ora, nella ripresa Seckan e Matera fanno il 3-0. La truppa di Sclafani non ci sta ed accorcia a 20 dalla fine con Jimoh trovando anche il 3-2 con Greco ma non c’è più tempo. Quarto a 40 il Dattilo, resta a 26 il Mussomeli.  

GERACI-PARMONVAL 1-1

Nell’unico pari di giornata non si fanno male Geraci e Parmonval che muovono la classifica. A sbloccare sono gli ospiti ma dopo pochi minuti è Corso a trovare il pari. Geraci che sale a 32, a 37 invece la Parmonval.

PRO FAVARA-PARTINICAUDACE 4-1

Vince e convince il sempre più lanciato Favara che rifila un poker al malcapitato Partinicaudace. A sbloccare il match alla mezz’ora è il solito Contino e prima dell’intervallo Iannello fa il bis. Nella ripresa gli ospiti dimezzano lo svantaggio ma prima Alù e poi Ferraro arrotondano il punteggio. Passo deciso verso la salvezza per il Favara che sale a 31, penultimo a 11 il Partinicaudace.

CASTELLAMMARE-SANT’AGATA 0-2

Vittoria importante e tutt’altro che scontata per il Sant’Agata che espugna con decisione il campo del Castellammare. A decidere la sfida una doppietta di Cicirello che prima sblocca con un tiro al volo e poi chiude i conti insaccando con freddezza un rigore. Terzo a 45 il Sant’Agata a -7 dal secondo, resta a 28 il Castellammare.

CANICATTÌ-CASTELBUONO 4-0

Non sottovaluta l’impegno e vince 4-0 il Canicattì contro il fanalino di coda Castelbuono. Si decide tutto nella prima mezz’ora della prima frazione con i gol di Ferotti prima e A. Caronia poi. Nella ripresa ad arrotondare il risultato ci pensano Rosella e De Luca. Canicattì sempre secondo a -6 dal Licata.

MARSALA1912-LICATA 0-3

Nonostante il punteggio ha faticato e non poco il Licata sul campo del sempre ostico Marsala1912. Gara equilibrata nella prima frazione con i lilibetani più volte pericolosi ma sono gli ospiti a passare con Assenzio che piazza la zampata giusta in mischia. Nella ripresa è il solito Cannavò a trovare il raddoppio mentre Testa mette il sigillo finale. Licata sempre primo a +6 sul Canicattì, resta in zona play out a 20 il Marsala1912.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...