Eccellenza A
 
 
 

Eccellenza/A: Licata cala il tris, Canicattì e Sant'Agata a ruota. Ok Mazara e Favara-I resoconti


Bene anche Dattilo e Alcamo, pari tra Geraci e Parmonval.

Eccellenza/A: Licata cala il tris, Canicattì e Sant'Agata a ruota. Ok Mazara e Favara-I resoconti

Cala il sipario anche sulla 22^ giornata del campionato di Eccellenza girone A. Sono 23 le reti segnate che hanno fruttato tre vittorie casalinghe e ben quattro corsare, un solo segno X. Qui di seguito i resoconti. CLICCA QUI per vedere la classifica.

CACCAMO-MAZARA 0-3

Prima gioia per il Mazara targato Aiello che cala il tris ed espugna il campo del Caccamo. A sbloccare il match è Giannusa al quarto d’ora, prima dell’intervallo ancora a segno Lauricella dopo il gol di sette giorni fa. Arriva in pieno recupero lo 0-3 firmato Accardo. Sale al quinto posto il Mazara a quota 37, resta terzultimo a 15 il Caccamo.

CUS PALERMO-ALCAMO 0-2

Vittoria preziosa per l’Alcamo nell’anticipo di giornata, espugnato il campo del Cus Palermo. A sbloccare la sfida è Totò Romeo a metà primo tempo, poi alla mezz’ora il Cus recrimina per un gol annullato e sul ribaltamento di fronte rigore e raddoppio bianconero firmato Pirrone. Cus quartultimo a 17 punti, sale a 29 l’Alcamo.

DATTILO-MUSSOMELI 3-2

Probabilmente la gara più divertente di giornata, tanti gol e ancora più emozioni nel successo del Dattilo sul mai domo Mussomeli che sfiora l’impresa. A sbloccare il match per i padroni di casa è Di Pasquale prima del quarto d’ora, nella ripresa Seckan e Matera fanno il 3-0. La truppa di Sclafani non ci sta ed accorcia a 20 dalla fine con Jimoh trovando anche il 3-2 con Greco ma non c’è più tempo. Quarto a 40 il Dattilo, resta a 26 il Mussomeli.  

GERACI-PARMONVAL 1-1

Nell’unico pari di giornata non si fanno male Geraci e Parmonval che muovono la classifica. A sbloccare sono gli ospiti ma dopo pochi minuti è Corso a trovare il pari. Geraci che sale a 32, a 37 invece la Parmonval.

PRO FAVARA-PARTINICAUDACE 4-1

Vince e convince il sempre più lanciato Favara che rifila un poker al malcapitato Partinicaudace. A sbloccare il match alla mezz’ora è il solito Contino e prima dell’intervallo Iannello fa il bis. Nella ripresa gli ospiti dimezzano lo svantaggio ma prima Alù e poi Ferraro arrotondano il punteggio. Passo deciso verso la salvezza per il Favara che sale a 31, penultimo a 11 il Partinicaudace.

CASTELLAMMARE-SANT’AGATA 0-2

Vittoria importante e tutt’altro che scontata per il Sant’Agata che espugna con decisione il campo del Castellammare. A decidere la sfida una doppietta di Cicirello che prima sblocca con un tiro al volo e poi chiude i conti insaccando con freddezza un rigore. Terzo a 45 il Sant’Agata a -7 dal secondo, resta a 28 il Castellammare.

CANICATTÌ-CASTELBUONO 4-0

Non sottovaluta l’impegno e vince 4-0 il Canicattì contro il fanalino di coda Castelbuono. Si decide tutto nella prima mezz’ora della prima frazione con i gol di Ferotti prima e A. Caronia poi. Nella ripresa ad arrotondare il risultato ci pensano Rosella e De Luca. Canicattì sempre secondo a -6 dal Licata.

MARSALA1912-LICATA 0-3

Nonostante il punteggio ha faticato e non poco il Licata sul campo del sempre ostico Marsala1912. Gara equilibrata nella prima frazione con i lilibetani più volte pericolosi ma sono gli ospiti a passare con Assenzio che piazza la zampata giusta in mischia. Nella ripresa è il solito Cannavò a trovare il raddoppio mentre Testa mette il sigillo finale. Licata sempre primo a +6 sul Canicattì, resta in zona play out a 20 il Marsala1912.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Dario Li Vigni

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria