Eccellenza A
 
 
 

Frenano le capoliste Dattilo e Marsala, ne approfitta il Licata. Bene Caccamo e Canicattì


Il resoconto della 14^ giornata. Gialloverdi k.o. con la Parmonval, azzurri sconfitti nel derby a Mazara. La squadra di Galfano ne fa cinque al Castelbuono

Frenano le capoliste Dattilo e Marsala, ne approfitta il Licata. Bene Caccamo e Canicattì

Si è giocata la 14^ giornata del girone A di Eccellenza. Di seguito i resoconti delle gare:

LA CLASSIFICA

GIOCATE IERI
Casteldaccia-Cus Palermo 0-4: Tutto facile per la squadra di mister Ferrara, che si impone in casa dei granata con un secco poker. Ai giallorossoneri basta un quarto d'ora per sbloccarla con Rizzo su rigore. Dodici minuti più tardi, lo stesso Rizzo firma la doppietta con un pregevole tocco di tacco. I padroni di casa si affacciano in avanti, così il Cus nella ripresa chiude la pratica con la doppietta di Costa, in gol al 54' su penalty e al 65' quando, con freddezza, batte il portiere avversario.

Parmonval-Dattilo 2-0: Successo di prestigio per la squadra di mister Mutolo che al "Lo Monaco" batte la capolista continuando a volare in classifica. Il primo tempo si chiude a reti bianche: da segnalare soltanto una grande parata di Tarantino su De Luca e un gol annullato ai locali per un presunto offside. Nella ripresa, i biancazzurri trovano le due reti decisive: al 79' Terzo mette in mezzo, il portiere gialloverde sbaglia il tempo dell'uscita e Giovenco può mettere dentro a porta vuota. Il raddoppio arriva otto minuti dopo con Caronia che approfitta di una conclusione di Cincotta per deviare in rete per il definitivo 2-0.

OGGI
Caccamo-Kamarat 3-1: Terzo successo consecutivo per la squadra giallorossa che si impone sulla formazione di mister Maggio in rimonta. Nel primo tempo, grande pressing dei padroni di casa che si rendono pericolosi in diverse occasioni, ma il risultato non si sblocca. Nella ripresa, al 49', sono gli ospiti a passare in vantaggio con Lio. La squadra di Tarantino reagisce e trova il pari al 62' con Giampiero Clemente. Otto minuti più tardi, il nuovo acquisto Virga firma il 2-1, imitato nel finale da Marco Clemente che all'86' firma il fefinitivo 3-1.

Canicattì-Atletico Campofranco 3-1: Vittoria che vale oro per la squadra di Seby Catania che con questi tre punti si porta a ridosso della zona play off. I biancorossi ottengono il terzo risultato utile di fila imponendo ai giallorossi il quarto stop consecutivo. Il risultato si sblocca con Treppiedi al 33', ma cinque minuti pià tardi gli ospiti trovano il pari con un rigore trasformato da Spina. Nella ripresa prima Cipolla (su rigore al 55') e poi Prestia all'85' fissano il risultato sul definitivo 3-1.

Licata-Castelbuono 5-0: Dopo gli innesti di mercato, successo largo e convincente per la squadra di mister Galfano che si porta a un punto dalla vetta battendo con una cinquina senza storia il malcapitato Castelbuono. Al 22', gialloblu in vantaggio con Cannavò su assist di Almerares dopo un'azione di Tumbarello. Il bomber ex Palazzolo si ripete al 39' in tap-in dopo che la traversa aveva respinto il colpo di testa di Almerares. Nella ripresa le altre reti, prima con Rizzo che 47' finalizza un contropiede, e poi con la doppietta di Almerares, in gol al 61' su cross di Rizzo e tre minuti più tardi su servizio di Cannavò.

Mazara-Marsala 1-0: Il derby trapanese tra Mazara e Marsala si tinge di gialloblu. Un successo che riaccende le speranze di promozione mazaresi e che porta la squadra di Brucculeri a tre punti dalla testa della classifica. Dopo pochi minuti dall'inizio, momenti di paura per un infortunio occorso al portiere ospite Keba, costretto a uscire in barella e accompagnato in ospedale. I padroni di casa provano a fare la partita, gli ospiti invece provano a proporsi in avanti in contropiede, ma i portieri restano inoperosi. Nella ripresa, Cortese costringe Maltese al grande intervento, il Marsala risponde con Testa, ma l'episodio che sblocca il match arriva al 76' con Cortese che su cross di Licata mette in rete con un colpo di testa. Il forcing degli azzurri non produce effetti e così la squadra di Chianetta non approfitta dello stop del Dattilo.

Mussomeli-Alcamo 1-1: Terzo pareggio consecutivo per i bianconeri di mister Boncore che restano così a metà classifica. I nisseni invece restano penultimi a quota 10 punti, con un vantaggio rassicurante sul fanalino di coda Casteldaccia e con le squadre che le precedono nel giro di pochi punti. Gli ospiti ci provano con Catania e Cerniglia, ma a passare in vantaggio sono i padroni di casa al 22' con Lentini su assist di Licari. I bianconeri si buttano in avanti alla ricerca del pari rendenrosi pericolosi con Stassi e Corso. Per i rossoblu è Lentini che prima sfiora il raddoppio e poi, all'87' viene espulso per doppia ammonizione. In superiorità numerica, l'Alcamo trova il pari con Corso al 92', con il giocatore che subito dopo viene espulso per somma di ammonizioni.

Pro Favara-Monreale 2-1: Successo importante per la squadra gialloblu in chiave salvezza. La formazione di mister Longo si impone per 2-1 su quella di mister Marramaldo. Risultato che si sblocca al 37' con il nuovo arrivato Contino, che viene pescato in area da Tummiolo e al volo inquadra la porta, anche se Ilardi respinge proprio su Contino, che sulla ribattuta no sbaglia. Gli ospiti troverebbero il pari con De Luca, ma l'arbitro annulla per fuorigioco. Al 66' il Monreale trova il gol del pari con capitan Nuccio, bravo ad anticipare Piazza e trafiggere Pandolfo. I favaresi si spingono in avanti e al 75' trovano il gol vittoria di Cambiano, bravo a insaccare di testa sugli sviluppi di un corner. Nel finale, i gialloblu potrebbero rimpinguare il vantaggio, ma il risultato non cambia più.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Luca Di Noto

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo