Eccellenza A
Ecc. A: in testa vincono tutte, gioiscono anche Mussomeli, Dattilo e Castelbuono-I resoconti

Ecc. A: in testa vincono tutte, gioiscono anche Mussomeli, Dattilo e Castelbuono-I resoconti


Pari tra Mazara e Cus Palermo e nell’anticipo tra Parmonval e Castellammare.

Cala il sipario anche sulla 21^ giornata del campionato di Eccellenza girone A. Sono 24 le reti segnate che hanno fruttato ben cinque vittorie casalinghe, due pari ed un solo successo corsaro. Qui di seguito i resoconti. CLICCA QUI per vedere la classifica.

DATTILO-PRO FAVARA 2-1

Vittoria sofferta e preziosa in chiave play off per il Dattilo che regola di misura una Pro Favara mai doma. A sbloccare il match è a metà prima frazione Seckan, ma alla mezz’ora Iannello trova il pari. Nella ripresa una zampata di Bennardo regala tre punti ai suoi. Dattilo che balza al quarto posto a quota 37 punti, resta a 28 il Favara.

MAZARA-CUS PALERMO 1-1

Pari che lascia ancora una volta amaro in bocca al Cus Palermo sul campo del Mazara soprattutto per l’esito finale. Gara equilibrata e combattuta, a sbloccare sono i cussini a sei minuti dalla fine ma in pieno recupero qualche secondo prima del triplice fischio i canarini con Lauricella riescono a riequilibrare tutto. Mazara sesto a 34 punti, Cus quart’ultimo a 17.

MUSSOMELI-GERACI 3-2

Grazie ad un Panepinto in grande spolvero il Mussomeli ha la meglio del Geraci. A sbloccare il match è un penalty di Fabio Messina ma Russello sfrutta un assist di Scillufo e trova il pari al 26’. Prima dell’intervallo Alba riporta in vantaggio i suoi ma ad inizio ripresa Velardi firma il 2-2. Nella ripresa a circa un quarto d’ora dalla fine ancora Fabio Messina trova la zampata giusta che vale tre punti pesantissimi. Sale a 26 il Mussomeli, resta a 31 il Geraci.

PARMONVAL-CASTELLAMMARE 1-1

Nell’unico anticipo di giornata un pari che lascia tanto rammarico alla Parmonval che insegue il sogno play off ma non riesce a superare un coriaceo Castellammare. I mondelliani sbloccano nella prima frazione con Domenico Messina e sciupano almeno quattro occasioni nitide per raddoppiare. Così a metà ripresa Lentini firma il pari che durerà fino al triplice fischio. Parmonval quinto a 36 punti, Castellammare a 28.

CASTELBUONO-PARTINICAUDACE 4-1

Prima vittoria stagionale per il Castelbuono che con una prestazione di valore rifila un poker ad uno sprecone Partinicaudace. Per i madoniti a segno Ferrante ma Rinaudo prima dell’intervallo trova il pari. Nella ripresa lo stesso Rinaudo sbaglia un rigore e sul ribaltamento di fronte Gustavo trova un eurogol per il 2-1. Ancora Ferrante su rigore e nel finale Cornazzani rendono il punteggio più rotondo. Castelbuono resta ultimo a 6 punti, penultimo a 11 il Partinicaudace.

SANT’AGATA-MARSALA1912 2-1

Vittoria tanto sofferta quanto preziosa per il Sant’Agata che supera di misura un Marsala1912 in netta ripresa. Sono proprio i lilibetani a passare in vantaggio a metà primo tempo con Lo Bue, ma ad inizio ripresa un rigore di Cicirello riporta tutto in equilibrio. Nel finale è Saverino a regalare tre punti alla truppa di Venuto. Sant’Agata terzo a 42, Marsala1912 quintultimo a 20 punti.

ALCAMO-CANICATTÌ 0-1

Vittoria sofferta e di misura per il Canicattì che espugna con solidità il sempre ostico campo dell’Alcamo. A decidere il match è una rete del difensore Di Mercurio a dieci minuti dall’intervallo. Canicattì sempre secondo a -6 dalla vetta con 49 punti, resta a 26 l’Alcamo.

LICATA-CACCAMO 3-0

La capolista cala il tris anche al Caccamo e fa un altro passetto verso la promozione in Serie D. Sblocca il match alla mezz’ora Assenzio, poi sale in cattedra il solito Cannavò che segna il rigore del raddoppio prima dell’intervallo e fa tris ad inizio ripresa. Licata a 55 a +6 sul Canicattì, Caccamo terzultimo a 15.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...