Eccellenza A
 
 
 

Eccellenza/A: Licata vola al comando, bene anche Sant’Agata, Alcamo e Cus Palermo-I resoconti


Piccoli sgambetti a Canicattì e Mazara, rinviate due gare.

Eccellenza/A: Licata vola al comando, bene anche Sant’Agata, Alcamo e Cus Palermo-I resoconti

Si è chiusa anche la 9^ giornata del campionato di Eccellenza girone A, in attesa di Parmonval-Mussomeli e Castelbuono-Caccamo rinviate che verranno recuperato mercoledì. Sono 17 le reti segnate che hanno fruttato tre vittorie casalinghe, due pari e un successo corsaro. Qui di seguito i resoconti.

PARTINICAUDACE-CUS PALERMO 2-3

Nell’unico anticipo di giornata scoppiettante successo del nuovo Cus Palermo targato Mutolo sul campo del Partinicaudace. Palermitani in vantaggio al quarto d’ora con Riccobono, poi al 39’ è il ritrovato Pirrotta a firmare il raddoppio, ma prima dell’intervallo Rinaudo dimezza lo svantaggio. A quattro dalla fine ancora Pirrotta fa tris ed il solito Ruggieri prima del triplice fischio rende meno amara la sconfitta. Sale a 9 punti il Cus, resta a 5 il Partinicaudace.

SANT’AGATA-DATTILO 3-1

Secca ma tutt’altro che semplice vittoria per il Sant’Agata contro un Dattilo alla terza sconfitta di fila. A sbloccare la sfida è Bontempo dopo otto minuti, ma Seckan ristabilisce gli equilibri al quarto d’ora. La truppa di Venuto non ci sta e torna in vantaggio con Santino Biondo quasi a metà primo tempo, chiudendo la gara nella ripresa con il solito Cicirello. Sale a 21 il Sant’Agata terzo, resta a 14 il Dattilo che scivola al sesto posto.

ALCAMO-MARSALA1912 1-0

Continua a sorprendere l’ormai solido Alcamo di mister Chico che supera di misura il Marsala 1912. A decidere la gara è una rete del giovanissimo Galeoto jr, uno dei giocatori più in forma del campionato. Alcamo che sale a 16 punti agganciando la zona play off, resta quartultimo a 8 il Marsala 1912.

CANICATTÌ-PRO FAVARA 0-0

Unico pareggio a reti bianche di giornata quello che ha visto protagoniste Canicattì e Pro Favara. Gara non spettacolare in cui le difese hanno avuto la meglio sui rispettivi attacchi. Mezzo passo falso per la truppa di Terranova che scivola al secondo posto a 22 e a -2 dalla vetta, sale a 8 il Favara.

LICATA-GERACI 4-1

Gara senza troppe storie quella che ha visto il Licata calare il poker al Geraci e conquistare per la prima volta quest’anno la vetta in solitaria. A sbloccare la contesa è Corso dopo 7 minuti, poi al 10’ Testa raddoppia ed al quarto d’ora gli ospiti accorciano con Scillufo. Al 19’ però Convitto fa tris rimettendo la gara in discesa e ad inizio ripresa il poker gialloblù con Testa che costringe Arena alla deviazione nella propria porta. Licata primo a 24 a +2 sulla seconda, Geraci resta a 11.

MAZARA-CASTELLAMMARE 1-1

Pareggio che sa di amaro per il Mazara che solo nel finale si fa raggiungere da un Castellammare bravo a reggere e a piazzare il colpo quasi nel recupero. A sbloccare la sfida è la truppa di Tarantino col giovane Giacalone, poi controllo quasi totale della sfida e pochi rischi. All’88’ però una punizione dalla destra vede Norfo pronto a piazzare la zampata vincente che vale un pari insperato giunti a quel momento. Scivola al quarto posto il Mazara a quota 19, sale a 10 il Castellammare.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Dario Li Vigni

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria