Eccellenza A
Ecc./A: undicesima gioia Licata, bene Dattilo, Mazara e Mussomeli-I resoconti

Ecc./A: undicesima gioia Licata, bene Dattilo, Mazara e Mussomeli-I resoconti


Sorridono anche Caccamo, Cus Palermo ed Alcamo.

Cala il sipario anche sulla 24^ nonché sestultima giornata del campionato di Eccellenza girone A. Sono 19 le reti segnate che hanno fruttato quattro vittorie casalinghe, nessun pari e tre successi corsari. Rinviata Pro Favara-Canicattì perché i biancorossi erano impegnati contemporaneamente in Coppa Italia Dilettanti a Corigliano (2-2 il finale). Qui di seguito i resoconti. CLICCA QUI per vedere la classifica.

MUSSOMELI-PARMONVAL 2-1

Vittoria preziosa per il Mussomeli che in rimonta batte una Parmonval che adesso si stacca dal treno play off. A passare in vantaggio sono proprio i mondelliani con un rigore insaccato dal portiere Ciccio Tarantino. La truppa di mister Sclafani non ci sta e prima dell’intervallo trova il pari con Fabio Messina. Ad inizio ripresa una velenosissima punizione di Ciancimino vale il gol dei tre punti. Sale a 29 il Mussomeli attualmente fuori dalla zona play out, resta settimana a 40 lunghezze la Parmonval.

CACCAMO-CASTELBUONO 3-1

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per il ritrovato Caccamo di mister Guida che rifila il tris al fanalino di coda Castelbuono. Padroni di casa già a metà primo tempo in doppio vantaggio grazie alle reti di Calabrese e Guastella, alla mezz’ora arriva anche il terzo gol a firma Tarantino. Nella ripresa la rete della bandiera ospite firmata Scelta. Sale a 21 punti il Caccamo, resta a 6 il Castelbuono.

CUS PALERMO-PARTINICAUDACE 3-1

A breve i dettagli della gara.

MARSALA1912-ALCAMO 0-2

Vittoria preziosissima per l’Alcamo che espugna il campo del Marsala1912 e tira una bella boccata d’ossigeno in classifica. A sbloccare il match a metà primo tempo è bomber Romeo, poi ad inizio ripresa è Pirrone ad arrotondare. Alcamo che aggancia il Geraci a quota 32, terzultimo a quota 20 il Marsala1912.

CASTELLAMMARE-MAZARA 0-4

Roboante prestazione e vittoria del Mazara che si dimostra anche oggi una delle squadre più in forma di questo scorcio di stagione e cala il poker a domicilio al Castellammare. Partita che si sblocca poco prima dell’intervallo con Bilello che trova il varco giusto ed è lo stesso Bilello a raddoppiare ad inizio ripresa. Tra il 66’ ed il 78’ momenti di gloria anche per Giannusa, devastante anche quest’oggi, che fa una doppietta. Mazara quarto con il Dattilo a quota 43 e -5 dal Sant’Agata terzo, fermo a 28 il Castellammare che vede lo spauracchio play out.

DATTILO-SANT’AGATA 1-0

Nel big match di giornata è il Dattilo ad avere la meglio condannando il Sant’Agata alla seconda sconfitta stagionale. Gialloverdi che a metà primo tempo sbagliano un rigore con Fina ma trovano il gol decisivo al quarto d’ora della ripresa grazie a Seckan. Chiude anche in 10 la truppa di Venuto a causa dell’espulsione di Cicirello. Sale a 43 il Dattilo a braccetto con il Mazara, resta a 48 il Sant’Agata.

GERACI-LICATA 1-2

Undicesima vittoria consecutiva per il Licata in casa di un Geraci che sicuramente ha lasciato il campo a testa altissima. Per i gialloblù tre punti pesantissimi in una di quelle partite che alla fine di una stagione importante vengono definite determinanti. Infatti sono proprio i padroni di casa a passare in vantaggio al quarto d’ora con Velardi sugli sviluppi di un corner. Prima dell’intervallo però manco a dirlo il gol del capocannoniere Cannavò che riporta tutto in equilibro. Gara combattuta ed equilibrata anche nella ripresa con la truppa di Bognanni che prende anche un palo, ma in pieno recupero ancora Cannavò trova il varco giusto per gonfiare la rete e portare a casa tre punti pesantissimi. Resta a 32 il Geraci, sale a 64 il Licata a +9 sul Canicattì (che ha una partita in meno).

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...