Serie D
Catania, altra spettacolare vittoria: rifilato poker al Paternò-Cronaca e tabellino

Catania, altra spettacolare vittoria: rifilato poker al Paternò-Cronaca e tabellino


Decidono la partita le reti di Sarao, Lodi, Jefferson e Russotto

Importantissima vittoria del Catania di mister Giovanni Ferraro che, al “Falcone-Borsellino” di Paternò batte 4-0 la compagine locale guidata dal troinese Peppe Pagana. Per gli etnei sono decisive le marcature di Sarao al 29’, di Lodi su rigore al 36’, di Jefferson all’86’ e di Andrea Russotto all’87’. Di seguito la cronaca e il tabellino del match.

PRIMO TEMPO: La prima occasione del match è per il Catania al 7’ con Sarao che, però, non approfitta di un ottimo pallone messo in mezzo da Forchignone. Al 15’ ospiti ancora in avanti con Sarao che, dall’interno dell’area di rigore, prova il tiro, conclusione che però è debole e non crea problemi a Cappa. Un minuto dopo è ancora la formazione di mister Ferraro ad attaccare con Sarao che viene ottimamente servito da Forchignone, l’estremo difensore locale però si esalta e mantiene in piedi il pareggio. Al 18’ a provarci è Lodi, nessun problema per Cappa che blocca la sfera. Al 20’ continua il pressing catanese con Forchignone che, in area, si libera di un avversario e prova il tiro, nessun problema per l’estremo difensore paternese. Al 25’ ospiti ancora pericolosi: Castellini mette in mezzo per Sarao che, di testa, manda fuori. Al 29’ arriva il meritato vantaggio del Catania con Sarao che chiude un triangolo con Sarno e Rapisarda e manda in rete il pallone dell’1-0. Al 36’ arriva anche il secondo gol del Catania: Rapisarda entra in area e viene atterrato da un difensore avversario, l’arbitro non ha dubbi e indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta Lodi che non sbaglia e sigla la rete dello 0-2. Al 46’ ospiti che hanno addirittura l’occasione per fare il terzo gol con Rizzo che, da sotto porta, mette incredibilmente fuori. Dopo un minuto di recupero l’arbitro fischia la fine della prima frazione.

SECONDO TEMPO: La prima occasione del secondo tempo è per il Paternò al 58’ con Guarnera che, in acrobazia, mette fuori di pochissimo. Al 61’ risponde il Catania con un tiro di Sarno dall’interno dell’area di rigore, la conclusione però non crea problemi a Cappa. Al 73’ occasionissima per il Catania sull’asse Sarno-Forchignone con il primo che serve una palla invitante al secondo che deve solo spingere in porta, l’esterno etneo però mette fuori. Al 79’ ci prova Russotto, la sua conclusione termina fuori. All’82’ Paternò che prova a riaprirla con una punizione di Pappalardo, palla che però termina alta. All’81’ Catania che cala il tris con Jefferson che, ottimamente servito da Russotto, spedisce in rete il pallone con un fantastico tiro al volo. Un minuto dopo arriva anche la quarta rete firmata Andrea Russotto: il giocatore del Catania si libera in area e calcia trovando la rete del poker. Dopo tre minuti di recupero l’arbitro decreta la fine delle ostilità.

IL TABELLINO

PATERNÒ (3-5-2): Cappa; Popolo, Manes, Guarnera; Moran, Timmoneri (69' Aquino), Saverino, Asero, Cervillera (78' Musso); Bamba (53' Pappalardo), Fernandez. A disp.: Di Domenico, Amorello, Consiglio, Chechic, Zappalà, Paschetta. All. Pagana.

CATANIA (4-3-2-1): Groaz; Rapisarda (88' Boccia), Somma, Lorenzini, Castellini; Rizzo, Lodi (83' Giovinco), Vitale; Sarno (76' An. Russotto), Forchignone (81' Buffa); Sarao (63' Jefferson). A disp.: Bollati, Ferrara, Lubishtani, Bani, De Luca. All. Ferraro.

ARBITRO: Colaninno di Nola (Castellari-Mambelli).

MARCATORI: 29' Sarao, 36' rig. Lodi, 86' Jefferson, 87' An. Russotto.

NOTE: Ammoniti Saverino, Sarno, Manes, Bamba, Lodi, Cervillera.

Flavio Fiore
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2022 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...