Catania
 
 
 

Catania di misura nel finale: Lodi dal dischetto stende la Fidelis Andria-Cronaca e tabellino


A decidere il match un rigore trasformato dal numero 10 rossazzurro al minuto 89.

Catania di misura nel finale: Lodi dal dischetto stende la Fidelis Andria-Cronaca e tabellino

Terzo successo consecutivo per il Catania che si conferma al secondo posto del girone C di serie C dopo la vittoria di misura sulla Fidelis Andria. A decidere il match una rete di Lodi dal dischetto nel finale. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Prima occasione per gli ospiti con Scaringella pericoloso dai 25 metri, ma la palla è alta. I rossazzurri rispondono prima con Curiale (Maurantonio si salva in corner) e poi con Bogdan, ma la palla termina a lato. I pugliesi si fanno rivedere in avanti con Minicucci, il cui tentativo termina fuori. La gara è abbastanza equilibrata, poi al 25’ Russotto controlla di destro e conclude col sinistro, ma Maurantonio blocca in due tempi. Lo stesso numero 7 mette poco dopo un pallone pericoloso in mezzo, ma nessuno è pronto a intervenire. Poco dopo De Giorgi conclude verso la porta, ma il pallone termina alto. Gli ospiti si chiudono bene e così si va al riposo sullo 0-0.

SECONDO TEMPO: La ripresa comincia con un cambio, dentro l’ex Barisic per Allegrini. Il Catania prova a rendersi pericoloso con il solito Russotto, che però non controlla bene il pallone, così Maurantonio interviene. Al 58’, Fidelis Andria pericolosissima con Minicucci, il cui tiro è deviato da un difensore e si stampa sulla traversa. Per gli etnei ci prova Lodi dalla distanza, ma il pallone termina alto. Ospiti ancora vicini al gol con Scaringella, poi dall’altra parte è Marchese a sfiorare la rete in scivolata. All’85’ il neo entrato Croce va vicino al gol, ma l’episodio che cambia il match arriva all’88’ con un rigore concesso al Catania per una trattenuta su Ripa. Sul dischetto va Ciccio Lodi che fa 1-0. L’arbitro concede anche sette minuti di recupero, ma il risultato non cambia più.

IL TABELLINO
CATANIA (3-5-2): Pisseri; Aya (67’ Ripa), Tedeschi, Bogdan; Semenzato (85’ Esposito), Caccetta, Lodi, Biagianti (67’ Mazzarani), Marchese; Curiale (67’ Di Grazia), Russotto (91’ Blondett). A disp.: Martinez, Manneh, Bucolo, Fornito, Djordjevic, Rossetti, Correia. All. Vanigli (Lucarelli squalificato).

FIDELIS ANDRIA (4-3-3): Maurantonio; Tiritiello, Allegrini (46’ Barisic), Rada, De Giorgi; Esposito (85’ Di Cosmo), Piccinni (85’ Pipoli), Matera; Minicucci (78’ Celli), Scaringella (78’ Croce), Curcio. A disp.: Cilli, Pipoli, Ippedico, Di Cosmo, Bottalico, Nadarevic. All. Loseto.

MARCATORI: 89’ rig. Lodi.

ARBITRO: Fabio Schirru di Nichelino (Angotti-Baldelli).

NOTE: Ammoniti: Russotto, Biagianti (C)

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Luca Di Noto

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo