Eccellenza B
Eccellenza/B: il Paternò espugna Ragusa e va in fuga, il Sant’Agata risponde. Giarre di misura sull’Enna-I resoconti

Eccellenza/B: il Paternò espugna Ragusa e va in fuga, il Sant’Agata risponde. Giarre di misura sull’Enna-I resoconti


Continua a vincere il Palazzolo, bene anche Carlentini e Pedara. Real Siracusa a valanga sull’Atletico Catania

Si è giocata quest’oggi la 13^ giornata del campionato di Eccellenza, girone B. Un totale di 20 reti quest’oggi ha dato vita a tre successi esterni e quattro affermazioni interne, con nessun pareggio. Ha riposato il Rosolini. Per leggere la classifica aggiornata, CLICCA QUI. Di seguito i resoconti delle gare:

ACICATENA-PALAZZOLO 1-2

Altro successo, il settimo consecutivo, per il Palazzolo di mister Di Gaetano che continua la sua risalita in classifica, portandosi a quota 23 punti e agganciando il Santa Croce. I gialloverdi espugnano il campo dei biancorossi grazie a una doppietta realizzata da D’Amico che la sblocca sul finire del primo tempo per poi raddoppiare in avvio di ripresa. I padroni di casa accorciano al 65’ con un rigore realizzato da Dama, ma sono costretti a incassare la nona sconfitta stagionale e a restare a 7 punti.

CARLENTINI-SANTA CROCE 1-0

Successo di misura per la squadra di mister Migneco che si impone sulla formazione di Lucenti e sale a quota 11 punti in classifica. Gli ospiti sprecano tanto, dominano nella ripresa sbagliando anche un calcio di rigore con Leone (parata di Sanfilippo). Nel finale la squadra di casa trova il gol decisivo: Nei sbaglia un controllo, il pallone arriva a Cunsolo che controlla e batte Cavone. Il Santa Croce resta così fermo a 23 punti, raggiunto dal Palazzolo.

GELA FC-SPORTING PEDARA 1-2

Brutto scivolone interno per i gialloneri che perdono la sfida salvezza con i catanesi. I padroni di casa restano in dieci sul finire del primo tempo per l’espulsione di Tomaino, ma in avvio di ripresa passano in vantaggio con un colpo di testa di Tuvè. La reazione ospite è rabbiosa, Di Martino salva su inserra ma non può nulla su Caruso che realizza il gol del pari. Il Gela Fc spreca con Valenza e all’89’ il Pedara trova la rete decisiva con Barbaro, in contropiede.

GIARRE-ENNA 1-0

Successo importante per la squadra di mister Anastasi che batte di misura un Enna volenteroso. La gara è combattuta e il primo tempo va in archivio a reti bianche. Per arrivare all’episodio che sblocca il match bisogna attendere i minuti finali: è infatti l’84’ quando il solito Simone Abate trasforma un rigore che si rivelerà decisivo. I gialloblu salgono così a 24 punti, mentre i gialloverdi restano fermi a quota 9.

RAGUSA-PATERNO’ 1-3

Terza sconfitta consecutiva per la squadra di mister Settineri che cade anche contro la capolista Paternò. La formazione di mister Catalano allunga in classifica e adesso si porta a +5 dal Rosolini e a +6 dal Sant’Agata, mentre gli azzurri restano fermi a 25 punti. Il match si sblocca al 28’ con Scapellato che appoggia in rete sugli sviluppi di un corner. I padroni di casa provano a reagire ma si va al riposo sullo 0-1. In avvio di ripresa, raddoppio ospite con Passewe su assist di La Piana che qualche minuto dopo realizza anche il terzo gol per gli etnei. I padroni di casa accorciano con un rigore trasformato da Piyuka ma gli ospiti si difendono con ordine e portano a casa il risultato pieno.

REAL SIRACUSA BELVEDERE-ATLETICO CATANIA 6-0

Ennesima disfatta per la squadra etnea che scende in campo ancora grazie ai tifosi. Gli aretusei si portano sul 6-0 già dopo 25 minuti, poi il direttore di gara decreta la fine del match con gli ospiti che restano con un numero al di sotto del consentito. Il Real Siracusa sale a quota 17 punti in classifica, l’Atletico resta a quota 1.

SANT’AGATA-SAN PIO X 2-0

Successo importantissimo per la compagine di mister Ferrara che si porta a un solo punto dal secondo posto occupato dal Rosolini. I biancazzurri si impongono sugli etnei grazie a una rete per tempo e salgono così a quota 27 punti. A sbloccare la sfida, al 21’, è Concialdi che risponde con un gol alle voci di mercato dei giorni scorsi. Nella ripresa bisogna attendere i minuti finali, precisamente l’83’, per il raddoppio firmato da Romeo. La San Pio resta a quota 17 punti in classifica.

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...