Eccellenza B
Eccellenza/B: il Paternò stende il Sant’Agata, Rosolini di misura sul Ragusa. Giarre k.o. a Santa Croce-I resoconti

Eccellenza/B: il Paternò stende il Sant’Agata, Rosolini di misura sul Ragusa. Giarre k.o. a Santa Croce-I resoconti


Continua a volare il Palazzolo, pari tra Enna e Gela Fc/Scordia. Pokerissimo della San Pio X, poker per l’Acicatena

Si è giocata quest’oggi la 12^ giornata del campionato di Eccellenza, girone B. Un bilancio di 23 reti segnate che hanno dato vita a cinque vittorie interne, un pareggio e una sola affermazione corsara. Per leggere la classifica, CLICCA QUI. Dopo la rinuncia del Milazzo e il ritiro dal campionato, a osservare un turno di riposo quest’oggi è stato l’Atletico Catania. Di seguito i resoconti delle gare:

GIOCATA IERI
SAN PIO X-CARLENTINI 5-0

Successo importante per la squadra catanese che si impone con un pokerissimo e sale a quota 17 punti. Ad aprire le marcature in avvio è Randis su rigore, poi Lupica firma il raddoppio per il 2-0 all’intervallo. Nella ripresa, il tris arriva con un colpo di testa di Belluso, poi Bonaccorsi firma il poker al termine di un’azione manovrata e infine Randis firma la sua personale doppietta per il definitivo 5-0. Per la formazione di mister Migneco, che resta a quota otto punti, si tratta della quinta sconfitta consecutiva.

OGGI
ENNA-SCORDIA/GELA FC 2-2

Pari e patta al “Gaeta” tra gialloverdi e gialloneri. Padroni di casa che passano in vantaggio al quarto d’ora con la rete di Pignatta, ma prima dell’intervallo Scerra ristabilisce la parità. In avvio di ripresa gli ospiti si portano in vantaggio ancora con Scerra, ma al 55’ Caputa firma il gol del definitivo 2-2. Enna che sale a quota 9 punti, mentre la squadra di mister Catania si porta a quota 2.

PATERNO’-SANT’AGATA 2-0

Quella del “Falcone-Borsellino” era probabilmente la gara più attesa della giornata. Una sfida che consolida la vetta in classifica dei rossazzurri, che salgono a quota 30 punti in classifica, mentre i biancazzurri restano distanti sei lunghezze. Match frizzante anche nel primo tempo, ma è nella ripresa che la gara si decide, grazie a una doppietta realizzata dall’ex Carioto in poco più di cinque minuti. Il centravanti la sblocca al 63’ in tap-in su servizio di Truglio. Sei minuti più tardi, il numero 9 trova il raddoppio con un sinistro sul primo palo su assist di Passewe.

PALAZZOLO-REAL SIRACUSA BELVEDERE 2-0

Con una rete per tempo, il Palazzolo di mister Di Gaetano trova la sesta vittoria consecutiva, portandosi così a ridosso della zona play off. I gialloverdi passano in vantaggio sul finire della prima frazione di gioco con Diallo, sugli sviluppi di un corner. Nella ripresa, gli ospiti provano a farsi vedere con Melluzzo, ma il Palazzolo la chiude con un rigore trasformato da Grasso. Il Real Siracusa di mister Galfano resta invece fermo a 14 punti

ROSOLINI-RAGUSA 1-0

Quella del “Consales” era la sfida tra le seconde forze del campionato. Ad aggiudicarsela sono i granata che impongono alla formazione di mister Settineri il secondo k.o. in campionato. A decidere il match la rete realizzata al 70’ da Bellavita che di testa su assist di Ricca, insacca alle spalle di Caruso. Gli azzurri recriminano per una rete annullata a Sakho a cinque minuti dal termine. Il Rosolini di mister Trombatore tiene così il passo della capolista Paternò, restando a due sole lunghezze di distanza, mentre il Ragusa resta fermo a quota 25.

SANTA CROCE-GIARRE 3-2

Altro scontro diretto di giornata quello tra biancazzurri e gialloblu. A imporsi sono gli iblei, che la sbloccano dopo appena due minuti con Floridia. Gli etnei trovano il pari venti minuti più tardi con Pettinato, sugli sviluppi di un calcio di punizione, ma poco prima dell’intervallo i padroni di casa tornano in vantaggio con Sene, sugli sviluppi di un corner. In avvio di ripresa arriva il tris della squadra di Lucenti con Reinero, poi gli iblei restano in inferiorità numerica per l’espulsione di Sferrazza, ma il Giarre riesce ad accorciare soltanto al 95’ con Leotta. Gli iblei salgono così a 23 punti, superando proprio i gialloblu.

SPORTING PEDARA-ACICATENA 0-4

Successo fondamentale in chiave salvezza per la squadra di mister Russo che si impone con un poker sul Pedara. I biancorossi rifilano infatti un poker allo Sporting, dopo un primo tempo chiuso a reti bianche. L’Acicatena infatti si scatena nella ripresa, sbloccandola al 53’ con Grazioso e chiudendola virtualmente con la doppietta di Desi, arrivata tra il 64’ e il 71’. Nel finale, il gol del definitivo 0-4 a opera di Palma. I biancorossi salgono così a 7 punti, agganciando proprio lo Sporting Pedara.

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...