LIVE!

Logo Parmonval
PRM
1
CAN
1
Logo Canicattì
Logo Cus Palermo
CUS
6
CEP
0
Logo Cephaledium
Logo Real Siracusa Belvedere
RSB
0
SAG
2
Logo Sant'Agata
Eccellenza B
Eccellenza/B: il Paternò continua a volare. Il Rosolini ne fa 7 e dedica la vittoria a Malandrino-I resoconti

Eccellenza/B: il Paternò continua a volare. Il Rosolini ne fa 7 e dedica la vittoria a Malandrino-I resoconti


Poker del Sant’Agata, bene anche Giarre e Ragusa. Il Real Siracusa corsaro a Gela, pari tra Carlentini e Palazzolo

Si è giocata quest’oggi la 16^ giornata del campionato di Eccellenza, girone B. Un totale di 27 reti messe a segno per un bilancio di cinque vittorie interne, un pareggio e un’affermazione corsara. Per leggere la classifica, CLICCA QUI. A osservare il turno di riposo è stato l’Acicatena. Di seguito i resoconti delle gare:

IERI
RAGUSA-ENNA 2-0

Parte bene il nuovo anno della squadra di mister Settineri, che con un gol per tempo fa bottino pieno contro i gialloverdi. Gli iblei si portano avanti al 39’ con Lo Giudice che, servito da Kouame, anticipa i diretti avversari mettendo in rete. Nella ripresa, all’83’, il raddoppio: Lo Giudice smista per Cess che si libera in area e batte Lentini. La squadra azzurra sale così a 31 punti, mentre l’Enna resta fermo a quota 9.

OGGI
CARLENTINI-PALAZZOLO 1-1

Si ferma a nove la striscia di vittorie consecutive della squadra di mister Di Gaetano. I gialloverdi vengono fermati sul pari dalla formazione di Migneco sul campo in terra battuta. A decidere la gara un gol per tempo, con i padroni di casa che si portano in vantaggio al 35’ con Marraffino e gli ospiti che trovano il pari a un quarto d’ora dalla fine con Terranova. Il Palazzolo sale a quota 30 punti ma scende al quinto posto, agganciato dal Giarre, mentre il Carlentini si porta a quota 15.

GELA FC/SCORDIA-REAL SIRACUSA BELVEDERE 1-2

Successo esterno al “Mattei” per la squadra di mister Galfano che sale a 23 punti in classifica. Dall’altra parte, però, i gialloneri recriminano per le decisioni arbitrali a loro dire penalizzanti. I padroni di casa infatti si portano subito avanti con Scerra, ma l’arbitro annulla per fuorigioco (decisione molto contestata). Nella ripresa, altra rete annullata ai gelesi, che erano andati a segno con Brasile e poco dopo Gela in dieci per l’espulsione di Dadone, per proteste. Subito dopo, gli aretusei si portano in vantaggio con Frittitta, ma al 75’ i padroni di casa trovano il pari con un rigore trasformato da Scerra. Nel finale, ancora Frittitta beffa Di Martino con un pallonetto, mentre in pieno recupero Sow fallisce l’occasione del pari sparando alto all’altezza del dischetto. La squadra di mister Catania resta ferma a cinque punti.

GIARRE-ATLETICO CATANIA 6-0 (gara conclusa anzitempo per inferiorità numerica degli ospiti)

Successo tennistico per la squadra gialloblu contro quel che rimane dell’Atletico Catania. I tifosi atletisti continuano a scendere in campo per non perdere il titolo sportivo, ma la gara non dura neanche mezz’ora (per inferiorità numerica degli ospiti). A segno per il Giarre, che sale a 30 punti in classifica agganciando il Palazzolo, Abate (tripletta per lui), l’autorete di Alibrandi, Leotta e Cocimano. L’Atletico Catania resta fermo a un punto.

PATERNO’-SAN PIO X 2-0

Prosegue la marcia inarrestabile della squadra di mister Catalano che resta imbattuta e mantiene la vetta della classifica a quota 39 con sei punti di vantaggio sul Sant’Agata. Ai rossazzurri bastano due reti nel primo tempo per fermare la striscia positiva della San Pio X. Il risultato si sblocca al quarto d’ora con Raimondi, su assist di Bontempo. Poco più di dieci minuti dopo, il raddoppio firmato da La Piana su servizio di Passewe. Nella ripresa, Ferla respinge un calcio di rigore battuto da Randis e il Paternò apre il nuovo anno con una vittoria. La San Pio X resta a quota 26 punti, staccata dalla zona play off.

ROSOLINI-SANTA CROCE 7-1

Successo pesante per la squadra granata che ne fa sette al Santa Croce e dedica la vittoria ad Antonio Malandrino, il giovane portiere tragicamente scomparso nei giorni scorsi in un incidente stradale. Padroni di casa subito avanti di due reti con Giuffrida e Franzino, ai quali replica Floridia su rigore accorciando le distanze. Prima dell’intervallo, il Rosolini trova il tris con Lopez. Nella ripresa, i granata prendono il largo con le reti di Lazzaro, Bellavita, Costanzo e Ricca, tornando al terzo posto in coabitazione col Ragusa, a quota 31. Il Santa Croce resta invece fermo a 23 punti.

SANT’AGATA-SPORTING PEDARA 4-0

Terzo successo consecutivo per la squadra di mister Ferrara che resta al secondo posto con 33 punti all’inseguimento della capolista Paternò, ancora distante sei lunghezze. La gara si sblocca poco dopo la mezz’ora con la rete messa a segno da Miano. Al 37’, il raddoppio dei padroni di casa con un rigore trasformato da Concialdi e prima dell’intervallo Cicirello firma il tris. Nella ripresa, al 60’, Iraci cala il poker definitivo, che lascia gli etnei fermi a 13 punti.

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...