Serie D
Carbonaro ribalta il Marina di Ragusa: Fc Messina ancora avanti in Coppa Italia-Cronaca e tabellino

Carbonaro ribalta il Marina di Ragusa: Fc Messina ancora avanti in Coppa Italia-Cronaca e tabellino


Una doppietta dell’attaccante giallorosso consente ai peloritani di replicare all’iniziale vantaggio ibleo di Mistretta.

L’Fc Messina continua la sua avventura in Coppa Italia di serie D: i peloritani staccano il pass per il prossimo turno superando, nella gara valevole per il primo turno eliminatorio della competizione, il Marina di Ragusa in rimonta. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Padroni di casa pericolosi al 3’ con un cross dalla destra e la conclusione di Carbonaro, sulla quale Di Carlo si fa trovare pronto. Dall’altra parte, Maiorana ci prova in contropiede ma viene chiuso in corner. Qualche minuto dopo, padroni di casa ancora pericolosi con Correnti che serve Carbonaro, il quale però calcia troppo centralmente. I peloritani continuano a spingere e protestano per un presunto fallo da rigore su Carbonaro, ma l’arbitro lascia correre, mentre poco dopo è Correnti che calcia troppo debolmente da buona posizione. Il ritmo di gara cala un po’, complice anche il caldo, e allora il Marina si fa vedere in avanti con Mistretta, che viene chiuso da Casella e Quitadamo. Gli iblei perdono Vindigni per infortunio, ma al 43’ passano in vantaggio proprio con Mistretta che, servito da Maiorana, batte Oliva in diagonale con la palla che sbatte sul palo ed entra in rete. I messinesi cercano subito di reagire, ma sugli sviluppi di un corner Domenico Marchetti trova la traversa e così si va al riposo sullo 0-1.

SECONDO TEMPO: Nessun cambio durante l’intervallo, i giallorossi sono costretti a inseguire, ma gli ospiti si chiudono abbastanza bene. Per i padroni di casa ci prova Alessandro Marchetti che finisce a terra in area ma l’arbitro lo ammonisce per simulazione. Lo stesso Marchetti al 57’ trova Aladje che di tacco lancia Carbonaro, il cui destro finisce alto. Di Carlo salva i suoi un minuto dopo con un intervento miracoloso sul colpo di testa del solito Marchetti. L’Fc spinge e si divora il pari con Carbonaro che non trova il tap-in su assist di Correnti. Giallorossi ancora pericolosi con Bevis che scheggia il palo, mentre gli ospiti si fanno rivedere in avanti prima con Mauro e poi con Baldeh che si divora il gol del raddoppio. Al 73’, il solito Di Carlo respinge l’ennesimo tentativo di Marchetti, ma al 77’ ecco il pari dei padroni di casa con Carbonaro che trasforma un calcio di rigore concesso per trattenuta su Domenico Marchetti. Nel finale, giallorossi vicini al vantaggio con un colpo di testa di Aladje, mentre gli iblei rispondono con Mauro, ma è al 90’ che i peloritani la ribaltano con Carbonaro che trova l’angolino dopo uno scambio con Bevis. A passare il turno è dunque la squadra di mister Costantino.

IL TABELLINO:

FC MESSINA (4-3-3): Oliva; Casella, Quitadamo, D. Marchetti, Brunetti; A. Marchetti, Giuffrida, Bevis (92' Miele); Correnti (65' Pini), Carbonaro (94' Chiappino), Carrozza (52' Aladje). A disp.: Aiello, Puleo, Santapaola, Bonasera. All. Costantino.

MARINA (4-2-3-1): Di Carlo; Carnemolla, Vindigni (39' Mancuso), Giuliano, Belluardo (92' Di Bari); Calivà (85' Mauceri), Mauro; Iannizzotto, Mistretta, Bonfiglio (65' Baldeh); Maiorana (58' Velardi). A disp.: Cilmi, Cervillera, Di Vincenzo, Gioia. All. Utro.

ARBITRO: Mucera di Palermo (Chichi-Ciacia).

MARCATORI: 43' Mistretta, 77' rig., 90' Carbonaro

NOTE: Ammoniti: Mauro, Mistretta (MdR), Quitadamo, Carbonaro, A. Marchetti (FcM)

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...