Serie D
Serie D: Marsala continua a vincere e convincere, all’Acireale il derby con il Gela-Le cronache

Serie D: Marsala continua a vincere e convincere, all’Acireale il derby con il Gela-Le cronache


Successo netto dei lilibetani contro il Portici. Di misura i granata sui biancazzurri.

Successi casalinghi per Marsala e Acireale, rispettivamente contro Portici e Gela, nel 15° turno di Serie D girone I. Qui di seguito cronache e tabellini.

ACIREALE-GELA 2-1

Partita combattutissima e molto sentita quella del “Tupparello” di questo pomeriggio. Non perfetto il nuovo esordio di mister Brucculeri sulla panchina del Gela dopo l’addio di Zeman, a spuntarla è invece un Acireale apparso solido ma anche sprecone. Qui di seguito il resoconto.

PRIMO TEMPO: Pronti-via e già al 2’ Acireale in vantaggio: palla in area, Manfrellotti si districa della marcatura e piazza la zampata all’angolino, è 1-0. Il Gela risponde ed in due minuti sfiora il pari tra l’8’ ed il 10’: prima una botta di Ragosta termina a lato di poco, poi sul cross di Polito l’incornata di Schisciano finisce fuori di un soffio. Al 20’ i granata raddoppiano: azione personale di Leotta, che trova il varco giusto e spara all’angolino chirurgicamente, è 2-0. Al 25’ i biancazzurri accorciano: Mannoni alza la testa e premia l’inserimento di Ragosta che è freddo a battere Biondi, è 2-1. Qualche tiro dalla distanza impreciso e poco altro prima della fine della prima frazione, Acireale-Gela 2-1.

SECONDO TEMPO: Pronti-via e Acireale vicino al tris: occasionissima per Leotta che non è freddo e da ottima posizione non riesce a gonfiare la rete. Al 64’ un’occasione per parte: prima Madonia lancia Manfrellotti che da posizione defilata calcia su Rao, sul ribaltamento di fronte Ragosta per Dieme che tira fuori. Al 67’ Gela vicino al pari: Ragosta prova la conclusione, Biondi riesce a toccare ma  Gambuzza sulla linea a sventare la minaccia spazzando. Al 76’ Gela sfortunato: Ragosta si libera e spara una botta che colpisce in pieno la traversa. Finisce così, Acireale-Gela 2-1. (A breve la cronaca estesa)

IL TABELLINO:

ACIREALE: Biondi; Iannò, Di Pasquale, Aprile, Gambuzza, Campanaro, Savanarola, Leotta (68' Mazzone), Manfrellotti (94' Sorbello), Madonia (90' Tramonte), Manfrè. A disp.: Pappalardo, Bella, Salemi, Grassi, Lentini, Bellomonte. All. Romano.

GELA: Rao, Polito, Mileto (79' Caruso), Mannoni, Sicignano (64' La Vardera), Brugaletta, Dieme, Mauro, Sowe, Ragosta, Schisciano. A disp.: Pizzardi, Mengoli, Alabiso, Nicastro, Tomaselli, Costarelli, Scicolone. All. Brucculeri.

ARBITRO: Andreano di Prato.

MARCATORI: 2' Manfrellotti, 20' Leotta, 25' Ragosta.

NOTE: ammoniti Mauro, Manfrellotti, Aprile.

MARSALA-PORTICI 2-0

Sempre più su il Marsala targato Giannusa che regola con un secco 2-0 il Portici continuando nel periodo positivo. Vittoria preziosa e meritata per i lilibetani giunta grazie alle reti di Prezzabile e di Bonfiglio, quest’ultimo un vero e proprio gol da cineteca con un delizioso pallonetto. Nel finale Giappone, sempre più protagonista nonostante la giovanissima età, è un 2001, annulla un rigore calciato da Felleca. Qui di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Al 13’ la prima occasione è per gli ospiti: corner tagliato di Onda, incornata di Nappo ma è bravo Giappone a bloccare. Al 18’ il primo squillo del Marsala: Lo Nigro imbuca per Bonfiglio che si presenta tutto solo in area, è bravo Antico in uscita bassa a chiudergli lo specchio. Al 27’ lilibetani sfortunati: lancio di Prezzabile per Bonfiglio ma il suo tiro viene rimpallato, palla schizza verso Lo Nigro che spara una botta deviata che colpisce la traversa e termina sul fondo. Al 28’ Marsala in vantaggio: corner di Sekkoum, tutto solo Prezzabile che di testa non sbaglia, è 1-0. Partita tesa, tanti contrasti ai limiti del fallo e fioccano le ammonizioni. Finisce così la prima frazione, Marsala-Portici 1-0.

SECONDO TEMPO: Primo brivido della ripresa al 51’: staffilata prepotente di Felleca, Giappone con la punta delle dita devia in angolo. Al 54’ raddoppia il Marsala: Sekkoum serve Bonfiglio che in serpentina si libera di un avversario e calcia una palombella che beffa Antico, è 2-0. Al 66’ occasione per gli ospiti: Coratella serve Felleca tutto solo davanti a Giappone, l’attaccante campano però calcia clamorosamente a lato. All’83’ potrebbe riaprirsi il match: Corsino atterra in area Felleca, per l’arbitro è rigore. Sul dischetto lo stesso Felleca ma ancora una volta Giappone si dimostra para-rigori e dice no. Finisce così, Marsala-Portici 2-0.  

IL TABELLINO:

MARSALA: Giappone; Benivegna (65' Mazzara), Galfano, Sekkoum, Maraucci, Giardina, Candiano, Lo Nigro, Manfré (85' Fragapane), Bonfiglio (60' Corsino), Prezzabile (77' Ciancimino). A disp.: Giordano, Prestia, Patti, Giuffrida, Balistreri. All. Giannusa.

PORTICI: Antico, Boussada (46' D’Angelo), Salimbè (68' Massa),  Nappo, Cretella, Cardinale, Felleca, Marzano (90' Vaccaro), Coratella, Onda, Panico (68' Carrafiello). A disp.: Marone, Romano, Sall, Spedaliere, Atteo. All. Chianese.

ARBITRO: Gauzolino di Torino.

MARCATORI: 28' Prezzabile, 54' Bonfiglio

NOTE: ammoniti Galfano, Boussada, Candiano, Panico, Romano, Salimbè, Maraucci, Sekkoum. 

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...