Serie D
Serie D: Marsala continua a vincere e convincere, all’Acireale il derby con il Gela-Le cronache

Serie D: Marsala continua a vincere e convincere, all’Acireale il derby con il Gela-Le cronache


Successo netto dei lilibetani contro il Portici. Di misura i granata sui biancazzurri.

Successi casalinghi per Marsala e Acireale, rispettivamente contro Portici e Gela, nel 15° turno di Serie D girone I. Qui di seguito cronache e tabellini.

ACIREALE-GELA 2-1

Partita combattutissima e molto sentita quella del “Tupparello” di questo pomeriggio. Non perfetto il nuovo esordio di mister Brucculeri sulla panchina del Gela dopo l’addio di Zeman, a spuntarla è invece un Acireale apparso solido ma anche sprecone. Qui di seguito il resoconto.

PRIMO TEMPO: Pronti-via e già al 2’ Acireale in vantaggio: palla in area, Manfrellotti si districa della marcatura e piazza la zampata all’angolino, è 1-0. Il Gela risponde ed in due minuti sfiora il pari tra l’8’ ed il 10’: prima una botta di Ragosta termina a lato di poco, poi sul cross di Polito l’incornata di Schisciano finisce fuori di un soffio. Al 20’ i granata raddoppiano: azione personale di Leotta, che trova il varco giusto e spara all’angolino chirurgicamente, è 2-0. Al 25’ i biancazzurri accorciano: Mannoni alza la testa e premia l’inserimento di Ragosta che è freddo a battere Biondi, è 2-1. Qualche tiro dalla distanza impreciso e poco altro prima della fine della prima frazione, Acireale-Gela 2-1.

SECONDO TEMPO: Pronti-via e Acireale vicino al tris: occasionissima per Leotta che non è freddo e da ottima posizione non riesce a gonfiare la rete. Al 64’ un’occasione per parte: prima Madonia lancia Manfrellotti che da posizione defilata calcia su Rao, sul ribaltamento di fronte Ragosta per Dieme che tira fuori. Al 67’ Gela vicino al pari: Ragosta prova la conclusione, Biondi riesce a toccare ma  Gambuzza sulla linea a sventare la minaccia spazzando. Al 76’ Gela sfortunato: Ragosta si libera e spara una botta che colpisce in pieno la traversa. Finisce così, Acireale-Gela 2-1. (A breve la cronaca estesa)

IL TABELLINO:

ACIREALE: Biondi; Iannò, Di Pasquale, Aprile, Gambuzza, Campanaro, Savanarola, Leotta (68' Mazzone), Manfrellotti (94' Sorbello), Madonia (90' Tramonte), Manfrè. A disp.: Pappalardo, Bella, Salemi, Grassi, Lentini, Bellomonte. All. Romano.

GELA: Rao, Polito, Mileto (79' Caruso), Mannoni, Sicignano (64' La Vardera), Brugaletta, Dieme, Mauro, Sowe, Ragosta, Schisciano. A disp.: Pizzardi, Mengoli, Alabiso, Nicastro, Tomaselli, Costarelli, Scicolone. All. Brucculeri.

ARBITRO: Andreano di Prato.

MARCATORI: 2' Manfrellotti, 20' Leotta, 25' Ragosta.

NOTE: ammoniti Mauro, Manfrellotti, Aprile.

MARSALA-PORTICI 2-0

Sempre più su il Marsala targato Giannusa che regola con un secco 2-0 il Portici continuando nel periodo positivo. Vittoria preziosa e meritata per i lilibetani giunta grazie alle reti di Prezzabile e di Bonfiglio, quest’ultimo un vero e proprio gol da cineteca con un delizioso pallonetto. Nel finale Giappone, sempre più protagonista nonostante la giovanissima età, è un 2001, annulla un rigore calciato da Felleca. Qui di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Al 13’ la prima occasione è per gli ospiti: corner tagliato di Onda, incornata di Nappo ma è bravo Giappone a bloccare. Al 18’ il primo squillo del Marsala: Lo Nigro imbuca per Bonfiglio che si presenta tutto solo in area, è bravo Antico in uscita bassa a chiudergli lo specchio. Al 27’ lilibetani sfortunati: lancio di Prezzabile per Bonfiglio ma il suo tiro viene rimpallato, palla schizza verso Lo Nigro che spara una botta deviata che colpisce la traversa e termina sul fondo. Al 28’ Marsala in vantaggio: corner di Sekkoum, tutto solo Prezzabile che di testa non sbaglia, è 1-0. Partita tesa, tanti contrasti ai limiti del fallo e fioccano le ammonizioni. Finisce così la prima frazione, Marsala-Portici 1-0.

SECONDO TEMPO: Primo brivido della ripresa al 51’: staffilata prepotente di Felleca, Giappone con la punta delle dita devia in angolo. Al 54’ raddoppia il Marsala: Sekkoum serve Bonfiglio che in serpentina si libera di un avversario e calcia una palombella che beffa Antico, è 2-0. Al 66’ occasione per gli ospiti: Coratella serve Felleca tutto solo davanti a Giappone, l’attaccante campano però calcia clamorosamente a lato. All’83’ potrebbe riaprirsi il match: Corsino atterra in area Felleca, per l’arbitro è rigore. Sul dischetto lo stesso Felleca ma ancora una volta Giappone si dimostra para-rigori e dice no. Finisce così, Marsala-Portici 2-0.  

IL TABELLINO:

MARSALA: Giappone; Benivegna (65' Mazzara), Galfano, Sekkoum, Maraucci, Giardina, Candiano, Lo Nigro, Manfré (85' Fragapane), Bonfiglio (60' Corsino), Prezzabile (77' Ciancimino). A disp.: Giordano, Prestia, Patti, Giuffrida, Balistreri. All. Giannusa.

PORTICI: Antico, Boussada (46' D’Angelo), Salimbè (68' Massa),  Nappo, Cretella, Cardinale, Felleca, Marzano (90' Vaccaro), Coratella, Onda, Panico (68' Carrafiello). A disp.: Marone, Romano, Sall, Spedaliere, Atteo. All. Chianese.

ARBITRO: Gauzolino di Torino.

MARCATORI: 28' Prezzabile, 54' Bonfiglio

NOTE: ammoniti Galfano, Boussada, Candiano, Panico, Romano, Salimbè, Maraucci, Sekkoum. 

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria
Loading...