Eccellenza A
Ecc./A: Dattilo 10 e lode, Misilmeri forza 4, bene Akragas, Canicattì e Monreale-I resoconti

Ecc./A: Dattilo 10 e lode, Misilmeri forza 4, bene Akragas, Canicattì e Monreale-I resoconti


Vincono anche Mazara e Sancataldese, nell’anticipo successo del Geraci.

Cala il sipario anche sul 10° turno del campionato di Eccellenza girone A. Sono 23 le reti segnate che hanno fruttato ben cinque successi corsari, nessun pareggio e appena tre vittorie casalinghe. Qui di seguito i resoconti.

CUS PALERMO-GERACI 0-3

Nell’anticipo il Geraci regola con un secco tris forse il peggior Cus Palermo visto quest’anno. Sblocca il match su rigore il solito Serio nella prima frazione, poi nella ripresa arrotondano Velardi e Cucchiara. Terzo a 21 punti il Geraci, resta a 8 il Cus.

SANCATALDESE-ORATORIO MARINEO 2-1

Vittoria tanto sofferta quanto preziosa per la Sancataldese che supera di misura un Marineo sempre più in fondo alla graduatoria. A sbloccare il match per i verdeamaranto è Caamano ad inizio ripresa, ma quasi subito arriva il pari ospite. Nel finale è Silvano a far esultare il Catallo consentendo di ottenere tre punti pesantissimi. Sancataldese che sale a 12, resta penultimo a 2 il Marineo.

ALCAMO-MAZARA 1-2

Il Mazara espugna il campo di un Alcamo sempre più in crisi senza tuttavia avere vita facile. Sbloccano subito i canarini con Giacalone, sbagliano un rigore e raddoppiano a cinque dalla fine con Pizzo. In pieno recupero la rete che rende meno amara la sconfitta per in bianconeri firmata La Bua. Sale a 15 il Mazara, resta ultimo a 1 l’Alcamo.

PRO FAVARA-DON CARLO MISILMERI 1-4

Probabilmente il risultato più sorprendente di giornata con un Misilmeri che espugna calando il poker il campo del Favara. Sblocca il match dopo appena 4 minuti Albeggiano e al quarto d’ora della ripresa De Luca e Riccobono firmano bis e tris. Spina al 63’ prova a riaprire il match, ma è D’Agostino a chiudere i conti sull’1-4. Sale a 12 il Misilmeri, resta a 10 il Favara adesso invischiato in zona play out.

CEPHALEDIUM-MONREALE 0-1

Un altro risultato sorprendente è la vittoria del Monreale sul campo di una Cephaledium ancora orfana di G. Clemente e che nelle scorse ore ha salutato il ds Prestigiacomo. Per i palermitani è di Esposito nella ripresa il gol che vale tre punti pesantissimi. Resta a 13 la Cephaledium, sale a 6 il Monreale.

CANICATTÌ-CASTELLAMMARE 2-0

Importante e non scontata vittoria per il Canicattì contro la sorpresa del campionato Castellammare. A sbloccare la sfida è il solito Maggio, manco a dirlo, con uno dei suoi bolidi. Chiude i conti ad inizio ripresa Iezzi. Canicattì adesso quarto a quota 20, resta a 15 il Castellammare.

SPORTING VALLONE-AKRAGAS 0-2

L’Akragas, orfana da neanche 24 ore del dimissionario tecnico Mutolo, con un gol per tempo espugna il mai facile campo dello Sporting Vallone. A segno il solito Gambino nel recupero prima dell’intervallo, poi è Bartolo Caronia ad arrotondare a 20 dalla fine. Akragas che consolida il secondo posto a 24 e -6 dalla vetta, resta a 16 il Vallone.

DATTILO-PARMONVAL 3-1

Record su record per questo Dattilo che centra la decima vittoria su dieci e guida la classifica a punteggio pieno. Non certo facile la sfida con la Parmonval sbloccata però già al quarto d’ora grazie al gol di Seckan e chiusa virtualmente da Testa. Nella ripresa Stassi prova a riaprire tutto ma il solito De Luca, capocannoniere del torneo, cala il tris. Dattilo dunque primo a 30 a +6 sulla seconda, resta a 17 la Parmonval.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...