Eccellenza A
Ecc./A: bene Dattilo, pari per le altre big. Ok Castellammare, Favara, Mazara e Parmonval-I resoconti

Ecc./A: bene Dattilo, pari per le altre big. Ok Castellammare, Favara, Mazara e Parmonval-I resoconti


Identico punteggio, 1-1, per Sancataldese-Misilmeri e Canicattì-Akragas. Reti bianche per Cephaledium e Geraci.

Cala il sipario anche sulla 6^ giornata del campionato di Eccellenza girone A. Sono appena 19 le reti segnate che hanno fruttato tre vittorie casalinghe, altrettanti pareggi e due successi corsari. Qui di seguito i resoconti. CLICCA QUI per vedere la classifica.

CEPHALEDIUM-GERACI 0-0

Reti bianche nel terzo atto del derby madonita, primi due precedenti in Coppa, tra Cephaledium e Geraci. Un pari che consente alla truppa cefaludese di avvicinarsi alla zona play off e ai blaugrana di conservare la seconda posizione in solitaria. Sale infatti a 13 il Geraci, 10 i punti della Cephaledium.

ORATORIO SAN CIRO SAN GIORGIO MARINEO-MAZARA 0-1

Con una rete nella ripresa il Mazara espugna il campo di un Marineo sempre più in crisi. A decidere la sfida un gol di Agate con i canarini che avevano sbagliato un rigore con Bulades e colpito una traversa con Greco in precedenza. Mazara che sale così a 8 punti, resta penultimo a 1 il Marineo.

CASTELLAMMARE-MONREALE 3-2

Scoppiettante partita tra Castellammare e Monreale con i padroni di casa che intascano altri tre punti pesanti. A sbloccare la sfida è un rigore di Cardinale con lo stesso che trova il raddoppio sempre dagli 11 metri. Ad inizio ripresa accorcia Virga ancora dal dischetto ma Tamburello firma il tris per i padroni di casa. È ancora Peppe Virga a rendere meno amara la sconfitta per i monrealesi. Sale a 11 il Castellammare, resta penultimo a 1 il Monreale.

FAVARA-CUS PALERMO 1-0

Torna a sorridere la Pro Favara che regola non senza fatica un Cus Palermo mai domo. A decidere la sfida una rete di bomber Contino ad una ventina di minuti dal triplice fischio. Sale a 9 il Favara, resta a 8 punti il Cus.

SANCATALDESE-DON CARLO MISILMERI 1-1

Da un lato la delusione per non avere sfruttato il turno casalingo, dall’altro un pari prezioso su un campo difficile. Questi gli umori di Sancataldese e Misilmeri con i verdeamaranto che sono riusciti a passare in vantaggio con un gol del solito difensore bomber Campanaro, ma nel finale è Cerniglia a riportare tutto in equilibrio. Arriva a 6 a ben -12 dalla vetta la Sancataldese, stessi punti anche per il Misilmeri.

ALCAMO-PARMONVAL 2-3

Vittoria preziosa e non facile per la Parmonval che espunga anche il campo dell’Alcamo facendo un bel salto in classifica. Mondelliani in doppio vantaggio a cavallo della mezz’ora grazie ad una doppietta del veterano Tonino Cardinale. Ad inizio ripresa Calderone accorcia per i bianconeri ma Sidoti riporta sul +2 il vantaggio. Solo nel finale per la truppa di Galeoto la rete di Lepre che rende meno amara la confitta. Resta ultimo a 0 punti l’Alcamo, sale a 10 la Parmonval.

CANICATTÌ-AKRAGAS 1-1

In uno dei big match di giornata regna l’equilibrio. Finisce infatti 1-1 tra il Canicattì e l’Akragas con le maggiori emozioni che arrivano solo nel finale. Sono i biancorossi a passare con un rigore insaccato da Taormina, ma una manciata di secondi dopo è l’uomo della provvidenza Biondo a trovare il pari che riporta tutto in equilibrio. Canicattì che sale a 8 punti, terzo a 12 l’Akragas a braccetto con il Vallone.

DATTILO-SPORTING VALLONE 3-0

Fa sei su sei il Dattilo, unica squadra a punteggio pieno del girone, che cala il tris anche ad un quotato Sporting Vallone. Primo tempo sostanzialmente equilibrato ma è Sekkoum prima dell’intervallo a firmare il vantaggio. Ad inizio ripresa bomber De Luca raddoppia ed in pieno recupero arriva anche il tris del solito Testa. Dattilo quindi primo a 18 punti e a +5 sulla seconda, Vallone terzo a 12 con l’Akragas.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...