Marsala
Marsala e Nola dividono la posta: 1-1 al ‘Lombardo Angotta’-Cronaca e tabellino

Marsala e Nola dividono la posta: 1-1 al ‘Lombardo Angotta’-Cronaca e tabellino


Padulano calcia due rigori: nel primo tempo lo sbaglia, poi realizza quello che vale la risposta al vantaggio di Guarro.

Termina in parità, 1-1, la sfida del “Lombardo Angotta” tra Marsala e Nola. Una gara sostanzialmente equilibrata che non ha visto né vinti né vincitori. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Dopo un’iniziale fase di studio durata circa dieci minuti, la prima occasione arriva all’11’ e sono gli ospiti a rendersi pericolosi con un tiro debole dalla distanza di Faella, bloccato centralmente da Russo. Sette minuti più tardi sono ancora i bianconeri ad affacciarsi in avanti con Faella che entra in area e finisce a terra dopo un contrasto, ma per l’arbitro non ci sono gli estremi per il penalty. Al 22’, invece, il direttore di gara concede un rigore ai siciliani per fallo di Sannia su Padulano. Sul dischetto si porta lo stesso Padulano, ma Anatrella intuisce l’angolo e blocca la sfera in due tempi. Quattro minuti dopo, campani pericolosi con Mileto che si libera dalla marcatura, ma di testa non trova la porta. Al 36’, invece, torna a farsi vedere il Marsala con Maiorano che conclude col destro dalla distanza, ma il pallone viene deviato in corner da Raimondi. La reazione ospite arriva tre minuti più tardi con Faella, il cui tiro a giro sul palo lontano termina di poco alto. Poco dopo Maggio prova la girata al volo sul cross di Guarro, ma Russo compie un miracolo, anche se il guardalinee aveva segnalato il fuorigioco. E gli ospiti perdono il tecnico Esposito, cacciato dall’arbitro per proteste. Si va così al riposo a reti bianche.

SECONDO TEMPO: In avvio di ripresa, la prima occasione è per i padroni di casa con La Vardera che raccoglie la sfera fuori area e conclude col destro, ma il pallone termina abbondantemente sul fondo. Tra gli ospiti dentro Acampora e Giliberti per Faella e Serrano e i bianconeri al 61’ trovano il gol del vantaggio: punizione dalla destra, sul punto di battuta va Guarro che con il sinistro calcia a giro sotto l’incrocio. Gli azzurri provano a reagire e trovano il gol del pari: al 72’ Acampora strattona Padulano in area e l’arbitro concede il secondo rigore ai lilibetani. Sul punto di battuto va ancora Padulano che questa volta non sbaglia e mette alle spalle di Anatrella. Il finale è molto vivace e all’80’ i campani vanno vicinissimi al vantaggio con Maggio che va via in campo aperto e ci prova col mancino da posizione defilata, concludendo largo. Il Marsala risponde subito dopo con Lo Cascio che calcia debolmente col destro, blocca Anatrella. È l’ultima occasione della partita che vede le due squadre dividersi la posta in palio.

IL TABELLINO:

MARSALA (4-2-3-1): Russo; Lo Cascio, Montuori, Scoppetta, Rizzo; La Vardera, Lorefice; Padulano, Candiano, Maiorano; Celesia. A disp.: Giordano, Monteleone, Pucci, Lo Iacono, Inzoudine, Giambanco, Ferchichi, Federico, Mascari. All. Terranova.

NOLA (3-4-3): Anatrella; Mileto, Raimondi, Sannia A.; Marrella, Cardone (69' Reale), Langella (88' Calise), Guarro; Serrano (56' Giliberti), Maggio, Faella (51' Acampora). A disp.: Capasso, Andrulli, Falivene, Di Caterino. All. Esposito.

ARBITRO: Frosi di Treviglio (Serra-Aceti).

MARCATORI: 61' Guarro, 72' rig. Padulano

NOTE: Ammoniti: Lo Cascio (M), Maggio (N). Espulsi: al 42' il tecnico del Nola, Esposito, per proteste. Al 23' Anatrella (N) respinge un calcio di rigore a Padulano (M).

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...