Catania
Virtus Francavilla e Catania non si fanno male: 0-0 senza particolari sussulti-Cronaca e tabellino

Virtus Francavilla e Catania non si fanno male: 0-0 senza particolari sussulti-Cronaca e tabellino


Unica grande occasione la traversa di Vazquez in avvio di ripresa.

Termina con un pareggio a reti bianche la sfida tra Virtus Francavilla e Catania. Le due squadre si sono affrontate in una gara equilibrata che non ha visto prevalere nessuna delle due. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Parte meglio la squadra rossazzurra che sin dai primi minuti sembra avere in mano il pallino del gioco pur senza rendersi pericolosa. Al 9’, i padroni di casa si affacciano in avanti: Vazquez e Perez duettano, quest’ultimo serve il primo che però viene anticipato da Esposito. Tre minuti dopo, pugliesi vicinissimi al gol con una punizione battuta da Zenuni, Furlan si distende e riesce a respingere. Dopo il quarto d’ora si fa vedere il Catania con Di Molfetta che calcia da posizione ravvicinata trovando l’opposizione di Poluzzi. Lo stesso portiere blocca facilmente poco dopo un tentativo di Biondi. La gara è vivace e i biancazzurri ci riprovano con Mastropietro, ma la palla termina alta. Dall’altra parte, Catania pericoloso con Barisic e Di Piazza, in entrambi i casi la mira non è precisa. Virtus Francavilla vicina al vantaggio alla mezz’ora con Perez che, lanciato da Mastropietro, conclude sul primo palo, ma Furlan si oppone con i piedi. Al 37’, proteste dei padroni di casa per un presunto fallo in area su Delvino, l’arbitro però fa proseguire. Prima dell’intervallo altre due occasioni, una per parte: prima Di Piazza anticipa Caporale di testa ma il pallone termina alto; poco dopo, Albertini crossa per Mastropietro e Furlan salva i suoi anticipando il centrocampista. Si va così al riposo a reti inviolate.

SECONDO TEMPO: In avvio di ripresa, padroni di casa pericolosissimi prima con Vazquez, che rientra sul destro e colpisce la traversa, e poi con Perez che conclude da posizione defilata costringendo Furlan a una respinta con i piedi, sulla ribattuta l’attaccante non trova la porta. I rossazzurri provano a reagire con un colpo di testa di Di Piazza su cross di Pinto, palla alta sopra la traversa. Al 64’ sono ancora i pugliesi a sfiorare il gol, ma Furlan salva i suoi su un colpo di testa ravvicinato sugli sviluppi di una punizione. Poco dopo Mastropietro ci prova da fuori, il portiere etneo blocca in maniera agevole. A questo punto Lucarelli inserisce Sarno per Biondi e Biagianti per l’infortunato Dall’Oglio, ma i ritmi calano col passare dei minuti e all’81’ Pinto sfiora l’autogol colpendo male sugli sviluppi di un calcio piazzato per i pugliesi, la palla esce fuori di poco. Nel finale, in pieno recupero, problemi per Pinto che perde i sensi per qualche istante e viene trasportato via in barella.

IL TABELLINO:

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Poluzzi; Delvino, Tiritiello (72' Nunzella), Caporale; Albertini, Zenuni (80' Bovo), Sparandeo, Mastropietro (95' Marozzi), Risolo (73' Di Cosmo); Perez, Vazquez. A disp.: De Luca, Costa, Sarcinella, Calcagno, Castorani, Puntoriere. All. Trocini.

CATANIA (4-2-3-1): Furlan; Calapai, Silvestri, Esposito, Pinto; Dall'Oglio (76' Biagianti), Rizzo; Biondi (63' Sarno), Barisic, Di Molfetta (89' Curiale); Di Piazza (90' Manneh). A disp.: Martinez, Noce, Mbende, Marchese, Saporetti, Distefano, Curcio. All. Lucarelli.

ARBITRO: Perenzoni di Rovereto (Salvalaglio-Vitali).

MARCATORI:

NOTE: Ammoniti: Mastropietro, Tiritiello, Zenuni, Delvino (VF), Biondi (C)

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...