LIVE!

Logo Parmonval
PRM
1
CAN
1
Logo Canicattì
Logo Cus Palermo
CUS
6
CEP
0
Logo Cephaledium
Logo Real Siracusa Belvedere
RSB
0
SAG
2
Logo Sant'Agata
Eccellenza A
Telenovela Akragas: Gambino spara, Mutolo ribatte-Il botta e risposta

Telenovela Akragas: Gambino spara, Mutolo ribatte-Il botta e risposta


Un po’ di caos in casa Gigante negli ultimi giorni.

Nelle ultime 48/72 ore abbiamo assistito ad un po’ di caos in casa Akragas. A parlare in conferenza capitan Gambino che ha usato parole pesanti sull’ex mister Corrado Mutolo, non si è fatta attendere la risposta del tecnico a “L’Edicola di Piero Gatto”. Queste alcune tematiche trattate.

PARLA GAMBINO: “Questa persona per me vale zero, lo dico apertamente non me ne fotte nulla. Mister Mutolo, che scrive ‘Felice di aver fatto questa scelta’, vorrei ricordare che è stato cacciato e non se ne è andato lui. Non è venuto al circo, ma ad allenare l’Akragas dove c’è uno stadio e un campo in erba, ma credo ne abbia visti pochi”.

Poi aggiunge: “Parlava male di tutti noi calciatori, ci prendeva per il culo. Quando sono arrivato, eravamo solo quattro grandi e il morale era basso, andava dai miei compagni a dire di isolarmi. Prima di parlare di circo e di scelte, dovrebbe guardarsi allo specchio e dirsi di essere stato falso”.

PARLA MUTOLO: “Sono molto deluso, quello che è stato detto in conferenza non corrisponde al vero. Adirò le vie legali perché ho i riscontri di ciò che dico. Sono state dette cose pesanti. Gambino è un ragazzo che si fa trasportare, credo sia stato pilotato. Preciso, mi sono dimesso e non sono stato cacciato, tanto che ho rinunciato a metà del compenso”.

Aggiunge: “Gambino è un giocatore che in queste categorie non c’entra nulla, premetto questo. Isolamento? Non l’ho mai detto. Semplicemente ho chiamato una rappresentanza dei ragazzi e ho detto loro di non seguire lui, ma di girare sempre a mille perché altrimenti non avremmo avuto dove andare. Voleva essere un incentivo, anche perché Peppe sa bene quello che c’è da fare essendo calciatore d’altra categoria. Inoltre l’ho pure chiamato a parte dicendogli che se non avesse avuto la spinta e la carica giusta, la squadra lo avrebbe seguito. Questo è isolare un calciatore?”.

 

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...