Eccellenza B
Coppa Italia Eccellenza/B: il Giarre elimina il Sant’Agata ai rigori, avanti anche Rosolini e Paternò-I resoconti

Coppa Italia Eccellenza/B: il Giarre elimina il Sant’Agata ai rigori, avanti anche Rosolini e Paternò-I resoconti


Eliminate Sporting Pedara e Santa Croce. Avanti anche il Carlentini per l’esclusione dell’Atletico Catania

Si sono giocate quest’oggi le gare di ritorno degli ottavi di finale di Coppa Italia di Eccellenza. Di seguito il resoconto delle sfide del girone B:

PATERNO’-SPORTING PEDARA 3-2

Dopo il punteggio tennistico dell’andata, i rossazzurri vincono anche al “Raiti” conquistando il pass per i quarti di finale. Il risultato si sblocca alla mezz’ora con Juan Cano, mentre sette minuti più tardi è Carioto a firmare il bis per la formazione allenata da mister Strano e proprio sul 2-0 le squadre vanno al riposo. Nella ripresa la formazione di casa pensa anche al turnover in vista del campionato, così gli ospiti ne approfittano per accorciare con un rigore realizzato da Caruso. All ‘84’ ecco il tris rossazzurro con la rete ancora di Carioto e in pieno recupero è D’Emanuele a fissare il risultato sul definitivo 3-2.

SANT’AGATA-GIARRE 1-0 (4-5 d.c.r.)

Dopo il successo di misura degli etnei all’andata, i biancazzurri provano a ribaltare il discorso qualificazione. Prima occasione per i padroni di casa con Di Bartolo che chiama però al miracolo Colonna. Padroni di casa ancora vicini al gol alla mezz’ora con Yoboua sugli sviluppi di un corner e poco dopo con un’azione corale sventata da Pettinato. Si va così al riposo a reti bianche. Nella ripresa, Mirabella chiama all’intervento Mannino, poi Calafiore e Cicirello impegnano Colonna. I gialloblu si fanno vedere ancora con Mirabella e nel finale con Abate, sul quale Mannino si supera. All’87’ Trovato salva su colpo di testa di Franchina e un minuto più tardi Iraci trova il gol che porta la gara ai calci di rigore. Dagli undici metri i gialloblu ne sbagliano due consecutivi, ma gli etnei restano in corsa e alla fine è Franchina a fallire il penalty che regala al Giarre il pass per i quarti.

SANTA CROCE-ROSOLINI 2-2

Ai granata basta il pareggio al “Kennedy” dopo il successo ottenuto all’andata al “Consales”. La squadra di mister Trombatore continua nel suo ottimo momento e dopo i recenti successi in campionato stacca il pass per i quarti di finale della manifestazione. Siracusani in vantaggio al 42’ con la rete di Bellavita e sullo 0-1 le due squadre vanno al riposo. Nella ripresa la partita si incattivisce, il Santa Croce resta in dieci al 62’ per l’espulsione di Stechina e il Rosolini controlla. Poi biancazzurri in nove per il rosso a Sferrazza (doppio giallo) e un’altra espulsione per parte dopo uno scontro tra Gravina e Agudiak: iblei in otto e granata in dieci. Nonostante questo, i padroni di casa trovano il pari al 77' con Battaglia, ma al 94’ gli ospiti si riportano nuovamente avanti con Lazzaro. Nonostante i tre uomini in meno, i biancazzurri trovano comunque il 2-2 al 96’ con Reinero, in mischia. Un risultato che però non basta agli iblei e dunque ad andare avanti è il Rosolini.

Ai quarti, infine, va anche il Carlentini dopo l’esclusione dell’Atletico Catania.

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...