LIVE!

Logo Bari
BAR
CAT
Logo Catania
Eccellenza B
Eccellenza/B: pokerissimo del Giarre che fa 4 su 4. Bene Igea, Siracusa, Aci Sant’Antonio ed Enna-I resoconti

Eccellenza/B: pokerissimo del Giarre che fa 4 su 4. Bene Igea, Siracusa, Aci Sant’Antonio ed Enna-I resoconti


Vola anche il Santa Croce, Virtus Ispica corsara con l’Atletico Catania. Pari tra Jonica e San Pio X.

Si è giocata quest’oggi la 4^ giornata del girone B di Eccellenza. Di seguito il resoconto delle gare disputate:

GIOCATA IERI
ATLETICO CATANIA-VIRTUS ISPICA 1-3

Successo esterno per la squadra di mister Monaca che sale a quota 6 punti ma ha ancora una gara da recuperare. Dopo poco più di dieci minuti, vantaggio giallorosso con un colpo di testa di Achaval, poi gli etnei provano a reagire con Samperi ma nella ripresa gli ospiti trovano il raddoppio al 60’ con un rigore concesso per fallo su Drago e trasformato da Achaval. L’Atletico Catania al 67’ riapre la gara con la rete di Samperi che batte Incatasciato, ma otto minuti più tardi la Virtus chiude i conti con Serrago.

OGGI
ACICATENA-IGEA 0-2

La squadra di mister Furnari ritrova la vittoria dopo il k.o. interno col Siracusa e si impone sul campo del fanalino di coda Acicatena. Ai giallorossi basta una rete per tempo per conquistare i tre punti: al 35’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Assenzio porta avanti i barcellonesi. I biancorossi provano a recuperare e collezionano un paio di buone occasioni, ma al 95’ chiude i giochi Genovese per il definitivo 0-2. Igea che sale a quota 9 punti in classifica, a -3 dalla vetta, mentre l’Acicatena resta ultimo in solitaria, ancora senza punti.

ENNA-ACQUEDOLCI 1-0

Buona reazione dei gialloverdi dopo le due sconfitte consecutive: la squadra di mister Catania porta a casa tre punti pesanti in una gara tirata contro la formazione allenata da mister Perdicucci. Un successo che consente all’Enna di agganciare proprio l’Acquedolci (e la Virtus Ispica) a quota 6 punti in classifica. A decidere la gara è una rete di Amaya che al 69’ batte Paterniti con una bella girata in area su servizio di Franzino. I messinesi dal canto loro possono recriminare per più di un’occasione sciupata in avanti.

GIARRE-CARLENTINI 5-1

La squadra di mister Cacciola continua a volare e nello scontro al vertice sbriga la pratica Carlentini con un pokerissimo. Gara subito in discesa per i gialloblu che al 3’ passano con Iraci e al quarto d’ora raddoppiano con Concialdi. Poco dopo la mezz’ora, ecco il tris realizzato ancora da Iraci con un destro potente (doppietta personale per lui). Nella ripresa, gli etnei possono gestire, ma al 63’ trovano il poker con la rete di Agudiak dal limite dell’area. All’81’ c’è gloria anche per Cocimano, che di testa mette in rete un cross di Sessa dalla destra. Quattro minuti dopo, il gol della bandiera dei biancazzurri con Caruso su punizione. Il Giarre fa così quattro su quattro e sale a quota 12 punti, il Carlentini resta a quota 7.

JONICA-SAN PIO X 2-2

Terzo risultato utile consecutivo per la formazione di mister Filoramo che sale a quota 5 punti (in tre partite giocate), ma non va oltre il pari con la San Pio X, che conquista il primo punto stagionale. Ospiti che passano avanti in avvio con Taky, ma al 45’ su rigore Gallardo regala il pari ai padroni di casa. Nella ripresa succede tutto nel finale: all’86’ Esposito porta avanti i messinesi, mentre gli etnei trovano il pari definitivo un minuto più tardi con Petrullo.

PALAZZOLO-ACI SANT’ANTONIO 0-2

L’Aci Sant’Antonio di mister Torrisi si riscatta dopo la sconfitta interna col Giarre e conquista tre punti che lo proiettano a quota 9 in classifica. La formazione biancazzurra batte, non senza difficoltà, un buon Palazzolo che resta così fermo a quota 4. Dopo un primo tempo chiuso a reti bianche, a regalare i tre punti alla squadra etnea ci pensa il solito Giannaula, con una doppietta su calcio di rigore al 75’ e al 94’.

SANTA CROCE-REAL SIRACUSA BELVEDERE 3-2

Continua a stupire la formazione di mister Lucenti che batte il Real Siracusa Belvedere e si porta a quota 9 punti, a -3 dalla vetta, in compagnia di Igea e Aci Sant’Antonio. Una gara combattuta in cui gli iblei si portano in vantaggio in avvio con Di Rosa, ma Ruiz poco più di dieci minuti dopo pareggia i conti. Prima dell’intervallo, Sammartino riporta avanti i biancazzurri, mentre in avvio di ripresa arriva addirittura il tris dei padroni di casa con Minteh. A una decina di minuti dal termine, infine, Ulma prova a riaprire i giochi realizzando il 3-2, ma alla fine a conquistare l’intera posta in palio è il Santa Croce.

SIRACUSA-RAGUSA 3-1

Al “De Simone” va in scena una sfida che sa di altre categorie. Alla fine gli aretusei hanno la meglio e rifilano alla squadra di Raciti un tris. I padroni di casa si rendono pericolosi con Abate e trovano il vantaggio al 25’ con un tiro al volo di Sidibe. Poco dopo la mezz’ora, arriva il pari degli iblei con un sinistro di Mancuso che fa secco Busà. Prima dell’intervallo, traversa di Dublino dopo la leggera deviazione di Vizzì. Nella ripresa, Gambuzza riporta avanti la squadra di Ignoffo con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner, il Ragusa non riesce a reagire e al 72’ Lele Catania trova il tris ribadendo in rete una corta respinta di Vizzì sul tiro di Abate. Il Siracusa sale a quota 7 punti, mentre il Ragusa resta a quota 1 (con una gara da recuperare).

IL CALENDARIO

LA CLASSIFICA

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Contattaci

per inviarci i tuoi articoli

Inserisci

le nostre news sul tuo sito

Seguici

sulla nostra pagina facebook

Seguici

sulla nostra pagina twitter

Seguici

sul nostro canale telegram
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...