Acireale
Acireale, Silvestri a GS.it: “Stiamo volando su ali dell’entusiasmo ma con piedi per terra. Il boato dei tifosi...”

Acireale, Silvestri a GS.it: “Stiamo volando su ali dell’entusiasmo ma con piedi per terra. Il boato dei tifosi...”


Le esclusive di Goalsicilia.it-Il difensore granata.

Protagonista due stagioni fa della straordinaria cavalcata del Troina e l’anno scorso in C con la Cavese, è ripartito quest’anno con l’Acireale che attualmente vanta otto vittorie su otto gare giocate. Ci riferiamo ad Amedeo Silvestri, sicuramente tra i migliori centrali della categoria, queste le sue parole a Goalsicilia.it.

Amedeo, che voto dai a questo avvio di stagione?

“Mi limito a dire 7, bisogna mantenere i piedi per terra e continuare a migliorare. Abbiamo un’ottima squadra e lo sappiamo, è stato bello vincere tutte queste gare di fila, giocando tra l’altro molto bene e senza soffrire più di tanto le avversarie. Insomma voto positivo ma non abbiamo ancora fatto nulla”.

Sei stato tra i protagonisti del Troina arrivato primo due anni fa a dispetto dei pronostici. C’è qualche similitudine con questo Acireale?

“Si potrebbe ricreare il clima che c’era in quel di Troina e volendo anche dieci volte di più vista la passione che trasmette la piazza. Stiamo respirando un entusiasmo che, a quanto ci dicono, qui non si vedeva da tanto tempo. Se dovessimo continuare così, si verrebbe a creare qualcosa di ancora più bello”.

Insomma un pensierino al primo posto lo fate...

“Credimi la classifica adesso non ci interessa. Siamo consapevoli che il Palermo è la candidata numero 1 alla promozione, a noi piace vivere alla giornata. La mentalità del mister la conosciamo bene, giochiamo ogni partita per vincere a prescindere che sia dentro o fuori casa, penso che lo abbiamo dimostrato anche in Coppa. Zero calcoli, testa bassa e lavorare. Adesso dobbiamo solo continuare così, con umiltà e sacrificio”.

Piccolo passo indietro. Vittoria con il San Tommaso in extremis...

“Partita difficilissima, loro sin dai primi minuti hanno dimostrato che avevano come obiettivo solo il pari, stavano tutti dietro e chiudevano ogni spazio. Il nostro campo non aiuta perché è tutt’altro che perfetto, contro queste squadre serve una manovra veloce ma così non è semplice.  Il mister all’intervallo ha cambiato qualcosa e ci ha spronato, infatti abbiamo creato tante occasioni. Ti dico la verità, la sensazione che prima o poi il gol l’avremmo trovato c’era perché davvero abbiamo giocato bene”.

Poi il gol di De Felice ed il boato...

“Mamma mia, pazzesco. I tifosi ci hanno supportato davvero dall’inizio alla fine, ma quando è arrivato il gol... Tutt’ora se ci penso mi vengono i brividi”.

Avete superato alla grande la delusione per la vittoria di Messina trasformata in sconfitta...

“Non abbiamo accusato il colpo perché siamo concentrati ad allenarci e a fare bene. Nello spogliatoio non ne abbiamo mai parlato, proprio per mantenere serenità. È stata brava la società, così come noi ed il mister, ad archiviare subito questa situazione e a ricominciare a macinare punti”.

Adesso andate a fare visita ad un Roccella che tra le mura amiche è un avversario rognoso...

“Mi aspetto una gara simile a quella con il San Tommaso. Ormai le squadre ci conoscono, sanno quali sono le nostre potenzialità e credo i calabresi giocheranno in modo attendista per non concederci spazi. Dovremo essere bravi e soprattutto pazienti cercando di fare meno errori possibili. Il top sarebbe riuscire a sbloccarla il prima possibile, a quel punto cambierebbe totalmente l’inerzia”.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...