Siracusa
Siracusa: buon 1-1 sul campo della Paganese-Cronaca e tabellino

Siracusa: buon 1-1 sul campo della Paganese-Cronaca e tabellino


A Tiscione risponde Piana su un campo pessimo.

Un buon Siracusa, meno bello ma altrettanto solido rispetto al derby col Catania, torna a casa con un punto dalla trasferta con la Paganese. Sono proprio gli aretusei a passare in vantaggio dopo meno di un quarto d’ora con una bella rasoiata di Tiscione, ma l’unica mezza disattenzione difensiva del match consente a Piana di trovare il pari a metà primo tempo. Gara oggettivamente brutta, condizionata da un campo in pessime condizioni che non faceva mai rimbalzare la palla due volte nello stesso modo. Qui di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Gara equilibrata nelle prime battute, le squadre si studiano senza scoprirsi troppo. Al 7’ Paganese ad un passo dal vantaggio: Della Morte imbuca per Cesaretti, Turati lo anticipa in extremis ma ne esce un pallonetto che mette i brividi a Crispino. Al 13’ al primo vero e proprio affondo Siracusa in vantaggio: Daffara riceve a destra e crossa teso, Cognigni fa la sponda per Tiscione che di giustezza la mette all’angolino, è 0-1. Paganese in bambola e due minuti dopo aretusei vicini al raddoppio: Tiscione allarga per Rizzo che crossa velenosamente, Cognigni piazza la zampata e sfiora il palo. Al 21’ la Paganese trova il pari: sugli sviluppi di un piazzato la difesa aretusea rinvia malissimo, Nacci raccoglie a destra e crossa subito dove Piana trova il tempo a tutti ed incorna ad incrociare, è 1-1. Difficile per entrambe le squadre giocare palla a terra, il terreno presenta evidenti chiazze di terra e fango. Al 28’ Paganese pericolosa sugli sviluppi di un angolo, incornata di Stendardo centrale, blocca Crispino. Al 31’ proteste Siracusa: Daffara appoggia a Rizzo che si gira in un fazzoletto e calcia, tocco di mano di Stendardo ma era molto vicino e l’arbitro lascia correre. Due giri di lancette più tardi azione insistita di Capece che prima sbatte su Bertolo, poi raccoglie il rimpallo e calcia dal limite, palla in curva. Al 37’ campani pericolosissimi: punizione a due dal limite, botta prepotente di Stendardo ma è bravissimo Crispino ad allungarsi respingendo con i pugni. Finisce così la prima frazione, Paganese-Siracusa 1-1.

SECONDO TEMPO: Ripresa che parte con due fiammate: prima i padroni di casa sugli sviluppi di un piazzato costringono Turati a rischiare l’autogol, poi lo stesso Turati prova la sortita offensiva e calcia dal limite, Santopadre blocca. Al 61’ Paganese pericolosissima: Della Morte imbuca per Cesaretti, la palla si ferma in una pozza di fango e lo sgusciante giocatore campano riesce a saltare Crispino crossando in mezzo, è bravo Di Sabatino a spazzare quasi sulla linea anticipando Parigi. Partita poco spettacolare che vive di fiammate, pareggio fin qui giusto. Al 67’ occasione clamorosa divorata dai siciliani: Daffara crossa in area dalla trequarti di destra, Cognigni sbuca alle spalle di Piana e anticipa Tazza ma a pochi metri dalla porta non inquadra incredibilmente lo specchio. Al 76’ Cappello crossa da destra, Di Sabatino respinge corto, Capece raccoglie e calcia da 25 metri, debole e centrale, blocca Crispino. Sul ribaltamento di fronte pennellata velenosa di Tiscione a rientrare sul secondo palo, Santopadre in uscita alta anticipa Lele Catania smanacciando in corner. Lo ribadiamo ancora, gara fortemente condizionata dal fondo campo che è anche peggiorato negli ultimi minuti, i calciatori non possono correre neanche palla al piede a causa dei continui rimbalzi irregolari. Al 92’ Catania viene chiuso in area, Ott Vale raccoglie la respinta e calcia dal limite, palla alta non di molto. Al 94’ punizione da centrocampo in area, Santopadre esce a farfalle e viene anticipato da Bertolo che di testa manda a lato di pochissimo. Finisce così, Paganese-Siracusa 1-1.

IL TABELLINO:

PAGANESE (4-3-2-1): Santopadre; Tazza, Piana, Stendardo, Acampora (59' Perri); Gaeta, Capece, Nacci (72' Carotenuto); Cesaretti, Della Morte (72' Cappiello); Parigi. A disp.: Galli, Sapone, Schiavino, Diop, Gargiulo, Alberti. All. De Sanzo.

SIRACUSA (3-4-2-1): Crispino; Daffara, Turati, Bertolo; Palermo, Gio. Fricano, Del Col (59' Ott Vale), Bruno (46' Di Sabatino); Rizzo (59' Catania), Tiscione (79' Parisi); Cognigni (79' Vazquez). A disp.: D’Alessandro, Boncaldo, Gia. Fricano, Lombardo, Mustacciolo, Russini, Talamo. All. Raciti.

ARBITRO: Repace di Perugia (Melchiorre-Campogrande).

MARCATORI: 13' Tiscione, 21' Piana.

NOTE: ammmoniti Rizzo, Gio. Fricano.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...