Eccellenza A
 
 
 

Licata, Scimonelli a GS.it: “Ripartiti per il bene della città e del club. Vogliamo vincere il campionato, l’allenatore...”


Le esclusive di Goalsicilia.it-Il presidente gialloblù.

Licata, Scimonelli a GS.it: “Ripartiti per il bene della città e del club. Vogliamo vincere il campionato, l’allenatore...”

Allarma rientrato a Licata. Si è risolto infatti il piccolo caos societario che aveva portato alle dimissioni di Danilo Scimonelli e dei dirigenti Massimino, Marrali e Le Mura. Abbiamo fatto il punto della situazione proprio con il presidente, queste le sue parole a Goalsicilia.it.

Allora presidente, com’è andata ieri sera?

“Abbiamo avuto una riunione nella quale si sono ratificate le dimissioni di un ormai ex socio e al contempo si è riformulata la partecipazione societaria. Si è deciso di ripartire per il bene della città e del club”.

Prossimo passo?

“La scelta dell’allenatore. Ci siamo dati qualche giorno per riflettere e a breve scioglieremo ogni dubbio”.

Potrebbe essere ancora Campanella?

“Vediamo, al momento non posso sbilanciarmi”.

Ci sarà un direttore sportivo?

“È circolata la falsa notizia che Massimino ieri era qui con un nuovo ds. In realtà era un suo intimo amico, una persona che sta nel mondo del calcio da anni e probabilmente ci darà una mano col Settore giovanile”.

Ma ci sarà la figura del ds?

“Dopo le dimissioni nella scorsa stagione del vecchio ds, abbiamo creduto di avere già in società le competenze per fare a meno di questa figura. Valuteremo insieme al futuro allenatore se sarà il caso o meno di avere un direttore”.

Parliamo di calciatori...

“Vogliamo mantenere lo zoccolo duro della scorsa stagione, puntellando e cercando di migliorare ancora di più la rosa. Ti anticipo che cercheremo di prendere due o tre ottimi Under che dovranno essere allo stesso livello dei ‘grandi’. Ovviamente ritoccheremo in meglio la rosa”.

Hai detto che vorrete mantenere lo zoccolo duro, c’è qualcuno che sarà sicuramente confermato?

“Per me i giocatori sono tutti uguali, sia nel bene che nel male. Il nostro obiettivo sarà quello di migliorare l’ultimo campionato, che significa soltanto arrivare primi in Eccellenza. Si parlerà col mister e si prenderanno le giuste decisioni”.

L’anno scorso avete avuto qualche problemino con gli Under...

“Beh purtroppo Ferrante lo abbiamo perso quasi subito per un infortunio. Grasso per tutto l’anno è stato titolare con ottimi risultati e un processo di crescita importante. A dicembre è arrivato il licatese Cappello che ha fatto benissimo. Non dimentichiamoci che ad inizio stagione avevamo Manuli che poi è andato a Sant’Agata e ha fatto un buon minutaggio, o lo stesso Castagna un ’98 molto importante che è nostro. Sicuramente avremo una batteria importante di Under nella prossima stagione. Stiamo dialogando con questa figura di cui ti parlavo prima, entro fine giugno faremo un stage”.

Ci potrebbe essere una collaborazione con un club professionistico in ottica Under?

“No, questo al momento lo escludo”.

Parliamo di mercato. C’è un giocatore di un’altra squadra che ti piacerebbe vedere con la maglia gialloblù?

“(ride, ndr) Non te lo dico neanche sotto tortura perché sai meglio di me che nel calciomercato è meglio non fare nomi. Se proprio vuoi un nome ti dico Cristiano Ronaldo (ride, ndr)”.

Dai presidente almeno qualche indizio...

“Io sono un tifoso del Licata prima di esserne il presidente, ovviamente ho la passione per gli attaccanti. Non aggiiungo altro...”.

Cannavò resta?

“Se si parla di zoccolo duro del Licata dello scorso anno non si può non considerare uno che ha fatto 18 gol in cinque mesi. Lo stesso vale per Maltese che considero il miglior difensore della categoria, ma potrei farti anche tanti altri nomi. Ci siederemo e discuteremo con tutti questi ragazzi, che prima del rompete le righe hanno dato disponibilità a restare qui. Faremo delle valutazioni con il mister e prenderemo delle decisioni. Ripeto, con il famoso zoccolo duro ci siederemo, ma bisognerà essere in due a volere proseguire insieme”.

Proprio non ti sbilanci presidente...

“Ma sai cos’è? Ieri abbiamo risolto la situazione societaria, credimi che non abbiamo avuto la possibilità di parlare di aspetti tecnici. Ci siamo presi questi due giorni di tempo, scioglieremo il nodo allenatore e poi penseremo anche alla squadra. Posso sicuramente garantirti che il nostro unico obiettivo è puntare alla Serie D”.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Dario Li Vigni

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo