Speciale
Cocimano a Gs.it: ­“­Con l'AIC stiamo discutendo di un fondo di solidarietà per i calciatori dilettanti. Ripresa...“

Cocimano a Gs.it: ­“­Con l'AIC stiamo discutendo di un fondo di solidarietà per i calciatori dilettanti. Ripresa...“


Le esclusive di Goalsicilia.it-L'attaccante del Giarre, delegato AIC per la Sicilia 

Salvo Cocimano, attaccante ex Acr Messina e Acireale, oggi al Giarre, da un po' di tempo è anche delegato AIC per la Sicilia. Goalsicilia.it ha parlato con lui per capire la posizione dei calciatori in questo momento di emergenza per tutti. 

Ti sei avvicinato all'AIC durante la tua avventura all'Acireale...

"Ero capitano, purtroppo quell’anno non l’abbiamo passato tanto bene a livello societario e per vari problemi eravamo sempre in contatto con l’AIC e ho stretto i rapporti con Antonio Trovato, responsabile per il Sud Italia, adesso un caro amico. L’AIC è un'associazione importante per la tutela dei giocatori quindi sono andato avanti come associato fino a diventare delegato dei calciatori della Sicilia".

Nel mondo del calcio, la categoria dei giocatori dilettanti è la meno tutelata, specie in un momento di emergenza come questo...

"Nei campionati dilettanti è stato introdotto, da qualche anno, un accordo economico pluriennale che ci tutela a cifre importanti. Con l'AIC stiamo parlando di una possibile introduzione di un fondo di solidarietà da cui, nel momento in cui una squadra di D fallisse, si possa attingere. Sarebbe opportuno trovare un accordo economico anche per Eccellenza e Promozione che però non superasse i dieci mila euro, cifra oggi esente da tasse. Una piccola parte di colpa è però di noi calciatori che ci fidiamo ancora di alcuni presidenti truffaldini che girano nel mondo del calcio dilettantistico e giocano con le famiglie dei tessrati".

Qual è la posizione di voi calciatori sull ripartenza o meno dei campionati?

"La priorità è quella di salvaguardare la salute ma la nostra speranza è di poter tornare in campo, calciatori, allenatori, direttori e presidenti, vorrebbe dire riprendere la propria vita. Adesso però, tutti noi, uniti, siamo fermi per combattere contro un unico avversario, per vincere questa grande finale, per poi festeggiare tutti insieme come dei veri compagni di squadra".

Salvo, da pochi giorni ti sei sposato con la tua Gessica: 'un matrimonio ai tempi del Corona Virus', ci racconti?

"Con mia moglie abbiamo fatto questo grande passo per l’amore che abbiamo l’uno per l’altra, di certo non poteva essere un virus a fermare questa grande emozione. Ti dico però che è stata una sensazione surreale, nulla sembrava vero. Nessuno presente, solo i due testimoni...Diciamo che è stato tutto un sogno (ride ndr), a tempo debito festeggeremo con la nostra famiglia e tutti i nostri amici più stretti". CLICCA QUI per foto e video del matrimonio. 

Vittorio Damiani
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...