Eccellenza B
Eccellenza/B, Paternò fermato sul pari a Palazzolo, vetta solitaria per il Ragusa. Bene Sant’Agata e Giarre-I RESOCONTI

Eccellenza/B, Paternò fermato sul pari a Palazzolo, vetta solitaria per il Ragusa. Bene Sant’Agata e Giarre-I RESOCONTI


Poker del Santa Croce a Enna, successo esterno anche per il Rosolini. Sporting Pedara di misura sulla San Pio X, pari tra Scordia e Carlentini.

Si è giocata quest’oggi la 5^ giornata del campionato di Eccellenza, girone B. Per leggere la classifica aggiornata, CLICCA QUI. Di seguito i resoconti delle gare:

GIOCATA IERI
REAL SIRACUSA BELVEDERE-RAGUSA 0-1

Procede spedita la marcia del Ragusa che si impone anche al “Garrone” e resta l’unica squadra a punteggio pieno. Gli azzurri vincono di misura battendo il Real Siracusa grazie a un gran gol di Azzara, arrivato a inizio ripresa: su servizio di Savasta, Azzara ha battuto Cerruto sul palo più lontano. I padroni di casa hanno provato a reagire con Melluzzo, di testa, ma Caruso si è fatto trovare pronto. La squadra di Settineri sale dunque a 15 punti, mentre quella di Galfano resta ferma a quota 9.

OGGI
ACICATENA-SANT’AGATA 2-3

Successo esterno per la squadra di mister Ferrara che torna alla vittoria dopo il k.o. della scorsa settimana. Padroni di casa in vantaggio al quarto d’ora con Grazioso, poi i biancazzurri trovano un gol con Iraci, ma la rete viene annullata. Prima del riposo, ecco il gol del pari con un rigore messo a segno da Genovese. Nella ripresa, i biancazzurri ribaltano l’inerzia del match con Genovese al 50’, poi gli etnei trovano il nuovo gol del pari con Dama al 70’. La squadra ospite però non demorde, quando tutto lascerebbe pensare al pareggio arriva il tris di Genovese che al 90’ batte Tabascio con un gran tiro per il definitivo 2-3.

ATLETICO CATANIA-ROSOLINI 0-2

Con due reti nella ripresa, la squadra di mister Trombatore conquista il quarto successo in campionato e sale a quota 13 punti, in seconda posizione a due soli punti dalla capolista Ragusa. I granata espugnano il campo dell’Atletico Catania grazie ai gol di Castro e, nel finale, di Lazzaro che chiude i conti. Gli etnei restano a quota zero punti dopo cinque giornate.

ENNA-SANTA CROCE 0-4

Secondo successo consecutivo per la squadra di mister Lucenti che si impone in trasferta sull’Enna del neo tecnico Brucculeri. Gara ricca di occasioni da subito, padroni di casa pericolosi con Touré e Amore. Gli iblei non stanno a guardare e si portano in vantaggio con una punizione di Leone al 16’. Lo stesso Leone trova il gol del raddoppio al 43’ su rigore e addirittura il tris durante la ripresa al 66’, su assist di Reinero. La gara è ormai chiusa, ma al 77’ arriva il poker ospite con un rigore di Floridia. Biancazzurri che salgono a quota 10, mentre i gialloverdi restano a zero.

GIARRE-MILAZZO 1-0

Altro successo, il terzo consecutivo, per i gialloblu che al “Regionale” si impongono di misura sul Milazzo del neo tecnico Platania. Al 21’ prima occasione per gli ospiti con Cappello, cinque minuti dopo Rotella compie un intervento prodigioso su Abate. Al 42’ il gol che deciderà il match con Abate che su assist di Capitao batte Rotella. Nella ripresa, mamertini in avanti alla ricerca del pari, ma a sfiorare il gol è ancora il Giarre con Abate su cross di Urso, la palla finisce sul palo. È sostanzialmente l’ultimo sussulto, finisce 1-0. Etnei a due punti dalla capolista Ragusa, il Milazzo resta fermo a quota 5.

PALAZZOLO-PATERNO’ 1-1

Nel big match di giornata, gialloverdi e rossazzurri dividono la posta in palio allo “Scrofani Salustro”. Padroni di casa pericolosi con Pepe e Khoris, ma su quest’ultimo arriva la gran risposta di Ferla. Si va così al riposo a reti bianche. In avvio di ripresa, etnei avanti con Fabrizio Bontempo al 47’, al termine di un’azione confusa. Al 57’ arriva però il pareggio dei siracusani con Grasso che dall’interno dell’area batte Ferla. La gara resta piacevole, padroni di casa pericolosi con Khoris ma si arriva al triplice fischio sull’1-1. Paternò a due punti dalla vetta, mentre il Palazzolo sale a quota 4 punti.

SCORDIA-CARLENTINI 0-0

Termina a reti bianche la sfida di Gela tra i gialloneri e i biancazzurri. Gara con poche emozioni da una parte e dall’altra, con i padroni di casa che restano in dieci al 18’ per l’espulsione diretta di Ascia. A dieci minuti dal termine, però, anche la formazione ospite resta in dieci per il rosso rifilato al portiere, così la gara si avvia al triplice fischio sullo 0-0. Lo Scordia annulla così il punto di penalizzazione, mentre il Carlentini sale a quota 7.

SPORTING PEDARA-MASCALUCIA SAN PIO X 1-0

Successo prezioso per la squadra di mister Giuffrida che si impone di misura su quella di Cacciola. Il match si sblocca al 25’, quando lo Sporting si porta in vantaggio con una punizione di D’Emanuele su cui Romano non può nulla. Nella ripresa, gli ospiti cercano il pari a testa bassa e avrebbe anche la chance per raddrizzarla con un calcio di rigore di Bonaccorsi che viene neutralizzato da Pappalardo, autore del fallo su Randis da cui era scaturito il penalty. Lo Sporting Pedara sale così a quota 3 punti, uno in meno della San Pio X.

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...