Trapani
 
 

Un Trapani propositivo non riesce a sfondare: 0-0 al ‘Garilli’ col Piacenza-Cronaca e tabellino


Termina a reti bianche la gara d’andata della finale play off.

Un Trapani propositivo non riesce a sfondare: 0-0 al ‘Garilli’ col Piacenza-Cronaca e tabellino

Finisce a reti bianche il primo round della finale play off fra Piacenza e Trapani. Al “Garilli” la squadra siciliana gioca un’ottima gara ma non riesce a trovare il gol che sarebbe stato importantissimo in vista della sfida di ritorno, in programma in Sicilia tra sette giorni. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Parte benissimo la squadra di Italiano che va vicinissima al vantaggio già alla prima occasione: è il 2’, quando Nzola di testa impegna severamente Fumagalli, bravo a salvare i suoi. L’estremo difensore emiliano è decisivo anche tre minuti dopo, quando si oppone al tentativo su punizione di Taugourdeau. I padroni di casa sembrano in difficoltà, mentre i siciliani continuano ad attaccare. I biancorossi si fanno vedere intorno al quarto d’ora con Silva e Barlocco, ma si rendono pericolosi per la prima volta al 23’ grazie a un errore in fase d’impostazione dei granata, con il colpo di testa di Marotta che da buona posizione manca lo specchio della porta. I padroni sbagliano un po’ troppo nelle verticalizzazioni, così i granata tornano ad affacciarsi in avanti al 38’ con un tiro dalla distanza di Costa Ferreira che termina ampiamente a lato. Due minuti più tardi, altra occasione per il jolly dei siciliani che calcia a giro e la sfera termina di un soffio sul fondo con Fumagalli che era rimasto immobile. Si arriva così all’intervallo sullo 0-0.

SECONDO TEMPO: Nessun cambio per le due squadre durante l’intervallo, che così cominciano la ripresa con gli stessi ventidue di inizio gara. Dopo pochi minuti, però mister Italiano inserisce Fedato per Ferretti. E proprio Fedato viene cercato da un lancio lungo di Taugourdeau, ma Barlocco chiude l’esterno. Al 58’, proteste veementi dei piacentini, per un presunto tocco col braccio di Garufo, ma l’arbitro lascia correre. Due minuti più tardi, altre proteste dei padroni di casa per una presunta spinta su Della Latta, il direttore di gara però non ravvisa nulla. I ritmi sono decisamente più bassi, ma il Trapani prova a farsi vedere con un tentativo dalla distanza di Franco, il cui mancino termina alto. Nel frattempo Scognamillo si fa ammonire e salterà la gara di ritorno (era diffidato). Al 78’, buona occasione per il Piacenza, ma sul cross di Terrani, Ferrari viene anticipato dall’uscita di Dini. Negli ultimi dieci minuti, i granata salgono in doppia cifra per quanto riguarda i calci d’angolo, poi l’arbitro concede quattro minuti di recupero e al 92’ il Piacenza va vicino al gol con una punizione rasoterra di Corradi, ma Dini neutralizza la conclusione. La gara termina così, senza vincitori né vinti, 0-0 al fischio finale.

IL TABELLINO:

PIACENZA (4-3-3): Fumagalli; Corsinelli, Pergreffi, Silva (75' Bachini), Barlocco; Marotta, Della Latta, Corradi; Sestu (67' Terrani), Ferrari (81' Perez), Di Molfetta (75' Corazza). A disp.: Calore, Calzetta, Cauz, Porcari, Mulas, Nicco, Sylla. All. Franzini.

TRAPANI (4-3-3): Dini; Garufo, Da Silva, Scognamillo, Franco (80' Lomolino)); Costa Ferreira, Taugourdeau, Corapi; Ferretti (51' Fedato), Nzola, Tulli (84' Golfo). A disp.: Ferrara, Cavalli, Mulé, Scrugli, Lomolino, Canino, D'Angelo, Tolomello, Girasole, Evacuo. All. Italiano.

ARBITRO: Amabile di Vicenza (Mariottini-Dell’Università). IV ufficiale Zufferli di Udine.

MARCATORI:

NOTE: Ammoniti: Marotta, Perez (P), Scognamillo (T)

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria