Eccellenza B
Eccellenza B: 'Top&Flop' della 22^ giornata

Eccellenza B: 'Top&Flop' della 22^ giornata


Le valutazioni di Goalsicilia.it

Lotta aperta e avvincente in Eccellenza B. Resta combattutissima la corsa alla prima posizione, sempre calda la bagarre salvezza. Goalsicilia.it ha scelto per voi i migliori e i peggiori di giornata.

FLOP

2 PAURA DI PERDERE Lungi da noi criticare il lavoro di San Pio X, Palazzolo e delle altre pretendenti al trono, saremmo folli. Però, sbagliamo o ci pare che lo 0-0 negli scontri diretti stia diventando una 'moda'? A braccio ce ne ricordiamo almeno altri quattro (Palazzolo-Milazzo, Acireale-Palazzolo, Acireale-San Pio, San Pio-Scordia). E' normale che in un campionato come questo, dove regna l'incertezza, ci sia un po' di cautela però ogni tanto un colpo di testa in più ci può stare. Cinque squadre in un punto e nessuno che vuole spezzare l'equilibrio. Chi osa vince, chi si 'accontenta gode così così'. CHI NON RISICA NON ROSICA

1 REAL AVOLA La squadra di mister Campanella non riesce a ingranare. Il Viagrande si è dimostrato avversario ostico ma se ci si vuole salvare senza patemi, queste gare vanno vinte. Da dicembre, dopo i problemi nel mercato, era normale ci fosse una involuzione negativa, ma ora non è più tempo di guardarsi indietro. SERVE UNA SCOSSA

TOP

3 SCORDIA-SOLFERINO La vittoria casalinga sul Torregrotta è solo una formalità ma non possiamo più ignorare la striscia positiva della squadra di mister Romano. Dopo un inizio di stagione balbettante, da gennaio sono arrivati ben nove risultati utili consecutivi (22 gol fatti e solo 2 subiti) che hanno portato la squadra a - 6 dalla zona play off. Non guasta l'attaccante argentino che da oggetto misterioso sta diventanto un abituè nel tabellino dei marcatori. Magari ormai il treno è stato perso però chiunque poteva cullarsi e spegnere le motivazioni. Lo Scordia no, continua imperterrita nella sua rincorsa. Che poi sia senza vie d'uscita poco importa, conta averci provato. MEGLIO TARDI CHE MAI

2 RICCA-IMPLATINI Due gol capolavoro e dai mille significati. Implatini: "In una frazione devi decidere se perdere palla o buttare giù la porta, ho scelto la seconda". Il bomber non si smentisce mai, un eurogol di rabbia e potenza quando la partita sembrava mettersi in salita. Poi arriva Ricca che a inizio secondo tempo completa la rimonta ai danni del Sant'Agata, regala tre punti fondamentali alla sua squadra e soprattutto scaccia i mille problemi degli ultimi giorni. Ruba palla, mette a sedere difensore e portiere e gonfia la rete. RINATI

1 MILAZZO-RUFINI Primi del nostro podio come sono primi in classifica del girone. Le sconfitte in finale di coppa contro il Troina e dopo tre giorni in campionato contro il Sant'Agata avrebbero steso un elefante. Ma non i rossoblu. La squadra del condottiero Rufini non improvvisa ma fa calcio. Il tecnico ha dato un pensiero tattico ai suoi che lo interpretano e giocano a meraviglia. Un calcio che ci piace e che alla lunga paga. Il tecnico continua a predicare determinazione e umiltà, la squadra risponde. Ora bisogna vincere le prossime finali. CAPARBIETA' MODE ON

Vittorio Damiani
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...