Eccellenza B
Rosolini, Implatini a GS.it: “Troppi problemi durante la stagione. Paura di nessuno, vogliamo salvarci“

Rosolini, Implatini a GS.it: “Troppi problemi durante la stagione. Paura di nessuno, vogliamo salvarci“


Le esclusive di Goalsicilia.it-Il bomber dei siracusani

Il Rosolini, come da tradizione, non muore mai e per evitare la retrocessione si aggrappa al suo bomber principe, Gigi Implatini. Ai microfoni di Goalsicilia.it, con l'attaccante abbiamo fatto un punto in casa granata.  

Partiamo da lontano, dopo la positiva stagione dell'anno scorso, questo non è il campionato che probabilmente vi sareste aspettati...

"Purtroppo si sono aggiunti problemi su problemi, all'inizio i dissidi societari con qualche giocatore che hanno fatto sì che fino a dicembre giocassimo con sei Juniores in campo. Poi gli episodi arbitrali, gli infortuni, le squalifiche che, contando col presidente l'altro giorno, hanno sommato 22 giornate. Quando siamo stati tutti al completo però abbiamo fatto grandi prestazioni anche con i top club come Palazzolo, Camaro, Milazzo, Paternò...".

Quando tutto sembrava perduto, la vittoria contro il Marina di Ragusa ha riacceso la speranza salvezza...

"Stanno rientrando piano piano tutti, sono fiducioso e ce la giochiamo".

Domenica ci sarà una sorta di primo play out contro il Terme Vigliatore. Dovete vincere a tutti i costi o sperare nelle sconfitte di San Pio e Scordia...

"Domenica è una partita secca, può succedere di tutto. Conosco il Terme, hanno buoni giocatori e non sono inferiori a nessuno nella parte sinistra della classifica. Hanno fatto un grande girone di andata però nel calcio la testa fa tanto, forse erano convinti di essere salvi e invece quando ti ritrovi a lottare di nuovo per la salvezza, diventa tutto più difficile. Abbiamo rispetto per loro però noi giochiamo in casa e già dal primo minuto dobbiamo pensare a portare la partita dalla nostra parte".

Come procede il tuo recupero? Ci sarai col Terme?

"Contro il Santa Croce ho preso qualche botta di troppo, ho saltato le ultime due gare, per dieci giorni non ho potuto allenarmi. Però in settimana sono rientrato in gruppo e non ci dovrebbero essere problemi per domenica, a parte che comunque avrei giocato lo stesso in qualsiasi condizione!".

Dovesse andare tutto bene domenica, c'è qualcuno che preferiresti evitare nei play out?

"Non vado a guardare in casa d'altri, ti ripeto che se siamo tutti al completo, ce la giochiamo sia con lo Scordia, sia con la San Pio che col Terme. Qualche play out l'ho giocato, sono partite in cui si annulla tutto. Il secondo anno che ero a Rosolini abbiamo giocato contro il Villafranca in campo neutro, non c'era ancora la regola dei dieci punti, loro in campionato ci avevano dato 13 punti di distacco ma noi abbiamo vinto 2-0".

Può essere un vantaggio il fatto che il Rosolini è abituato a certe partite?

"Del gruppo storico, quello che ha fatto tante imprese, siamo rimasti in pochi, Fornoni è infortunato, rimaniamo io, Ricca e Monaco...però sì, con la testa ci siamo".

Ci è arrivata voce che qualcuno lì a Rosolini vorrebbe ritrovarsi lo Scordia contro ai play out...

"(ride, ndr). Io con mister Serafino sono rimasto in ottimi rapporti, se poi qualcuno ha avuto dissidi, io non ci entro".

Però quanta tensione ci sarebbe in un eventuale Scordia-Rosolini...

"Sicuramente tanta, già in campionato ce n'è stata tanta, figurarsi in un play out".

Sarebbe meglio evitare...

"Sì ma se capita che fai? Se capita la giochiamo".

Domenica Marina di Ragusa e Palazzolo si giocano in D. Voi che le avete affrontate entrambe di recente, chi vince?

"Il Marina di Ragusa in casa è temibile, giocano un bel calcio. Il Palazzolo ci arriva meglio di testa e ha più fisicità rispetto al Marina...Ho amici in entrambe le squadre, non mi voglio esporre (ride, ndr) però sarà una grande partita".

Per chiudere...

"Qualcuno ha messo in giro la voce che io nelle ultime due partite mi sono tirato indietro. Non ho giocato perché non potevo giocare. Spero in questa partita e sperando nell'altra, di prendermi una rivincita. Io ci tengo tantissimo a questo Rosolini, alla squadra e alla gente, a prescindere da tutto. Potrebbero essere le ultime gare con questa maglia e vorrei chiudere in bellezza".

Vittorio Damiani
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...