Eccellenza A
 
 
 

Eccellenza A: Top&Flop della 15^ giornata


Sul podio dei migliori: Dattilo, Mercanti (Cus Palermo), G. Clemente (Caccamo). Male Favara e Campofranco, che disastro molti terreni di gioco. 

Eccellenza A: Top&Flop della 15^ giornata

Non sono mancati gol e spettacolo anche nel 15° turno di Eccellenza A Sicilia, ultimo del girone d’andata. Qui di seguito i Top&Flop...

FLOP

3° ATL. CAMPOFRANCO: Non dei migliori, ma tanto tanto sfortunato per certi versi vista l’ottima prestazione, l’esordio vero e proprio di mister Falsone sulla panchina dei giallorossi. Un match che sembrava incanalato verso il successo è sfumato nel recupero con un uno-due micidiale del Caccamo. Per il Campofranco quinta sconfitta consecutiva e terzultimo posto in graduatoria, al rientro lo scontro diretto col Favara e non si può più sbagliare.    

PRO FAVARA: Terza sconfitta nella ultime quattro per la truppa di mister Longo che crolla quasi inaspettatamente sul campo di un Kamarat giovane ma che darà filo da torcere a chiunque. Insuccesso pesante sia per la valenza dello scontro diretto, sia perché risucchia i gialloblù nella lotta per non retrocedere che fino a qualche settimana fa sembrava lontana. Adesso il recupero col Castelbuono per ripartire e trascorrere le feste in (quasi) serenità.       

1° CAMPI-TERRENI DI GIOCO: Quando arriva l’inverno si assiste a degli spettacoli osceni in molti campi del girone. Non ci va di dire questo o quello, ma davvero tanti terreni di gioco avrebbero bisogno di un rifacimento parziale o addirittura totale. In qualcuno di essi c’è un impianto di illuminazione insufficiente che costringe le squadre a giocare in penombra, in altri pozzanghere e fossi, in altri ancora buche e tante pietre che rendono anche l’incolumità dei calciatori a rischio. Probabilmente occorre un regolamento più severo.   

TOP

3° G. CLEMENTE (Caccamo): A luglio le primavere saranno 40, ma lui è l’incarnazione della legge non scritta che la classe non ha età. Con la fascia al braccio sta trascinando il suo Caccamo a suon di giocate e gol. Sono già sei quelli segnati nel girone d’andata, due dei quali la scorsa domenica sul campo del Campofranco. Il primo con un tocco morbido a riequilibrare la gara dopo lo svantaggio, il secondo in pienissimo recupero con un bolide dalla distanza che vale tre punti. Come direbbe qualcuno Ccccezzzzionale.          

2° MERCANTI (Cus Palermo): È di fatto il bomber del Cus Palermo oltre che il vicecapocannoniere del girone con ben 8 gol segnati. Tiene sotto scacco tutte le difese che affronta e la perla realizzata sabato contro la Parmonval, nonostante la sconfitta, è da vedere e rivedere. Certamente è una delle rivelazioni di questo primo scorcio di stagione e, se continua così, merita la serie superiore.        

1° DATTILO NOIR: Ad inizio stagione qualcuno diceva Licata, qualcun altro Marsala, ma alzi la mano chi avrebbe scommesso qualcosa su questa squadra che si laurea Campione d’Inverno, supponiamo non siano tantissimo. La rosa è forte e si ulteriormente rinforzata nelle ultime settimane, la società è solida e presente. Domenica si aggiudica lo scontro diretto col Licata e vola al primo posto in solitaria. Adesso viene il difficile, ma i gialloverdi hanno tutte le carte in regola per continuare così.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Dario Li Vigni

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria