Speciale
Gli aneddoti di Mario Vitale: “Il grande maestro Nereo Rocco e l’esperienza al Milan”

Gli aneddoti di Mario Vitale: “Il grande maestro Nereo Rocco e l’esperienza al Milan”


Le rubriche di Goalsicilia.it.

Rubrica targata Goalsicilia.it con aneddoti di calcio dei cosiddetti “vecchi tempi”. Protagonista Mario Vitale, l’estroso maestro, ama farsi chiamare così e non mister: “Questo titolo appartiene a gente come me, Busetta, Biagini, Arcoleo, Cesarato, Cacciavillani, Baio e pochi altri (ride, ndr)”.

Se per mezzo secolo sono stato nel mondo del calcio, lo devo a Nereo Rocco. Io, studente di medicina a Padova, ebbi l'onore di conoscere il Paròn al mitico caffè Pedrocchi, grazie al giornalista Gigi Garanzini che mi aveva dedicato degli articoli sul "Corriere dello Sport" come l'allenatore più giovane d'Italia.

Rocco all'epoca era il Dt del Milan con allenatore Pippo Marchioro. Sentendomi discutere di training autogeno mi volle come suo secondo. Ebbi la fortuna di lavorare anche con gente come Gianni Rivera col quale legai subito e conobbi Padre Eligio e la sera eravamo sempre al ristorante "L'Assassino" dietro la via Gluck a Milano.

Rocco mi voleva bene come un figlio e nel febbraio del 1979, mi volle al suo capezzale. Avevo le lacrime agli occhi e quando gli dissi: “Mister lei è forte, guarirà”, mi sentii rispondere “Mister te sarà ti, dottorino de mona. Mi son el signor Nereo Rocco, bevemo sto grappin...”

Non lo dimenticherò mai, è stato il mio Maestro anche nel bere...

Redazione Goalsicilia
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2022 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...