Messina
Implode il Messina: il Foggia rifila un tris in rimonta-Cronaca e tabellino

Implode il Messina: il Foggia rifila un tris in rimonta-Cronaca e tabellino


Vukusic per i peloritani, poi in gol Martino, Merkaj e Rocca.

Sconfitta che lascia tantissima amarezza in casa Messina sul campo (di patate) di un Foggia che ha la meglio solo nel finale. A passare sono i siciliani con Vukusic, poi prima dell’intervallo Martino trova la rete del pari. La ripresa scorre via tutto sommato in equilibrio ma un errore in disimpegno consente a Merkaj a cinque dalla fine di trovare il gol del vantaggio per i rossoneri. Il tris di Rocca in pieno recupero è rende soltanto la sconfitta più pesante. CLICCA QUI per vedere la classifica. Qui di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Primo squillo del match al 4’ di marca locale: punizione di Petermann da lunghissima distanza, tiro forte ma centrale, Lewandowski alza sopra la traversa. Al 10’ Foggia vicinissimo al vantaggio: Petermann allarga a sinistra per Nicoletti che arriva sul fondo e crossa basso, Merola anticipa Fantoni sul primo palo ma è bravo il portiere polacco dei siciliani a respingere col piede. Al 13’ alla prima sortita il Messina passa: Morelli anticipa Gallo e lancia subito Vukusic che a tu per tu con Volpe è glaciale, è 0-1. Partita bloccata e condizionata dal campo in pessime condizioni. La truppa di Zeman si riaffaccia davanti al 36’ con Petermann che prova la conclusione dai 25 metri, Lewandowski blocca a terra. Al 37’ il Foggia trova il pari: respinta corta della difesa peloritana, Martino si avventa sulla sfera e spara sul primo palo sorprendendo il portiere, è 1-1. Nel finale ci prova ancora Petermann sempre dalla distanza, la mira questa volta è imprecisa. Finisce così la prima frazione, Foggia-Messina 1-1.

SECONDO TEMPO: Primo squillo della ripresa al 49, Foggia pericoloso: pennellata di Merola per Curcio che si coordina e tenta l’acrobazia in rovesciata, non colpisce bene e la palla termina sul fondo. Al 56’ squillo del Messina: Damian alza la testa e lancia Vukusic, è bravo Volpe uscendo fuori dall’area ad anticiparlo. Al 65’ ancora Curcio dalla lunghissima distanza, palla in curva. Al 70’ tripla potenziale occasione per il Messina: Marginean si incunea, salta due avversari e prova a calciare ma viene rimpallato, stessa sorte per Fazzi, arriva anche Vukusic che ci prova ma l’occasione sfuma. Al 78’ proteste Foggia: sugli sviluppi di un corner Ferrante raccoglie la sfera in area si gira e calcia, Fantoni respinge col corpo ma i pugliesi protestano per un presunto tocco di mano. All’85’ il Foggia completa la rimonta: sanguinosa palla persa da Konate, Curcio s’invola, entra in area da sinistra e crossa sul secondo palo dove Merkaj schiaccia di testa gonfiando la rete, è 2-1. Prova a reagire la truppa di Sullo ma la stanchezza non permette un forcing convinto. Al 94’ il Foggia fa tris: ripartenza rapida, palla a Rocca che insacca con freddezza. Finisce così, Foggia-Messina 3-1.

IL TABELLINO:

FOGGIA (4-3-3): Alastra; Martino, Girasole, Sciacca, Nicoletti (70' Garattoni); Gallo (79' Rizzo Pinna), Petermann, Rocca; Merola (67' Merkaj), Ferrante (79' Vigolo), Curcio. A disp.: Volpe, Markic, Di Jenno, Garofalo, Ballarini, Tuzzo, Di Grazia. All. Zeman.

MESSINA (4-4-2): Lewandowski; Morelli, Fantoni, Carillo, Sarzi Puttini (79' Goncalves); Fazzi, Fofana, Damian (79' Konate), Catania (55' Marginean); Balde (70' Russo), Vukusic (70' Adorante). A disp.: Fusco, Rondinella, Celic, Mikulic, Busatto, Distefano, Milinkovic. All. Sullo.

ARBITRO: Di Cairano di Ariano Irpino (Cavallina-Tinello).

MARCATORI: 13' Vukusic, 37' Martino, 85' Merkaj, 94' Rocca

NOTE: ammoniti Carillo, Fazzi, Nicoletti, Vukusic, Merkaj

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...