Acireale
Acireale, De Felice a GS.it: “­A Messina abbiamo dimostrato che non regaliamo niente a nessuno. Teniamo ai play off...“

Acireale, De Felice a GS.it: “­A Messina abbiamo dimostrato che non regaliamo niente a nessuno. Teniamo ai play off...“


Le esclusive di Goalsicilia.it-L'attaccante granata

Se non è lui a trovare il gol, è il gol a trovare lui. Francesco De Felice (foto Mimmo Lazzarino), l'uomo degli ultimi metri dell'Acireale, anche ieri ha trovato la via della rete a Messina e, ai microfoni di Goalsicilia.it, ripercorre la sua stagione in granata.

Ieri un pari in campo di una big come il Fc condito da un tuo gol e da una prestazione ottima della squadra...

"Un pari che ci sta stretto, meritavamo di vincere noi. Nel primo tempo abbiamo giocato solo noi, abbiamo preso due legni e preso gol da un errore nostro. Avevamo preparato la gara benissimo e meritavamo di più".

Dieci gol fin qui nonostante un infortunio ti abbia tenuto fuori dal campo a lungo. Puoi essere soddisfatto della tua stagione...

"Putroppo sono molto amareggiato per quell'infortunio, per me era un anno importante. Non sono sazio, punto ad arrivare almeno a 12/13 gol...".

Il tuo biglietto da visita è comunque importante, chi vuole lottare per il vertice il prossimo anno sa che De Felice può essere l'attaccante giusto.

"Quello sì (sorride ndr), sarei solo felice se qualche squadra importante mi tenesse in considerazione per il futuro".

Per ora però solo testa al presente. Tenete a raggiungere i play off?

"Assolutamente sì, lo abbiamo dimostrato a Messina dove non abbiamo regalato niente a nessuno come magari qualcuno pensava. I play off sono una vetrina importante".

Cosa è mancato all'Acireale per essera ancora attaccato al terzetto di testa?

"Purtroppo si sa cosa è successo, non abbiamo avuto la struttura per reggere alle varie cose successe, ai malumori, al via vai dei giocatori e questo in uno spogliatoio pesa. Poi abbiamo cambiato anche allenatore, mister Pagana per me era una bravissima persona e un grande allenatore e devo dire lo stesso di mister De Sanzo che si è calato bene nella parte e lo sta ampiamente dimostrando".

Forse con un De Felice in più in quel periodo, adesso staremmo parlando di altro...

"Pensando a tutto questo mi sono dimenticato che sono stato fuori dieci partite nel momento più delicato (ride ndr). Forse due/tre gol e qualche punto in più ma è andata così...".

Mercoledì sfida al Paternò. 

"Non regaliamo niente a nessuno, vogliamo vincere a tutti i costi anche perché abbiamo il dente  avvelenato da quello che successo all'andata in casa loro".

Per chiudere, c'è un sassolino che ti vuoi togliere dalle scarpe o un ringraziamento particolare da fare?

"Voglio bene a tutti, a chi mi stima e a chi mi critica (ride ndr). Ringrazio comunque chi mi è stato vicino, il mio procuratore Dell'Orzo ma il pensiero più grande va ai miei genitori che mi hanno sempre sostenuto facendo sacrifici, tutti i miei gol sono per loro".

Vittorio Damiani
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...