Eccellenza A
 
 
 

Ecc. A: Marsala e Licata di misura, volano Canicattì e Dattilo. Tris Cus a Mazara in crisi-I resoconti


Pareggiano Atletico Campofranco, Parmonval, Monreale, Mussomeli, Caccamo e Favara.

Ecc. A: Marsala e Licata di misura, volano Canicattì e Dattilo. Tris Cus a Mazara in crisi-I resoconti

Questo pomeriggio è andato in archivio anche il 18° turno del campionato di Eccellenza A. Sono ben 23 le reti segnate, appena sette quelle in trasferta, con tre vittorie casalinghe, una sola corsara e addirittura quattro pareggi.

ATLETICO CAMPOFRANCO-PARMONVAL 0-0

Prosegue il filotto di risultati positivi della Parmonval che con il pari sul campo dell’Atletico Campofranco porta a otto le gare senza sconfitte. Partita combattuta, ma a sorridere sono soprattutto i mondelliani con i giallorossi che non riescono a ripetere il successo di sette giorni fa e restano invischiati in zona play out. Sale a 33 la Parmonval in piena zona play off, a 17 il Campofranco.

MONREALE-MUSSOMELI 2-2

Scoppiettante pareggio tra due squadre che vogliono mantenere a tutti i costi la categoria con le unghia e con i denti. È il Mussomeli a passare in vantaggio dopo una decina di minuti con Pirrotta, ma prima dell’intervallo il solito Nuccio dal dischetto riporta tutto in equilibrio. Nella ripresa bomber Lentini firma l’1-2 ma il nuovo vantaggio degli ospiti dura un paio di minuti perché De Luca al 56’  fa 2-2 che durerà fino al fischio finale. Monreale a 18 punti, Mussomeli penultimo a 14.

CUS PALERMO-MAZARA 3-1

Nell’anticipo di giornata il Cus Palermo cala il tris su un Mazara alla seconda sconfitta di fila dopo quella del recupero contro il Castelbuono. Dopo una prima frazione noiosa, la ripresa è divertente e scoppiettante con Angelo Caronia assoluto protagonista. Il fantasista sblocca al 47’, raddoppia su rigore al 70’ e firma la propria tripletta all’83’. Poco prima del triplice fischio il gol della bandiera per i canarini di Baiata. Sale a 26 punti il Cus, resta a 31 il Mazara a -7 dalla vetta e a -2 dai play off.

CACCAMO-PRO FAVARA 1-1

Match equilibrato e a tratti divertente anche se condizionato da un campo non in perfette condizioni, per usare un eufemismo, quello che ha visto protagoniste Caccamo e Pro Favara. Padroni di casa in vantaggio a metà ripresa con Marco Clemente, ma al 75’ è Valenti a riportare tutto in equilibrio. Caccamo che giunge a quota 30, Favara che arriva a 20.

CANICATTÌ-CASTELDACCIA 5-0

Poche storie nel match tra una delle squadra più in forma del torneo, il Canicattì, ed un Casteldaccia ormai condannato alla retrocessione in Promozione. Biancorossi che sbloccano con Cordaro dopo 7 minuti e nella ripresa calano il poker. A segno vanno infatti Sangiorgio, doppietta Scariolo ed infine Onolfo. Canicattì che sale a 34 punti a -4 dal primo posto, resta fanalino di coda a 4 il Casteldaccia.

KAMARAT-LICATA 0-1

Sulla carta non ci doveva essere partita, ma come spesso accaduto quest’anno il Kamarat non ha dato vita facile neanche alla corazzata Licata. Partita equilibrata, a tratti bloccata, ma a deciderla è una splendida/fortunata giocata di Rizzo a metà ripresa: palla sul destro e tiro-cross che sorprende De Miere, il migliore in campo finora, sul palo opposto. Tre punti fondamentali per i gialloblù che proseguono nel periodo positivo e mantengono la vetta. Licata sempre primo a 38 con il Marsala, resta a 17 il Kamarat.

MARSALA-CASTELBUONO 1-0

Arriva solo ad un passettino dalla seconda impresa di fila il Castelbuono di mister Sorci che cade solo di misura sul campo, orribile, della corazzata Marsala. A fare la partita sono i padroni di casa che impensieriscono più volte Polizzi e colgono anche un palo, ma i madoniti si difendono bene e mettono qualche brivido agli avversari con le ripartenze. Nel finale però un gran gol da centravanti vero di Vincenzo Manfrè rompe gli equilibri e consente ai suoi di portare a casa tre punti preziosi in ottica promozione. Marsala primo a braccetto con il Licata a 38 punti, resta a 21 appena fuori dai play out il Castelbuono.

DATTILO-ALCAMO 4-2

Torna a ruggire il Dattilo che cala il poker ad un Alcamo mai arrendevole. Già dopo cinque minuti gialloverdi sul 2-0 grazie alle reti di De Luca e Genna. Nel finale del primo tempo ancora bomber De Luca firma il tris e la doppietta personale. Ad inizio ripresa i bianconeri accorciano con Cerniglia ma al 65’ Convitto torna a segnare ristabilendo le distanze. Al 73’ una punizione di Cardinalle per gli ospiti fissa il punteggio sul 4-2. Dattilo che sale a 37 a -1 dalla vetta, resta a 23 l’Alcamo adesso ad un passo dalla zona play out.

CLASSIFICA&PROSSIMO TURNO

SquadraPuntiPartiteGoal
GVNPFS
Licata 38 18 12 2 4 35 14
Marsala 38 18 11 5 2 25 8
Dattilo Noir 37 18 12 1 5 34 21
Canicattì 34 18 10 4 4 38 14
Parmonval 33 18 9 6 3 20 16
Mazara 31 18 9 4 5 20 13
Caccamo 30 18 8 6 4 25 18
Cus Palermo 26 18 8 2 8 35 27
Alcamo 23 18 5 8 5 18 19
Castelbuono 21 18 6 3 9 12 20
Pro Favara 20 18 6 2 10 16 29
Monreale 18 18 5 3 10 18 35
Atl. Campofranco 17 18 4 5 9 28 33
Kamarat 17 18 5 2 11 16 24
Mussomeli 14 18 2 8 8 16 29
Casteldaccia 4 18 1 1 16 12 48

 

19ª Giornata - 28/01/2018
Alcamo - Cus Palermo - - -
Castelbuono - Dattilo Noir - - -
Casteldaccia - Caccamo - - -
Licata - Atl. Campofranco - - -
Mazara - Monreale - - -
Mussomeli - Kamarat - - -
Parmonval - Canicattì - - -
Pro Favara - Marsala - - -
Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Dario Li Vigni

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo