Serie D
 
 
 

Igea, Grasso: ‘Con una mano della città possiamo far crescere gli obiettivi. C’è entusiasmo e voglia di fare’


Il bilancio e gli obiettivi del patron barcellonese.

Igea, Grasso: ‘Con una mano della città possiamo far crescere gli obiettivi. C’è entusiasmo e voglia di fare’

Nino Grasso, presidente dell’Igea Virtus, ha fatto una lunga chiacchierata con “24live.it”. Questi i principali argomenti trattati.

BILANCIO: “Non è stata una stagione solo positiva, ma proprio eccezionale, abbiamo fatto quasi un miracolo. Avevamo l’obiettivo della salvezza, l’abbiamo raggiunta e addirittura partecipato ai play off. Fa piacere essere balzati alle cronache nazionali come squadra modello, squadra che ha costruito un progetto con un budget non straordinario. Abbiamo ricevuto tanti complimenti, sto ricevendo parecchie chiamate per proposte di calciatori, insomma si parla positivamente ovunque di questa realtà”.

MISTER RAFFAELE: “Non abbiamo ancora parlato di futuro, né con il mister né con i calciatori. In questo momento stiamo cercando di chiudere il bilancio economico, siamo fatti così e vogliamo sempre avere un progetto solido. Abbiamo le idee chiare del futuro. Dobbiamo ancora incontrarci, ma la riconferma del tecnico è normale. Ci troviamo bene, la piazza ci conosce, è gente che ha dimostrato di saper lavorare bene”.

TIFOSI: “Siamo tornati a vedere la gradinata piena, è stato bello. La gente è tornata al D’Alcontres e questa è la medicina più importante per fare calcio”.

FUTURO: “Come società ci siamo incontrati, come accennavo alla base c’è un progetto. Apriamo a tutti però, chi ci volesse dare una mano ben venga. L’Igea è patrimonio della città, rappresenta Barcellona Pozzo di Gotto”.

AMBIZIONI: “Per fare un progetto più ambizioso ci vuole qualcuno che ci affianchi, inutile nasconderci, noi da soli non ce la faremmo. Siamo abituati a mantenere gli impegni e a fare le cose seriamente. Per fare ciò abbiamo bisogno di altre forze e credo che ce lo meritiamo per quanto fatto”.

APPELLO AI POLITICI: “Faccio un appello anche alle istituzioni, dal Sindaco agli Amministratori, di qualsiasi colore siano. Se tutti i consiglieri si impegnassero a qualcosa, chi con contributi, chi portando nuovi abbonati, tutto sarebbe migliore. Questa società ha bisogno di tutti, ho percepito che qualcuno si è risentito perché non abbiamo chiesto nulla. A noi non piace piagnucolare, perché abbiamo un progetto in base alle nostre disponibilità, ma se il progetto si può migliorare ancora meglio”.

PROGRAMMAZIONE: “Ufficialmente la nuova stagione inizierà il 1° luglio, quando si partirà con l’iter per l’iscrizione ed il resto. Abbiamo quindi un mesetto per capre come possiamo programmare, spero che chiunque voglia mi contatti per partecipare a questo progetto, in modo tale che sia sempre più grande. In base a quelle che saranno le nostre forze, programmeremo la stagione. Noi non faremo mai il passo più lungo della gamba, questo sia chiaro. Qua non ci sono persone che fanno qualcosa per un tornaconto, se non la soddisfazione di avere creato una bella cosa”.

STRAFARE: “Abbiamo voglia di fare bene, ma non di strafare. Abbiamo le idee chiare e sono sicuro che ci toglieremo ancora belle soddisfazioni. Ho sempre detto, sin dalla Prima categoria, che se le cose si fanno con equilibrio e con amore sicuramente c’è un futuro. Tante società stanno fallendo, tanti hanno problemi, noi qui siamo sereni”.

RESTARE COME SIAMO: “Se dovessimo restare quelli che siamo adesso, creeremo un budget, e degli obiettivi, in base alle nostre possibilità. Se invece, come la piazza mi ha fatto capire, ci sarà qualcuno che si unirà a noi, gli obiettivi saranno importanti”.

ABBONAMENTI: “L’anno scorso abbiamo staccato 200 tessere, spero di arrivare a 500. La città di Barcellona li può esprimere, ne sono convinto, tra gradinata e tribuna. Iniziare sapendo che ci sono 500 abbonati, magari sapendo che ci sono anche 4/5 persone che ci danno una mano d’aiuto, crea anche in noi ulteriore entusiasmo e voglia di fare meglio”.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Dario Li Vigni

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo