Logo Goalsicilia

LIVE!

Logo Catania
CAT
0
Logo Atalanta U23
ATA
1
Finale
Serie D
Siracusa, calato il poker: Akragas battuta senza troppe storie-Cronaca e tabellino

Siracusa, calato il poker: Akragas battuta senza troppe storie-Cronaca e tabellino


Sarao fa doppietta, Maggio e Arcidiacono arrotondano.

Poker del Siracusa sull'Akragas mai in partita. Nel primo tempo gli azzurri di Spinelli riescono a creare occasioni da rete ma l'imprecisione degli attaccanti e gli interventi del portiere sono determinanti. Nella ripresa, invece, il Siracusa sblocca quasi subito l'incontro grazie ad un guizzo di Russotto che viene "abbattuto" in area di rigore. Sarao è bravo a trasformare. L'Akragas colpita non riesce a riorganizzarsi e subisce il raddoppio con un forte tiro. Poi le reti di Maggio e Arcidiacono. Prima dell'incontro ricordato con una coreografia il capo tifoso azzurro Carmelo Rametta, scomparso nel luglio 2023. LA CLASSIFICA. Di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Parte subito forte il Siracusa che al primo affondo va vicino al vantaggio: cross dalla sinistra di Sena per il colpo di testa di Sarao alto sopra la traversa. Al 9' Teijio riesce a "rubare" la sfera e servire Russotto che prova a superare Sorrentino che però si rifugia in calcio d'angolo. Quattro minuto dopo ancora "duello" Russotto- Sorrentino. Il fantasista romano questa volta ci prova da fuori con il portiere dell'Akragas che devia nuovamente in angolo. Zampa al minuto 28 dopo aver vinto un contrasto conclude ma il portiere ospite blocca senza difficoltà. Al 38' Sarao si divora il vantaggio su assist perfetto di Russotto. L'attaccante milanese colpisce male la sfera che finisce fuori tra la delusione del pubblico azzurro. Nel recupero prima vera occasione dell'Akragas con il colpo di testa di Litteri bloccato a terra da Lumia. 

SECONDO TEMPO: Nella ripresa al 54' Russotto viene steso da Puglisi in piena area di rigore e il direttore di gara concede la massima punizione che dagli undici metri Sarao realizza. Al minuto 60 ripartenza azzurra con Sarao che conclude da fuori con un bolide che si insacca alla sinistra di Sorrentino. Alma al 66' colpisce la traversa con un tiro a volo dal limite dell'area di rigore. L'esterno offensivo nisseno pericoloso al 69' con il portiere ospite bravo ad intervenire. Un minuto dopo tris degli azzurri con Arcidiacono che serve Maggio che insacca di piede. Arcidiacono quasi alla mezz'ora della ripresa firma il poker con una conclusione chirurgica da fuori. Al triplice fischio festa azzurra con i giocatori dell'Akragas che escono pure tra gli applausi.  

Siracusa-Akragas 4-0: 55'  rtig., 60' Sarao, 70' Maggio, 74' Arcidiacono

IL TABELLINO:

SIRACUSA (4-3-3): Lumia; Di Paola, De Caro, Suhs, Sena; Teijo, Aliperta (56' Lo Faso), Zampa (65' Esposito); Forchignone (68' Arcidiacono), Sarao (62' Maggio), Russotto (56' Alma). A disp.: Bracaj, Benassi, Kalombola,  Ruffino.  All. Spinelli.

AKRAGAS (3-5-2): Sorrentino; Mannina, Fragapane, Rechichi; Casadidio (80' Inzerillo), Sanseverino, Puglisi (66' Garufo), Scozzari, Liga (61' Ruffino);  Distefano (75' Sinatra), Litteri. A disp.: Governali, Pozzi, Caramanno, Di Stefano,   Di Mauro. All. Coppa.

ARBITRO: Boccuzzo di Reggio Calabria (Bosco-Bianchi).

MARCATORI: 55'  rtig., 60' Sarao, 70' Maggio, 74' Arcidiacono

NOTE: Ammoniti Scozzari, Di Paola,  

Francesco Gallo
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2024 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...