Logo Goalsicilia
Messina
Logo Messina
Il Messina di Raciti non si ferma: regolato per 2-0 anche l'Avellino-Cronaca e tabellino

Il Messina di Raciti non si ferma: regolato per 2-0 anche l'Avellino-Cronaca e tabellino


Decide una doppietta di Balde.

Allo stadio “F. Scoglio” protagoniste Messina e Avellino, gara valevole per la 23^ giornata del campionato di Serie C girone C (LA CLASSIFICA). Di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Al 4′ pericoloso l’Avellino che costringe Fumagalli a due salvataggi prodigiosi su rovesciata di D’Angelo e sul successivo passaggio errato verso la porta di Fofana. Al 7′ punizione Messina da centrocampo e Perez spizzica ma la sfera arriva tra le mani di Marcone.  Al 10′ ancora un’incursione dell’Avellino con Kanoute che mette la palla all’altezza della linea dell’area piccola, la difesa peloritana respinge in affanno. 14′ cross di Rizzo e Gambale di testa schiaccia sul secondo palo, salva ancora Fumagalli respingendo in tuffo. Al 21′ sortita del Messina con Perez che dall’estrema destra sparacchia un tiro alto. Al 26' va in vantaggio il Messina con Balde che, quasi dal fondo, tenta il tiro deviato dal piede di Casarini e si insacca in rete. Al 27′ Russo vicino al pareggio, si libera in are, tira e Fumagalli con un piede manda in angolo.In chiusura di tempo doppia occasione per l’Avellino  che prima con un colpo di testa deviato sempre di testa da un difensore colpisce la traversa, poi libera Kanoute dentro l’area ma il tiro sul primo palo è parato da Fumagalli.

SECONDO TEMPO: Avvio frizzante del Messina con un tiro al 46′ di Kragl, lontano dalla porta. Al 53′ contropiede di Kragl e tiro sul primo palo respinto in angolo di piedi da Marcone. Al 55' bello scambio dell’Avellino che entra in are ma respinge di testa Trasciani. Al 58 Il Messina raddoppia: sul corner la palla respinta frena su una pozzanghera e Balde trova l’angolino basso alla destra di Marcone. Al 72′ Konate dai trenta metri, alto sulla traversa. Si gioca molto poco in questa frazione al "Franco Scoglio".All' 80′ tiro di Trotta, rallentato dal fango, ferma la palla Fumagalli. All' 82′ tiro di Di Gaudio sotto la traversa, Fumagalli salva il Messina.All' 87′ su angolo, Tounkara scheggia la palla di testa.

Messina-Avellino 2-0: 26' Balde, 59' Balde

IL TABELLINO:

MESSINA (3-4-3): Fumagalli; Berto, Ferrini, Ferrara; Trasciani, Mallamo, Fofana (65' Marino), Kragl (78' Iannone); Balde (85' Zuppel), Perez (65' Konate), Catania. A disp.: Lewandowski, Daga, Fazzi, Fiorani, Versienti, Konate, Marino, D’Amore, Iannone, Zuppel, Grillo, Curiale. All. Raciti.

AVELLINO (4-3-3): Marcone; Rizzo (73' Ricciardi), Moretti, Auriiletto, Zanandrea (70' Di Gaudio); Maisto (60' Mazzocco), Casarini, D’Angelo (60' Tounkara); Russo, Gambale (70' Trotta), Kanoute. A disp.: Pizzella, Antignani, Benedetti, Ricciardi, Di Martino, Garetto, Musto, Di Gaudio, Trotta. All. Rastelli.

ARBITRO: Panettella di Bari (Landoni-Pasqualetto).

MARCATORI: 26' Balde, 59' Balde

NOTE: Ammonizioni: Fumagalli, Zanandrea, Trasciani, Casarini, Zuppel.

Marco Laquidara
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2023 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...