Messina
Messina-Foggia 1-1: le pagelle dei peloritani

Messina-Foggia 1-1: le pagelle dei peloritani


Al “Franco Scoglio” finisce 1-1 grazie alle reti di Russo e Turchetta.

Altro risultato utile per il Messina di mister Raciti che, al “Franco Scoglio”, pareggia 1-1 contro il Foggia di Zdenek Zeman. Queste le valutazioni del match:

LEWANDOWSKI 7: L’estremo difensore polacco non sbaglia praticamente nulla, mostra sicurezza nelle uscite e si esalta per ben due volte su Curcio.

TRASCIANI 5,5: Quella del difensore classe 2000 è una prestazione sottotono, nel finale rischia di fornire un prezioso assist al Foggia.

CELIC 6: Rischia un po’ troppo nei passaggi corti ma si fa perdonare in fase difensiva dove gioca duro e non si tira mai indietro, se serve mettere la gamba lui gliela mette.

CARILLO 6,5: Si fa trovare sempre pronto e prova spesso a lanciare per gli attaccanti. Nel primo tempo si mette in mostra deviando, in scivolata, il tiro a botta sicura di Curcio.

FAZZI 6: Prestazione sufficiente quella del centrocampista classe 1995 che evita di complicarsi la vita. Nei momenti di pericolo preferisce non rischiare mandando la palla in out.

RIZZO 6,5: Ottima la gara del centrocampista, "gioca d’azzardo" e rischia molte volte però, in compenso, le azzecca quasi tutte.

FOFANA 6,5: Preferisce giocare semplice e di prima, è suo l’assist per il gol di Russo. Si rende anche pericoloso un paio di volte ma la mira non è delle migliori.

Dal 66’ KONATE 6: Entra in campo in maniera aggressiva, al primo fallo viene ammonito. Palla al piede però è una sicurezza, tutti i passaggi che partono da lui sono precisi al millimetro.

RUSSO 7,5: Sulla fascia è sgusciante e pericoloso. Cinico l'aggettivo del giorno, bravo a sfruttare l’unica occasione che gli è capitata.

Dal 60’ SIMONETTI s.v.: Gara anonima per lui anche se ci delizia con qualche preziosa apertura. Fa troppo poco per poterlo giudicare.

MARGINEAN 6: Rispetto alle precedenti occasioni meno presente nella manovra peloritana, si limita a svolgere il compitino assegnatogli da Raciti.

Dal 66’ DAMIAN 6+: Appena entrato prova subito a lasciare il segno, la sua conclusione però è debole e centrale. Alla fine stava per regalare un assist a Carillo.

GONCALVES 6,5: A centrocampo svolge il ruolo di perfetta sponda, in avanti cerca sempre la punta e la sua precisione è clamorosa.

Dal 54’ STATELLA 6: Non presentissimo nella manovra peloritana ma quando c’è serve ottimamente i compagni.

ADORANTE 5,5: Fa a sportellate con i centrali avversari fin dal primo minuto ma il diretto marcatore, Girasole, prende le misure e lo anticipa quasi sempre.

Dal 54’ PIOVACCARI 5,5: Inizialmente fa vedere la sua esperienza e valere il suo fisico, molto spesso non trova nessuno a cui scaricare il pallone. Entra in campo in maniera aggressiva ma risulta essere troppo falloso e si becca pure un’ammonizione.

Flavio Fiore
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2022 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...