Messina
Messina solido: risultato a occhiali sul campo della Fidelis Andria, Lewandowski assoluto protagonista-Cronaca e tabellino

Messina solido: risultato a occhiali sul campo della Fidelis Andria, Lewandowski assoluto protagonista-Cronaca e tabellino


Decisivo l'estremo difensore biancoscudato con un doppio intervento prima su Messina e poi su Gaeta

Al “Degli Ulivi” protagoniste Fidelis Andria e Messina, gara valevole per la 35^ giornata del campionato di Serie C girone C. CLICCA QUI per vedere la classifica. Di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Partenza forte del Messina, al 2′ va via sulla fascia Russo, palla per Morelli che incrocia, bravo Saracco a deviare in angolo. Al 4′ Messina che passerebbe in vantaggio: Carillo raccoglie la respinta non precisa di Saracco ed insacca, l'assistente però alza la bandierina per segnalare la posizione di off-side del capitano del Messina, davanti a tutti sia al momento del cross che dell'intervento di Piovaccari. Rispondono i padroni di casa al 5′ Alcibiade che, di testa, sfiora il palo. Al 16′ ci prova ancora Alcibiade ancora su angolo ma prima Lewandowski e poi Camilleri salvano il Messina. Al 17′ ancora i pugliesi pericolosi con Sorrentino che di testa spedisce di poco a lato. Al 35′ torna a farsi vivo il Messina: cross di Statella e colpo di testa di Piovaccari, palla di poco a lato.

SECONDO TEMPO: Continua il forcing della Fidelis Andria, al 47′ cross di Bubas e Ciotti in spaccata manca la rete di poco. Al 49′ cross di Ciotti e Bubas manca di poco l’impatto con la palla davanti alla porta. Al 63′ chance colossale per i padroni di casa: cross di Benvenga a cercare Bubas che, di testa, colpisce il palo. Al 80' tiro di Bubas dal limite, palla centrale, para in due tempi Lewandowski. All' 87′ ancora grossa occasione per la Fidelis Andria con Messina solo davanti al portiere, bravissimo Lewandowski a chiudere lo specchio, sulla ribattuta accorre Gaeta che calcia a botta sicura, è nuovamente super il numero 1 polacco che, di piede, nega la gioia del gol al centrocampista pugliese. Concessi 9 minuti di recupero per via dell'infortunio all'arbitro. L'ultima occasione al 99' è del Messina in contropiede con Konate che calcia forte, Saracco non è preciso nella presa ma riesce ad agguantarla un attimo prima del tap-in di Adorante.

Fidelis Andria-Messina 0-0:

IL TABELLINO:

FIDELIS ANDRIA (4-2-3-1): Saracco; Monterisi, Benvenga, Alcibiade, Nunzella; Risolo, Urso; Bubas, Ciotti (63' Gaeta), Casoli; Sorrentino (84' Messina). A disp.: Paparesta, Vandelli, De Marino, Legittimo, Riggio, Graziano, Cirillo, Bolognese, Bortoletti, Ortisi. All. Di Leo-Di Bari. 

MESSINA (4-3-3): Lewandowski; Morelli, Camilleri, Carillo (81' Celic), Fazzi; Damian (94' Konate), Fofana, Rizzo; Statella (46' Goncalves), Piovaccari (75' Adorante), Russo (94' Simonetti). A disp.: Caruso, Rondinella, Catania, Busatto, Burgio, Fantoni, Marginean. All. Raciti.

ARBITRO: Palumbo di Bari (Prestini-Cavalli).

MARCATORI:

NOTE: Ammonizioni: Fazzi Espulsioni:

Marco Laquidara
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2022 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...