Trapani
Trapani, continua la marcia: regolata con decisione anche la corazzata Lamezia-Cronaca e tabellino

Trapani, continua la marcia: regolata con decisione anche la corazzata Lamezia-Cronaca e tabellino


In gol Vitale e Russo.

Il miglior Trapani della stagione batte la corazzata Lamezia che al “Provinciale” regge solo per i primi 20 minuti per poi cedere alla maggiore verve dei granata che vincono giocando da squadra, uniti e compatti, mettendo in vetrina delle ottime trame di gioco a dimostrazione che il lavoro di mister Morgia comincia a vedersi. E non solo sul piano tecnico e tattico la squadra è cresciuta, ma anche su quello mentale e nella consapevolezza dei propri mezzi. Infatti il rigore sbagliato da Russo, che poteva pesare sulle gambe dei ragazzi di Morgia, contrariamente ha fatto scattare quella molla che ha portato la squadra ad essere indiscussa protagonista della gara, dominando l’avversario in lungo ed in largo con il verdetto che si è poi concretizzato nella ripresa con le reti di Vitale e Russo. Altri tre punti in cascina che servono per lavorare con serenità e soprattutto vivere questo campionato alla giornata, affrontando partita per partita con il principale obiettivo di far crescere le qualità dei giovani granata e creare le basi di una compagine che in futuro possa competere per dei traguardi che il nome Trapani merita. CLICCA QUI per vedere la classifica. Di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Aprono le ostilità gli ospiti, al 7’, con un cross di Miliziano che Cultraro respinge corto, riprende Bernardi che lascia partire da pochi passi un tiro sbilenco che finisce sul fondo. Due minuti più tardi gran botta di Amendola che s’infrange sulla traversa della porta difesa da Cultraro. Al 23’ è la volta  dei padroni di casa con la conclusione di Vitale che Lai para deviando in corner. Al 28’ l’azione del rigore per i granata: Lupo s’invola verso la porta avversaria e viene steso da Tringali da dietro. Rigore sacrosanto che un minuto dopo Russo si fa parare da Lai. Si rivedono gli ospiti al 31’ con un tiro di Amendola che Cultraro para in tuffo deviando in corner. Al 40’ assist di Musso per il tiro al volo di Olivera, ma la sfera finisce di poco alta sulla traversa. Un minuto più tardi sgroppata di Russo sulla fascia sinistra che mette in mezzo per l’accorrente Lupo, ma la conclusione del centrocampista trapanese risulta debole e si perde sul fondo. Dopo un minuto di recupero concesso l’arbitro pone fine ai primi 45 minuti di gioco.

SECONDO TEMPO: Nella ripresa c’è solo una squadra in campo, il Trapani di Morgia che già al 46’ può passare, se la ribattuta di Musso su una respinta di un difensore gialloblù, non finisce di poco sul fondo. È il preludio al vantaggio del Trapani che arriva al 55’: Galfano lavora un ottimo pallone sulla sinistra per mettere in mezzo dove Vitale è il più lesto di tutti a deviare in rete. Il vantaggio dell’undici di Morgia è il giusto premio di una supremazia territoriale che non si ferma qui, perché al 63’ Russo può portare a due le reti per la sua squadra, ma il suo tiro da 30 metri va a sbattere all’incrocio dei pali della porta difesa da Lai. Ma l’attaccante granata si rifà subito al 72’, quando raccoglie un preciso cross dalla destra del subentrato Pipitone, deviandolo in rete con un rasoterra che non lascia scampo a Lai. Grande partita del piccolo Pipitone, un 2004 di sicuro futuro che avrebbe meritato il gol nell’ultima azione da raccontare al 92’, nei minuti di recupero dei cinque concessi dal sig. Peletti di Crema: azione personale del numero 28 granata, che salta un paio di avversari, ma non chiude sufficientemente il tiro a giro e la sfera finisce di poco sul fondo. Al triplice fischio dell’arbitro i ragazzi granata esultano per la vittoria, consapevoli di aver disputato un’ottima partita ed esulta anche il pubblico sugli spalti perché oltre a gioire per la vittoria della propria squadra, ha assistito ad una bella gara che non è semplice da vedere in queste categorie. 

IL TABELLINO:

TRAPANI (4-3-3): Cultraro; Amorello (73' A. Barbara), Maltese, Bruno, Galfano; Buffa, Olivera, Lupo; Vitale (65' Pipitone), Musso (56' De Felice), Russo (76' Pagliarulo). A disp.: Recchia, Baiata, Santarpia, Sami, Meti. All. Morgia.

LAMEZIA (4-4-2): Lai; Amendola (75' Tipoldi), Sirignano, Camilleri, Miliziano, Bernardi, Tringali, Da Alt (78' Rusescu), Sandomenico (63' Umbaca), Bezzon, Haberkon. A disp.: Gentile, Monteleone,Talarico, Zicarelli. All. Campilongo.

ARBITRO: Peletti di Crema (Franzoni-Bernasso).

MARCATORI: 55' Vitale; 72' Russo. 

NOTE: Ammoniti: Tringali, Vitale, Camilleri. Espulso all'83' Rusescu.

Salvatore Puccio
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2022 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...