Catania
Catania incerottato, stanco e nervoso: con la Cavese un pari amaro-Cronaca e tabellino

Catania incerottato, stanco e nervoso: con la Cavese un pari amaro-Cronaca e tabellino


A Pecorino risponde l’ex Russotto.

Nonostante le tante assenze, tra gli altri gli acciaccati Dall’Oglio, Rosaia, Reginaldo e lo squalificato Maldonado, è un Catania generoso quello che impatta contro una Cavese ben messa in campo e che sicuramente non merita l’ultima posizione in classifica. A sbloccare la sfida è Pecorino con un colpo di testa innocuo e annessa paperona del portiere avversario. La partita è combattuta ma tutt’altro che spettacolare e nella ripresa i campani trovano il pari con l’ex Russotto che non esulta. Nel finale due espulsioni per i rossazzurri, prima Welbeck poi Tonucci, ma il risultato non cambierà. CLICCA QUI per vedere la classifica. Qui di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Regna l’equilibrio nelle prime battute, entrambe le squadre ci provano con palloni in area da calcio piazzato ma le difese respingono ogni minaccia potenziale. Al 23’ il primo squillo del match: Senesi si allarga a sinistra, converge e crossa sul secondo palo, Germinale in allungo impatta come può, Confente blocca in tranquillità. Al 27’ la risposta, fortuita, degli etnei: Calapai avanza e appoggia a Piovanello che da destra si sposta la palla sul mancino e crossa, ne esce un tiro a palombella che sfiora la traversa. Al 35’ Catania in vantaggio con un gollonzo: punizione di Pinto dalla trequarti, Pecorino incorna debole e centrale, Bisogno va in sicurezza ma a gambe aperte e la palla gli passa clamorosamente sotto, paperone del portiere campano, è 1-0. Non c’è la reazione della Cavese e al 45’ è il Catania a provarci ancora, questa volta con Piovanello dal limite, blocca Bisogno. Finisce cos la prima frazione, Catania-Cavese 1-0.

SECONDO TEMPO: Primo squillo della ripresa al minuto 49 di marca metelliana: sugli sviluppi di un piazzato Cuccurullo la ributta in area, Russotto salta più in alto di tutti ma incorna abbondantemente a lato. Al 58’ il pari della Cavese: palla a Senesi a sinistra, l’esterno punta Tonucci entrando in area e pennella sul secondo palo dove sbuca l’ex Russotto che di prima buca Confente, è 1-1. Al 63’ ci provano ancora gli ospiti: sponda di Germinale per Esposito che calcia dai 30 metri, Confente blocca a terra. Al 66’ botta su punizione dalla lunga distanza di Emmausso, Bisogno si allunga e blocca in due tempi. Tra l’84’ e l’86’ Catania in 9: prima Welbeck già ammonito commette un ingenuo fallo a centrocampo beccandosi il secondo giallo, poi Tonucci in area avversaria sbraccia con Germinala a gioco e fermo e l’arbitro gli mostra il rosso diretto. Nonostante la doppia superiorità numerica la truppa di Maiuri non crea nulla al fotofinish. Finisce così, Catania-Cavese 1-1.

IL TABELLINO:

CATANIA (3-5-2): Confente; Tonucci, Claiton (32' Zanchi), Silvestri; Calapai, Piovanello (86' Noce), Welbeck, Biondi, Pinto (68' Albertini); Sarao (46' Emmausso), Pecorino. A disp.: Santurro, Della Valle, Panebianco, Izco, Manneh, Vrikkis, Piccolo. All. Cristaldi (Raffaele squalificato).

CAVESE (4-3-2-1): Bisogno; Tazza, Matino, De Franco, Semeraro; Esposito (76' Favasuli), Pompetti, Cuccurullo (68' Matera); Senesi, Russotto (90' Vivacqua); Germinale (90' De Rosa). A disp.: D’Andrea, Ricchi, Marzupio, Cannistrà, Migliorini, Onisa, De Paoli, Montaperto. All. Maiuri.

ARBITRO: Fontani di Siena (Meocci-Ricciardi). 

MARCATORI: 35' Pecorino, 58' Russotto

NOTE:  ammoniti Silvestri, Esposito, Germinale, Cuccurullo, Pinto, Welbeck. Espulsi all'84' Welbeck per doppia ammonizione; all'86' Tonucci per fallo a palla lontana. 

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...