Eccellenza B
Ragusa, Grigorio a GS.it: “Stupita dalle dichiarazioni di mister Catania del Gela Fc. Servirebbe onestà intellettuale...”

Ragusa, Grigorio a GS.it: “Stupita dalle dichiarazioni di mister Catania del Gela Fc. Servirebbe onestà intellettuale...”


Il direttore generale degli azzurri replica alle dichiarazioni del tecnico del Gela Fc, Alessio Catania

Attraverso la sua versione dei fatti, il direttore generale del Ragusa, Francesca Grigorio, ha voluto replicare alle dichiarazioni di Alessio Catania, tecnico del Gela FC (per leggerle, CLICCA QUI):

LA VERSIONE DEGLI AZZURRI "Leggo un'intervista su Goalsicilia da parte del ct del Fc Gela, il sig. Alessio Catania, e con stupore apprendo una versione dei fatti totalmente ribaltata.


Ad onor del vero, abbiamo i video dai quali possiamo benissimo provare quanto accaduto e sconfessare quindi la storia che a Ragusa sabato scorso sia avvenuto qualcosa di "inverosimile".


I video che abbiamo in nostre mani, documentano pure, che il gol del Gela è inficiato da due giocatori nettamente in fuori gioco(vi forniamo uno screen shoot) che prova quanto dico".

ANALISI DELLA GARA "Sicuramente dispiace perdere ed è comprensibile che nel dopo partita ci sia malumore, ma è doveroso dire le cose con lealtà per come sono successe veramente. Sono onesta nel dire che il Gela ci ha messi in difficoltà, i giocatori di cui si compone sono molto giovani ma hanno dimostrato di essere tanto preparati. Abbiamo infatti sofferto le loro incursioni veloci e non sapevamo come uscire fuori ad attaccarli nella.loro area. L'abbiamo spuntata noi del Ragusa perché ci abbiamo creduto fino alla fine. Abbiamo segnato nei minuti di recupero, e con caparbietà ci siamo presi i tre punti meritati".

QUANDO SI GIOCA BENE, SI PUO' ANCHE PERDERE "Una regola del calcio certa non esiste, anche quando si è giocato bene, non è detto che si vinca! E questo deve saperlo il mister Alessio Catania che si incensa di avere tanta di quella esperienza! A noi ad esempio è successo contro il Palazzolo. Abbiamo giocato bene e abbiamo perso!".

IL GOL ANNULLATO AL GELA FC "L'episodio del gol annullato è frutto di una scorrettezza da parte del Gela, che fa battere il fallo laterale ad un giocatore rubando dalla nostra panchina un pallone, da un punto prossimo alla loro area mentre il fallo laterale veniva contestualmente indicato dal guardalinee in prossimità alla nostra panchina (dunque ben oltre 40 metri!) Lo stesso rimaneva, infatti, con la bandierina alzata anche dopo il fischio dell'arbitro che indicava la rete scorrettamente realizzata".

LE DECISIONI ARBITRALI "Encomiabile in questa occasione il comportamento dell'arbitro che mettendo da parte la sua voce suprema, ascoltava con attenzione le parole del suo collaboratore e 'giustamente' ne annullava il gol. Carattere, coraggio e tanta umiltà".

RAMMARICO DEI GIALLONERI "Comunque, comprendo benissimo il rammarico di una società che ha quasi strappato un punto alla sua avversaria, ma non dimostra il mister Catania di avere onestà intellettuale nel dire le cose non vere".

COMPLIMENTI AL GELA FC "Rinnovo i complimenti che a fine partita ho fatto al Presidente al suo staff ai giocatori del Gela. Gli auguro, perché se lo meritano in campo, di uscire quanto prima da questa impasse della zona Play out e mettiamo fine a questa storia".

Il direttore Grigorio Francesca

Vittorio Damiani
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...