Catania
Catania l’orgoglio c’è, i gol no: 0-0, che fa felice la Ternana-Cronaca e tabellino

Catania l’orgoglio c’è, i gol no: 0-0, che fa felice la Ternana-Cronaca e tabellino


Agli umbri basta il 2-0 dell’andata.

Un Catania tutto cuore e orgoglio dimostra di essersi isolato dalle vicende extra-campo e sfodera una delle migliori prestazioni stagionali ma non basta. Arriva infatti solo uno 0-0 contro un’ermetica Ternana che sfrutta al massimo il 2-0 dell’andata conquistando la finale di Coppa Italia Serie C dove se la vedrà con la Juventus Under23. Bene in campo i rossazzurri che però hanno sbattuto sul muro umbro, di fatto impegnando Tozzo solo con cross dalla distanza. Una delle note positive del match il ritorno in Curva Nord della tifoseria organizzata che ha sostenuto la squadra fino all’ultimo secondo. Qui di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Parte forte la truppa di Lucarelli che nelle prime battute tiene il pallino del gioco, prova a buttare un paio di palloni in area ben spazzati dalla difesa avversaria, infine tenta il tiro con Rizzo dai 30 metri ma finisce molto alto. Al 13’ ci prova ancora il Catania: Di Molfetta recupera una palla a centrocampo e allarga a Mazzarani che avanza a sinistra e prova il cross, ne esce una traiettoria strana di poco alta sulla traversa. Al 19’ occasione per gli etnei: serpentina di Biondi a sinistra, il giovane entra in area e crossa sul primo palo verso Beleck ma è bravo Russo ad anticiparlo. Al 25’ corner tagliato di Di Molfetta, Silvestri si libera della marcatura ma incorna alto. Al 30’ altra occasione per il Catania: Calapai alza la testa e crossa sul secondo palo, Di Molfetta controlla e calcia ma Tozzo ci mette una pezza. Al 44’ si affaccia avanti seriamente per la prima volta la Ternana: accelerazione e botta dai 25 metri di Torromino, Martinez blocca sicuro. Finisce così la prima frazione, Catania-Ternana 0-0.

SECONDO TEMPO: Ritmi più sostenuti in avvio di ripresa con una conclusione per parte nei primi cinque minuti: il primo a provarci è Calapai mira ampiamente imprecisa, poi la risposta ospite con Vantaggiato che spara forte dai 25 metri ma palla a lato. Il Catania prova a fare la partita ma la Ternana è messa molto bene in campo costringendo i padroni di casa ai lanci lunghi, bravo finora Bergamelli ad anticipare sistematicamente Beleck. Al 62’ rossazzurri pericolosi: corner di Di Molfetta, respinge corto la difesa ospite, Pinto raccoglie la ribattuta e calcia forte sul primo palo, Tozzo di distende e respinge. Al 67’ ancora etnei: Tozzo sbaglia il rinvio, Di Molfetta recupera, punta e salta Parodi e prova il tiro, ne esce una rasoiata bassa con Beleck che in allungo prova a ribadire in porta ma spedisce alto. Al minuto 74 azione convulsa degli etnei: cross di Biagianti, Tozzo non ci arriva ma Manneh liscia la sforbiciata, palla schizza verso Calapai che prova la botta dal limite, blocca Tozzo. All’85’ Catania ad un passo dal gol: Calapai crossa tagliato sul primo palo, Beleck in tuffo di testa non inquadra lo specchio per un soffio. Forcing finale che non porta a nulla. Finisce così, Catania-Ternana 0-0.

IL TABELLINO:

CATANIA (4-2-3-1): Martinez; Calapai, Mbende, Silvestri, Pinto; Rizzo (81' Curcio), Biagianti (75' Welbeck); Biondi (56' Manneh), Mazzarani (56' Barisic), Di Molfetta (75' Capanni); Beleck. A disp.: J. Furlan, Esposito, Marchese, Di Grazia, Salandria, Vicente. All. Lucarelli.

TERNANA (4-3-2-1): Tozzo; Parodi, Bergamelli, Russo, Celli; Verna, Palumbo (61' Sini), Salzano; F. Furlan (61' Defendi), Torromino (69' Ferrante); Vantaggiato (85' Partipilo). A disp.: Pernini, Nesta, Mucciante, Mammarella, Proietti, Marilungo, Niosi, Onesti. All. Gallo.

ARBITRO: Natilla di Molfetta (Di Giacinto-Basile).

MARCATORI: -.

NOTE: ammoniti Vantaggiato. Espulso al 95' Silvestri per una gomitata. Spettatori circa 4.000.

 

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...