Sicula Leonzio
Paganese e Sicula Leonzio non si fanno male, 0-0 senza troppe emozioni-Cronaca e tabellino

Paganese e Sicula Leonzio non si fanno male, 0-0 senza troppe emozioni-Cronaca e tabellino


Dei bianconeri le migliori occasioni, ma il risultato non si sblocca.

Termina in parità e a reti bianche la sfida del “Marcello Torre” tra Paganese e Sicula Leonzio. In una gara che ha visto i bianconeri, dopo il ritorno di mister Grieco in panchina, abbastanza propositivi, le due squadre devono accontentarsi di uno 0-0. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Fase iniziale di studio e ritmi bassi per dieci minuti abbondanti, nei quali i bianconeri si fanno preferire per trame di gioco. Non ci sono grosse occasioni e la squadra di casa sembra amministrare ritmi e risultato senza problemi. Al quarto d’ora, azzurrostellati in avanti con Mattia sulla sinistra, ma nessun compagno arriva sul suo pallone. Le occasioni da gol latitano fino al 24’, quando la Leonzio va vicina al vantaggio: Scardina serve in profondità Catania che mette in mezzo per Sabatino, la sua conclusione sfiora la traversa. Due minuti più tardi, i campani rispondono: cross di Mattia per Diop, l’uscita di Adamonis non è perfetta ma il colpo di testa dell’attaccante è debole. Poco dopo la mezz’ora, altra chance per i bianconeri con un colpo di testa di Bachini sugli sviluppi di un calcio di punizione, palla sul fondo. Al 34’, lancio di Sabatino per Catania, ma l’attaccante non riesce a impensierire Baiocco. Leonzio ancora pericolosa una decina di minuti più tardi: Parisi avanza sulla destra, ma viene chiuso dalla difesa campana: la palla arriva a Catania che ci prova dalla distanza e Baiocco respinge con i pugni e mantiene il risultato sullo 0-0. Così si va al riposo.

SECONDO TEMPO: In avvio di ripresa, subito un cambio tra gli azzurrostellati, fuori Musso e dentro Calil. La seconda frazione stenta a decollare e si registrano soltanto un paio di lanci dalle retrovie, anche se al 54’ per poco la Leonzio non approfitta di uno scontro tra Baiocco e Stendardo su cross di Parisi. I siciliani abbassano leggermente il baricentro, ma al 65’ vanno vicinissimi al vantaggio: calcio d’angolo battuto da Bucolo e palla per Sosa che colpisce di testa e mira all’angolino, un grande riflesso di Baiocco salva i campani. Due minuti dopo, si fa vedere la Paganese sugli sviluppi di un calcio piazzato, la sfera giunge a Diop che però in scivolata non riesce a colpire. Mister Grieco a questo punto inserisce Grillo per Catania e Lescano per Scardina, torna ad alzarsi il baricentro della Sicula mentre i padroni di casa ci provano con Panariello e Calil, ma Adamonis blocca sicuro. Nel finale i bianconeri rischiano su un paio di ripartenze mentre non approfittano di un’occasione capitata sui piedi di Bachini, così dopo tre minuti di recupero arriva il triplice fischio che consegna un punto per parte.

IL TABELLINO:

PAGANESE (3-5-2): Baiocco; Sbampato, Stendardo, Panariello; Mattia (88' Carotenuto), Caccetta (55' Scarpa), Gaeta (80' Bramati), Capece, Perri; Musso (46' Calil), Diop (88' Alberti). A disp.: Bovenzi, Scevola, Dramè, Acampora, Dramè, Bonavolontà. All. Erra.

LEONZIO (3-5-2): Adamonis; Sosa, Bachini, Tafa; Parisi, Palermo, Bucolo, Maimone, Sabatino; Catania (72' Grillo), Scardina (79' Lescano). A disp.: Polverino, Governali, De Rossi, Ferrara, Ferrini, Lia, Sicurella, Terranova. All. Grieco.

ARBITRO: Angelucci di Foligno (Testi-Lencioni).

MARCATORI:

NOTE: Ammoniti: Stendardo, Bramati (P)

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...